SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Pubblicazioni

IL RECLUTAMENTO DEI DOCENTI UNIVERSITARI DI STORIA CONTEMPORANEA

La redazione di “Il mestiere di storico” ha chiesto ad alcuni docenti il loro parere sulle prime tornate di valutazioni per il conferimento di idoneità a professore universitario nel settore di storia contemporanea, il M04X. Questo primo ciclo di nomine e promozioni secondo il nuovo sistema introdotto nel 1998 (legge 3 luglio, n. 210) non si è ancora concluso, ma ha già prodotto cambiamenti di rilievo negli organici e dunque ci è parso meritare un avvio di riflessione. Fa da premessa una nota di Raffaele Romanelli sul contesto in cui vanno collocati i diversi pareri. I lettori troveranno poi l’elenco dei candidati ritenuti fino ad oggi idonei e di coloro che, tra di essi, sono già entrati in ruolo. Nelle pagine successive sono pubblicati tre interventi sulla situazione in altrettanti casi nazionali. Si tratta di sistemi diversi fra loro, anche se tutti e tre sono improntati ad una forte autonomia delle sedi universitarie nella scelta del personale docente, sia pure con qualche limite nella Repubblica Federale Tedesca, dove le università dipendono dai singoli Länder e vi è un sistema di norme fissato dal governo federale per quanto riguarda le condizioni di accesso alla docenza, anche se poi sono le singole sedi che conferiscono i titoli di dottorato e la Habilitation.
Non si intende ovviamente offrire alcun modello da prendere ad esempio: ogni paese ha le sue tradizioni, e i comportamenti dei vari corpi accademici rispondono a culture, norme, comportamenti sedimentati, che non possono certo essere automaticamente esportati in un altro contesto. Eppure dovrebbe far riflettere come nei casi proposti vi siano alcune condizioni di fondo che vengono perseguite e garantite dai sistemi di reclutamento prescelti: prima fra tutte la mobilità fra sedi universitarie, che appare un corollario indispensabile per bilanciare l’autonomia delle singole sedi, garantendo un’ampia circolazione di uomini, metodi scientifici e idee.
Raffaele Romanelli, Il nuovo sistema di reclutamento nella nostra disciplina: un terremoto?
Interventi di
Tommaso Detti
Agostino Giovagnoli
Paolo Pombeni