SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Attività

Cantieri di Storia IX: i panels selezionati

Il Comitato scientifico dei Cantieri Sissco 2017 ha valutato le proposte di panels ricevute. Le risposte al cfp sono state 43, tutte di buon livello. L’organizzazione delle giornate consentiva di accettarne fino a 30 ed è quanto abbiamo fatto, ampliandone il numero rispetto alle precedenti edizioni. Dopo un attento esame delle proposte, basato sui criteri indicati nel bando e sulla necessità di mantenere un equilibrio tra aree tematiche, approcci e cronologie, sono stati selezionati i panels seguenti:

  • D. Adorni, Forme di radicamento locale dei partiti politici
  • L. Antonielli, Pratiche di polizia fra Italia liberale e Italia repubblicana. Persistenze e mutazioni
  • E. Bacchin e L. Di Fiore, Patrioti. Identità, percorsi, reti nel Mezzogiorno risorgimentale
  • F. Bettanin, La Perestrojka e le sue proiezioni internazionali
  • M.L. Betri e M. Malatesta, Aristocratiche tra politica, società e cultura
  • P. Borruso, Religione e politica in Africa nord-orientale tra fine della guerra fredda e globalizzazione
  • M. Cau e C. Giorgi, Alle origini della Repubblica. Le culture costituenti
  • R. Camurri, Tra esilio intellettuale e militanza politica: l’antifascismo italiano in una prospettiva transnazionale
  • S. Cavicchioli, Resti umani. Usi pubblici nell’età contemporanea tra politica, religione e scienza
  • M. Colucci, Il dibattito sull’immigrazione straniera nell’Italia repubblicana: dagli anni sessanta al 1989
  • V. Deplano, Il colonialismo come storia pubblica. Metodologie e pratiche
  • F. Di Padova, Transiti e rientri: displaced persons ebree ed ebrei italiani in Italia tra il 1943 e il 1948
  • E. Frescani, Storia e cinema. Stato dell’arte e case-studies
  • G.L. Fruci e A. Petrizzo, Lo spettacolo del Risorgimento (e del Controrisorgimento). Politica e celebrità nel lungo Ottocento italiano
  • A. Giuntini e S. Maggi, Un paradigma per la storia della mobilità
  • P. Karlsen, Il comunismo adriatico: una cultura politica transnazionale?
  • L. Mechi, L’Italia e il grande mercato europeo: economia, società e politica
  • A. Micciché, Nazionalismi, regionalismi e processi di democratizzazione in Europa
  • M. Orlic, Storia e memoria nell’Alto Adriatico nella prospettiva transnazionale
  • A. Pes, Le parole e la storia: metodiche e pratiche di analisi del testo per la ricerca storica
  • P. Pezzino e T. Rovatti, ‘Giustizia di transizione’ in Italia? Declinazioni di un modello imperfetto 1944-1947
  • D. Preda, I movimenti per l’unità europea (1979-2009)
  • S. Pisu, Le relazioni cinematografiche Est-Ovest (1945-1975): rapporti istituzionali e interessi commerciali attraverso la cortina di celluloide
  • M. Ravveduto, Le prospettive della public history in Italia
  • T. Ricciardi, Migrazione e decolonizzazione. Nuove prospettive di ricerca
  • L. Schettini, La violenza contro le donne alla prova della storia
  • S. Troilo, Oggetti esposti. Forme della storia e dell’identità in Italia tra Otto e Novecento
  • A. Varsori, Nuovi approcci alla storia dell’Italia repubblicana
  • I. Zamburlini, Le declinazioni dello sviluppo nei lunghi anni Settanta
  • P. Zanini, Chiesa cattolica e mondo protestante nel Novecento tra sfida globale e dimensione italiana (1929-1955)

Il Comitato scientifico ha individuato inoltre, come previsto nel bando, un discussant per ogni panel. Dopo averne verificato la disponibilità invieremo i nominativi ai singoli coordinatori, insieme ad una comunicazione dettagliata sulle tempistiche e le modalità sia per l’invio dei testi che per la conduzione dei panels stessi

 

Il comitato scientifico dei Cantieri di Storia 2017:

Antonio Bonatesta, Filippo Focardi, Carlo Fumian, Simona Merlo, Daniela Saresella, Carlotta Sorba (coordinatrice)