SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Attività

Introduzione

Il panel intende affrontare l’antisemitismo italiano in una prospettiva che evidenzia la problematicità del fenomeno. Gli interventi coprono l’intero arco
cronologico dall’Unità al secondo dopoguerra, esaminando i nodi centrali del tema: la presenza dell’antisemitismo nell’epoca post-unitaria fino alla prima guerra mondiale; l’influenza del cosiddetto antigiudaismo cattolico tradizionale e la validità di una simile definizione nel periodo a cavallo tra ottocento e novecento; il carattere prevalentemente spiritualista dell’antisemitismo fascista e il suo rapporto con il razzismo nelle forme italiana e tedesca; la percezione dell’antisemitismo fascista da parte dell’ebraismo italiano; la costruzione del mito della neutralità della scienza e la negazione del carattere antisemita della versione spiritualista italiana nel periodo dell’epurazione antifascista; la
permanenza di un discorso antisemita-antiebraico all’interno del mondo cattolico dopo la Shoah sino al Concilio Vaticano II.