SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Attività

I costi dell’impero. L’URSS e i paesi del Comecon

La storia dell’”impero esterno” sovietico è simile a quella di altri imperi, anche essi incapaci di stabilire rapporti economici reciprocamente vantaggiosi fra centro e periferia. Rispetto ad essi, la parabola del Comecon si distingue per almeno tre aspetti, connessi al carattere dittatoriale dei regimi socialisti:

  1. La guerra fredda soffocò sul nascere ogni opposizione alla introduzione dell’economia di comando di tipo sovietico nei paesi del blocco socialista.
  2. A partire dagli anni sessanta del XX secolo, il dibattito sulla riforma delle economie dei singoli Paesi e dei rapporti nel Comecon fu confinato a contesti angustamente nazionali dal timore che esso destabilizzasse i regimi più conservatori.
  3. Il mantenimento di un modello economico simile in tutti i Paesi del Comecon conferì effetti devastanti alla crisi economica e di legittimazione politica manifestatasi in alcuni Paesi nel corso degli anni ottanta, favorendone la rapida diffusione, prima all’ “impero esterno”, poi all’interno dei confini dell’Urss.