SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Attività

Introduzione

A cinquant’anni di distanza dalla firma dei Trattati di Roma è interessante riflettere, in chiave comparata, sulle diverse prospettive politiche che all’epoca si confrontarono nei principali paesi europei coinvolti. A partire dalle nostre ricerche in corso, si è deciso di focalizzare l’attenzione sul peso che la nascita della Comunità economica europea e della Comunità europea dell’energia atomica ha avuto nel dibattito pubblico e nel ripensamento delle strategie di politica estera da parte di alcuni attori politici in Francia, Germania e Gran Bretagna. In particolare l’attenzione sarà rivolta ai socialisti e ai gollisti in Francia, ai conservatori in Gran Bretagna e ai socialdemocratici in Germania.

I singoli contributi terranno conto nella loro impostazione metodologica del diverso contesto storiografico: laddove per i casi dei socialdemocratici tedeschi e dei conservatori inglesi sono già presenti ricostruzioni approfondite, per il caso francese emergono più importanti lacune.

L’obiettivo principale della nostra proposta è fornire spunti di riflessione per una lettura integrata delle strategie degli attori politici nazionali.