SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Attività

Considerazioni sull’epurazione dei “firmatari” del Manifesto degli scienziati razzisti

L’intervento si propone di ricostruire il processo di epurazione di coloro che comparvero come i firmatari del Manifesto del razzismo italiano e che furono a vario titolo coinvolti in questa vicenda. Dall’esame dell’intero percorso epurativo emergono indicazioni utili alla comprensione della natura del razzismo e dell’antisemitismo italiani durante il periodo fascista da una parte, e delle culture politiche e dell’atteggiamento di larga parte dell’antifascismo di fronte alla persecuzione degli ebrei in Italia dall’altra. Oltre a considerazioni valutative generali sull’epurazione antifascista, verrà messa in luce la costruzione del mito della neutralità della scienza da parte dei principali protagonisti dell’intera vicenda. Allo stesso tempo, si concentrerà l’attenzione anche sulla loro negazione del carattere antisemita della versione spiritualista del razzismo italiano.