SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Attività

Fonti e storia contemporanea

Coordina: Isabella Zanni Rosiello

La storia contemporanea è – come è ben noto – continuamente “riscritta”. E lo è non solo perché mutano gli orientamenti di ricerca, ma anche perché mutano l’approccio metodologico alle fonti, la produzione-selezione-trasmissione delle medesime, i modi di conoscerle e utilizzarle.

Non si farà una rassegna delle fonti disponibili. Saranno piuttosto prese in considerazione determinate tipologie di fonti; e queste verranno esaminate non in modo descrittivo ma problematico. Intrecciando pratica storiografica e pratica di conservazione-trasmissione di fonti di vario tipo, si tratta – solo per fare qualche esempio – di discutere:

1) se si ha a che fare con una sovrabbondanza di fonti e/o se permangono carenze più o meno vistose; se oggi è più agevole di ieri consultare e utilizzare documentazione contemporanea

2) se i modi di analisi e di interpretazione delle fonti di tradizione otto-novecentesca da tempo sperimentati su documenti cartacei sono del tutto adatti a documenti sonori, orali, digitali, alle immagini fisse e in movimento, ecc.

3) se il rapporto con le fonti continui a essere importante per chi, nel compiere indagini storiche, è alla ricerca di “prove” (da intendere ovviamente non in senso positivistico) che consentano di avvicinarsi a realtà passate e recenti.