SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Attività

Cantieri di Storia X: programma definitivo

Università di Modena e Reggio Emilia, 18 – 20 settembre 2019

Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali, Largo Sant’Eufemia, 19 – Modena

 

 

Mercoledì 18 settembre 2019,

 

 

Ore 14 – Presentazione e saluti del presidente Sissco, prof. Fulvio Cammarano

Aula B0.6

 

Ore 14,30-16,30 – Prima Sessione

 

  1. Mondo economico, tecnocrazia e regime fascista tra vincoli internazionali e culture economiche nazionaliste

Aula B3.1

Coordinatore Luciano Segreto

Discussant Andrea Giuntini

 

Marco Bertilorenzi, Il nazionalismo immaginario? Multinazionali in Italia durante il periodo autarchico

Roberto Giulianelli, Tra legittime richieste e aperti ricatti. Gli imprenditori del mare e il modello Stringher-Beneduce

Mario Perugini, Dalla globalizzazione all’autarchia. L’industria chimica italiana dopo la Grande crisi

Luciano Segreto, Il grande mediatore. Giuseppe Volpi, il regime fascista e gli interessi economici nazionali

Giuseppe Telesca, Nuove prospettive sul rapporto tra il regime fascista e le nuove élites tecnocratiche

  1. Una quasi-sovranità per trattato: lo Stato pontificio fra legittimità e delegittimazione, 1815-1860

Aula B1.1

Coordinatore Roberto Balzani

Discussant Enrico Francia

 

Roberto Balzani, Stati a metà fra legittimazione internazionale e delegittimazione territoriale

Riccardo Piccioni, Dalla sovranità “condivisa” alla sovranità “divisa”. Una lettura della rivolta del 1831

Elena Musiani, Il “diritto pubblico europeo”: una nuova forma di sovranità limitata per l’Italia (1830-1848)

Alessandro Capone, Una sovranità divisa: l’occupazione francese nello Stato pontificio dopo il 1848

Andrea Possieri, Il crollo “parziale” dello Stato. Il biennio rivoluzionario 1859-1860

  1. Cina e modernità dopo la Grande Guerra: politica interna e relazioni internazionali nel Movimento del 4 maggio

Aula B0.5

Coordinatore Lorenzo Capisani

Discussant Guido Samarani

 

Lorenzo Capisani, Il Movimento del 4 maggio in prospettiva globale

Alessandro Vagnini, L’Italia e la questione cinese alla Conferenza della pace di Parigi

Alessandro Di Meo, L’identità nazionale degli irredenti a Tianjin: una comparazione col caso cinese

Alessandro Albana, L’«eredità selettiva» del Movimento del 4 Maggio nel discorso politico contemporaneo

  1. Intermediare con il potere coloniale nel Nord Africa contemporaneo: nuovi approcci interpretativi per una storia transnazionale

Aula B0.4

Coordinatore Antonio M. Morone

Discussant Uoldelul Chelati Dirar

 

Federica Ferrero, Il notabilato di Tetuán e l’indipendenza del Marocco tra continuità e resistenza

Chiara Pagano, Dalla Jumhūrriyya Tarābulusiyya alla concessione dello Statuto tripolitano: la parabola di Sulaymān al-Bārūnī

Carlotta Marchi, Il ruolo della Sanusiyya nel processo di creazione della Libia indipendente

Antonio M. Morone, L’indipendenza della Libia: nuovi e vecchi intermediari tra spinte nazionaliste e ingerenze occidentali

  1. Il lato oscuro della Belle Époque. Associazioni armate in Europa prima della Grande Guerra

Aula B0.6

Coordinatore Matteo Millan

Discussant Angelo Ventrone

 

Matteo Millan, Violenza politica e associazionismo armato nella Belle Époque

Nicola Camilleri, Milizie civiche nell’impero tedesco: il caso di Berlino

Claire Morelon, Milizie civiche in Austria-Ungheria prima della Grande guerra

Romain Bonnet, Società di tiro a segno e Repubblica imperiale dopo 1870

Alessandro Saluppo, Corpi di polizia privata, vigilantes e comitati di difesa civica: dinamiche di privatizzazione della sicurezza negli scioperi inglesi del primo anteguerra, 1911-1914

  1. Empatia e complessità critica: la sfida delle serie TV alla storiografia

Aula B0.2

Coordinatrice Sheyla Moroni

Discussant Vanessa Roghi

Marjolaine Boutet, From Rome (HBO, 2005-2007) to Un Village français (France 3, 2007-2013): how recent historical dramas play with the “blanks” of History

Maria Chiara Duranti, Gli Ottomani fra rimpianto e potenza

Gianluca Fulvetti, Tra “realtà” e finzione. Crimine organizzato e mafie in alcune serie tv

Monica Martinat, Il passato tra racconto TV e analisi critica: quale ruolo per gli storici?

Sheyla Moroni, “Fantascienza del passato” e nostalgia di nazioni e imperi

 

 

Ore 16,45-18,45 – Seconda Sessione

 

  1. La Sicilia in trasformazione. Narrazioni e pratiche del “Miracolo Economico” in una regione del Sud

Aula B3.1

Coordinatrice Pinella Di Gregorio

Discussant Alberto Rinaldi

 

Chiara Maria Pulvirenti, Nuovi spazi per la città democratica: la ricostruzione dell’Università di Catania (1950-1974)

Antonino Blando, La terra che trema

Andrea Miccichè, Strade, dighe, ostelli nella Sicilia dell’arretratezza. Le aree interne dell’isola e le loro trasformazioni tra gli anni Cinquanta e Sessanta

Carlo Verri, L’isola del “Gatto selvatico”. La Sicilia nella rivista dell’Eni (1955-1965)

Pinella Di Gregorio, “Atomi per lo sviluppo”

  1. Il governo instabile. Per una periodizzazione del sistema politico dell’Italia unita (1861-1901)

Aula B1.1

Coordinatore Francesco Bonini

Discussant Raffaele Romanelli

 

Fabrizio Rossi, Le crisi di governo come criterio di periodizzazione

Paolo Carusi, L’idea di partito nella cultura politica liberale dall’Unità a fine secolo

Tito Forcellese, Collegi elettorali e sotto-gruppi nella maggioranza

Giovanni Schininà, Rapporto centro-periferia e costruzione della maggioranza parlamentare

  1. Mediatori, traduzioni e interazione culturale nel Giappone moderno

Aula B0.5

Coordinatore Filippo Dornetti

Discussant Valdo Ferretti

 

Giulio Antonio Bertelli, L’alba delle relazioni diplomatico-commerciali fra Italia e Giappone (1860-1880)

Filippo Dornetti, Fra Contadini di Errico Malatesta, da Firenze a Tokyo

Sonia Favi, L’impatto culturale delle guide di viaggio britanniche nel Giappone Meiji

Reto Hofmann, Shimoi Harukichi e la popolarizzazione del fascismo in Giappone

  1. Intorno al 1820. Rivoluzione e controrivoluzione nello spazio borbonico

Aula B0.4

Coordinatori Gian Luca Fruci e Carmine Pinto

Discussant Arianna Arisi Rota

 

Luca Di Mauro, Le cospirazioni nello spazio borbonico dalla Restaurazione al Triennio Liberal

Carmine Pinto, Spedizioni controrivoluzionarie tra Atlantico e Mediterraneo (1814-1823)

Gian Luca Fruci, «La catena delle elezioni». Il momento spagnolo del voto nelle Due Sicilie del 1820

Federica Morelli, Il laboratorio costituzionale latinoamericano

Pedro Rujula, 1820: della Restaurazione alla controrivoluzione nello spazio borbonico

  1. Modena e la stagione dei movimenti. Politica, lotta e militanza negli anni Settanta

Aula B0.6

Coordinatrice Giuseppina Vitale

Discussant Guido Panvini

 

Francesco Tinelli, Tra fabbrica e territorio. Il sindacato protagonista del conflitto

Matteo Montaguti, “Il lavoro della talpa”. Il Circolo Panzieri tra operaismo e Potere operaio

Claudia Capelli, Tra partito e movimento: la Fgci degli anni Settanta in una città dell’Emilia rossa

Natascia Corsini, Ragioni e sentimenti: l’Udi negli anni Settanta a Modena tra storia e memoria

Giuseppina Vitale, Partecipazione, apostolato, laicità. La contestazione cattolica modenese negli anni Settanta

  1. La storiografia comunista italiana fra ricerca scientifica e impegno politico (1964-1975)

Aula B0.2

Coordinatori Marzia Maccaferri e Mirco Carrattieri

Discussant Leonardo Rapone

 

Alexander Höbel, Dopo Manacorda. Studi Storici nella temperie degli anni ’60-’70

David Bidussa, Giuliano Procacci e la questione del profilo del Novecento come World History

Mirco Carrattieri, “Dire la verità è una necessità politica”. Ernesto Ragionieri e il Pci, 1962-1975

Marzia Maccaferri, Renato Zangheri fra ricerca e politica

 

 

Giovedì 19 settembre 2019

Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali, L.go Sant’Eufemia, 19

 

 

Ore 9,15-11,15 – Terza Sessione

 

  1. L’Organizzazione internazionale del lavoro tra le due guerre, un laboratorio dei rapporti tra società e istituzioni

Aula B3.1

Coordinatori Stefano Gallo e Bruno Settis

Discussant Lorenzo Mechi

 

Gregorio Sorgonà, L’OIL nelle ricerche di Franco De Felice

Giulio Francisci, Pensare lo Stato sociale alla luce della realtà migratoria: l’OIL e i diritti sociali dei lavoratori migranti (1919-1935)

Stefano Gallo, La relazione Stato-sindacato nell’attività di Albert Thomas (1919-1932)

Bruno Settis, L’OIL e l’organizzazione scientifica del lavoro tra tentazioni tecnocratiche e tentativi di democratizzazione

  1. Viva il re/Morte al re! La monarchia delle Due Sicilie tra consenso e delegittimazione (1830-1870)

Aula B1.1

Coordinatori Antonio Buttiglione e Silvia Sonetti

Discussant Renata De Lorenzo

 

Antonio Buttiglione, La celebrazione “sovversiva”. Radicali, realisti e popolazioni di fronte al primo viaggio del Re Ferdinando II nelle Calabrie del 1833 (verso il ’48)

Christopher Calefati, «Muoia il Borbone sulla punta del cannone». L’iconoclastia politica antiborbonica tra sovranità locale e potere centrale nelle Puglie del 1848

Pierre-Marie Delpu, I martiri popolari, attori del Risorgimento meridionale (1848-1860)

Giuseppe Ferraro, Il giglio sacro. I Borbone e il discorso religioso legittimista in Calabria dopo il 1861

Silvia Sonetti, Viaggi, matrimoni e funerali. Ritualità e legittimazione politica nel Regno delle Due Sicilie

  1. Oltre la violenza. Società civile, élite e modernità nel Sud-est dell’Europa dopo la Prima guerra mondiale

Aula B0.5

Coordinatore Alberto Basciani

Discussant Francesco Guida

 

Alberto Basciani, Modernità d’acciaio. I Paesi balcanici e il tentativo di sviluppo industriale dopo la Grande guerra

Fabio Bega, Vincere l’anarchia. Tentativi e tecniche da parte dello Stato albanese di controllare il proprio territorio dopo la Grande Guerra

Fabio Giomi, La fucina delle musulmane moderne. L’associazione culturale Gajret nella prima Jugoslavia

Francesco Magno, La Romania interbellica e la sfida dell’unificazione legislativa (1919-1925)

Stefano Petrungaro, Modernità jugoslave: le politiche sociali

  1. Italia globale. Colonie e imperialismo informale in Nord e Sud America

Aula B0.4

Coordinatore Alessandro Bonvini

Discussant Gennaro Carotenuto

 

Lucy Riall: Un “Imperial Meridian” in Perù. Appeal, commercio e scienze dell’imperialismo informale italiano, 1848-1890

Alessandro Bonvini, “Hacia una Nueva Roma”. Colonialismo repubblicano nel Rio de la Plata, 1855-1861

Elena Bacchin, Colonie penali. Ingegneria sociale in territori stranieri

Gilberto Mazzoli, L’Italia e la ‘diplomazia agricola’ negli Stati Uniti. Pratiche e saperi dell’agricoltura come strumento coloniale, 1890-1924

  1. 1919 Nazionalismi e internazionalismo

Aula B0.6

Coordinatore Agostino Giovagnoli

Discussant Roberto Bianchi

Andrea Graziosi, 1919 – Il momento mazziniano, le sue radici e le sue implicazioni

Guido Samarani, Il “risveglio della Cina” tra nazionalismo e radicalismo

Anna Maria Medici, 1919: Il nazionalismo egiziano e le iniziative per uno Stato arabo in Medio Oriente

Adriano Roccucci, Il caso italiano: un paradigma nazionalista

  1. L’università tra fascismo e Repubblica: questioni aperte e nuove acquisizioni

Aula B0.2

Coordinatori Andrea Mariuzzo e Tamara Colacicco

Discussant Ilaria Porciani

 

Mauro Moretti, L’università tra fascismo e Repubblica: un bilancio storiografico

Tamara Colacicco, Il dibattito intellettuale sul corporativismo in Gran Bretagna: da Oswald Mosley alla propaganda universitaria di Luigi Villari

Francesca Cavarocchi, L’impatto della legislazione antisemita: il caso dell’ateneo di Firenze

Mattia Flamigni, Il ruolo del Governo militare alleato nell’epurazione universitaria italiana (1943-45)

Andrea Mariuzzo, L’università italiana nella continuità legislativa degli anni Cinquanta: il caso del dibattito sulla differenziazione dei titoli accademici

 

Dipartimento di Giurisprudenza, Via San Geminiano, 3

 

Aula N

Ore 11,30 Saluti del Rettore, del Sindaco del Presidente della Cassa di Risparmio

Ore 11,45-13 Lectio Magistralis: Carlo Olmo: La storia della città contemporanea tra uso politico della storia e nuovi confini medievali

Ore 13-14,15 Buffet

Ore 14,30-19,30 Assemblea dei Soci

A seguire Cena sociale presso il ristorante La Secchia Rapita, Corso Canalgrande, 4

 

 

Venerdì 20 settembre 2019

Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali, L.go Sant’Eufemia, 19

 

 

Ore 9-11 – Quarta Sessione

 

  1. La casa in Italia. Condizioni abitative e politiche pubbliche dal 1945 a oggi

Aula B3.1

Coordinatrice Daniela Adorni

Discussant Stefano Magagnoli

 

Francesco Bartolini, Dall’alloggio «improprio» alla casa abusiva. Classificare l’informalità urbana nell’Italia degli anni Cinquanta

Bruno Bonomo, Politiche abitative e proprietà della casa in Italia dal dopoguerra al boom

Daniela Adorni, La legge 167 del 1962 tra aspettative e delusione

Davide Tabor, Condizione abitativa e lotte per la casa

Giovanni Cristina, Culture urbanistiche, politiche abitative e conflitti territoriali nell’Italia della Golden Age: il caso dell’Emilia-Romagna (1945-anni ’70)

  1. Gruppi dirigenti tra ‘centri’ e ‘periferie’ nell’Italia contemporanea

Aula B1.1

Coordinatore Mario De Prospo

Discussant Agostino Giovagnoli

 

Michele Cento, Dall’Eritrea a Napoli: la periferia come laboratorio dell’amministrazione nell’Italia liberale

Mario De Prospo, Un fragile ponte tra centro e periferia: «L’Azione», un caso per riflettere sull’agency intellettuale alla fine della seconda guerra mondiale

Andrea Marino, Tra “centro” e “periferia”: élite politico-economiche campane negli anni della Repubblica

Elena Vigilante, Politiche di accentramento e poteri periferici nell’Italia fascista

  1. La storia del calcio in Italia: attori e istituzioni

Aula B0.5

Coordinatore Riccardo Brizzi

Discussant Daniele Bardelli

 

Enrico Landoni, Con il movimento arbitrale ai vertici del calcio internazionale. Il contributo dell’AIA all’affermazione della scuola italiana

Nicola Sbetti, La nascita della Figc repubblicana fra continuità e discontinuità

Alberto Molinari, Le origini dell’Associazione calciatori e le trasformazioni del calcio italiano

Gianni Silei, Stampa, calcio e tifo violento in Europa: tra sensazionalismo e retorica emozionale (1974-1985)

  1. Per un approccio biografico alla storia delle sinistre italiane nel secondo dopoguerra

Aula B0.4

Coordinatore Jacopo Perazzoli

Discussant Giovanni Scirocco

 

Massimiliano Paniga, Mario Berlinguer e l’impegno a difesa dei più deboli

Jacopo Perazzoli, Alcide Malagugini: il 1956 e la nascita del Psiup

Andrea Ricciardi, Paolo Treves, tra antifascismo e anticomunismo

Mariamargherita Scotti, Giovanni Pirelli: un esempio di impegno anti-coloniale

Gianluca Scroccu, Emilio Lussu: autonomismo, socialismo ed internazionalismo alla luce di una biografia mancata

  1. “Oltre l’eurocentrismo: l’Europa vista dal mondo”

Aula B0.6

Coordinatore Giorgio Del Zanna

Discussant Maria Rosaria Stabili

 

Giorgio Del Zanna, Medio Oriente ed Europa tra “scontro di civiltà” e nuove coabitazioni

Laura De Giorgi, L’idea di Europa nel mondo accademico e intellettuale cinese

Gianni La Bella, Il punto di vista latinoamericano sull’Europa

Guido Levi, Euroscetticismo: le radici globali della resistenza alla UE

  1. Antislavismo fra passato e presente. La lunga durata di temi e stereotipi fra uso politico, discriminazione e razzismo

Aula B0.2

Cordinatrici Tullia Catalan ed Erica Mezzoli

Discussant Stefano Petrungaro

 

Tullia Catalan, Antislavismo tra Ottocento e Novecento: fasi, forme e interpretazioni

Tommaso Chiarandini, Stereotipi antislavi nell’Italia fascista

Emanuela Costantini, L’antirussismo romeno degli anni Trenta

Erica Mezzoli, L’antislavismo a Trieste durante il Governo Militare Alleato (1945-1954)

Mila Orlic, Le rappresentazioni dello “slavo” nella recente memoria pubblica italiana

  1. Per una storia delle relazioni culturali italo-russe/sovietiche: uno sguardo d’insieme

Aula B1.3

Coordinatori Stefano Pisu e Olga Dubrovina

Discussant Adriano Roccucci

 

Agnese Accattoli, Le relazioni culturali italo-russe nel periodo prerivoluzionario (1900-1917)

Olga Dubrovina, La diplomazia culturale dell’URSS in Francia e in Italia negli anni Venti e Trenta: lost in translation

Stefano Pisu, L’associazione Italia-URSS dal dopoguerra alla guerra fredda: diplomazia culturale ufficiosa e propaganda comunista (1944-1960)

Evgenija Litvin, Le relazioni italo-sovietiche nel campo letterario degli anni 1950-1960

Igor’ Orlov, Le relazioni italo-sovietiche nel campo del turismo: fra grande politica e diplomazia culturale

 

Ore 11,15-13,15 – Quinta Sessione

 

  1. Temi e approcci di storia ambientale italiana

Aula B3.1

Coordinatori Giacomo Bonan e Roberta Biasillo

Discussant Simone Neri Serneri

Alessio Fornasin e Sergio Zilli, Agricoltura, popolazione rurale, ambiente in Italia tra le due guerre

Daniele Valisena, Metabolismo del carbone: per una storia ambientale delle migrazioni in Vallonia, Belgio

Alessandra Caputi, La difesa di Napoli. Esame di quattro battaglie ambientali

Elisa Tizzoni, Tourism will tear us apart: per una storia ambientale del turismo di massa in Italia

  1. Ritorni e riposizionamenti. Per una rilettura del dopoguerra italiano

Aula B1.1

Coordinatore Andrea Martini

Discussant Toni Rovatti

Agostino Bistarelli, La lunga eredità dell’internamento

Enrico Acciai, Tra reducismo e smobilitazione: il difficile ritorno in borghese dell’antifascismo in armi

Elisa Guida, I rimpatri degli ex deportati tra storiografia, letteratura e memorialistica

Andrea Martini, Di nuovo fascisti, oltre il 1945

Alessandra Vigo, “Olio di gomito” ed intraprendenza: il lavoro come contro-narrazione

  1. Provinciali di lusso. Politica, passioni, icone del calcio nel secondo dopoguerra

Aula B0.5

Coordinatore Fulvio Conti

Discussant Nicola Sbetti

 

Marco Pignotti, Affermazione sociale e di fidelizzazione territoriale: l’uso pubblico del club

Antonio Farina, “Solo calcio e lavoro, nient’altro”. Lo Schalke 04 e il calcio nel bacino della Ruhr (1904-1934)

Lorenzo Venuti, “Dobbiamo fare come ha fatto il Vasas nel Calcio”. Calcio e partito comunista ungherese prima della Repubblica popolare (1946-1948)

Massimo Baioni, Una regione alla ribalta. Il Cagliari campione d’Italia

Alfonso Venturini, Fra calcio e identificazione: la Pistoiese e l’Unione Valdinievole

  1. Digital Public History: comunicare la storia nell’era del digitale

Aula B0.4

Coordinatrice Deborah Paci

Discussant Serge Noiret

 

Anita Lucchesi, #Memorecord e l’euristica dell’esperimento: un progetto di digital public history

Chiara Ottaviano, Dentro e fuori dalla Rete

Deborah Paci, Wikipedia: neutralità in terre di conflitto?

Marcello Ravveduto, Il passato senza storia

Manfredi Scanagatta, L’analisi e la fruizione delle fonti digitali. Il caso di “Fonti in piazza”

  1. Italia 1989, l’immigrazione straniera a un punto di svolta: per una interpretazione storica

Aula B0.6

Coordinatore Michele Colucci

Discussant Valerio De Cesaris

 

Donato Di Sanzo, L’assassinio di Jerry Essan Masslo: un momento di svolta per il dibattito pubblico sull’immigrazione e l’antirazzismo in Campania e Italia

Simone Paoli, Europa e politica migratoria italiana: il biennio delle “scelte vincolate” (1989-90)

Valeria Piro, La legge Martelli

Silvia Salvatici, Il diritto di asilo e l’abolizione della riserva geografica

  1. La paura fa Ottanta. Studi su un lungo decennio di inquietudini e tensioni sociali

Aula B0.2

Coordinatrice Giulia Quaggio

Discussant Gianni Silei

 

Matteo Pasetti, Il “flagello della droga”: realtà e rappresentazioni di un’emergenza sociale

Elena Bignami, Cancelli aperti. Psichiatria, istituzione manicomiale e società

 

Giulia Quaggio, Ansia nucleare: un’analisi visuale del Movimento per la Pace negli anni della crisi degli Euromissili (1981-1984)

Daniele Serapiglia, La paura dell’intimità: la liberazione sessuale tra proibizione e nuove angosce

Pietro Pinna, Dallo straniero all’immigrato. La genesi della paura dell’immigrazione

  1. Su sponde opposte. Conflittualità e collaborazioni tra Italia e Spagna in un secolo di guerre civili (1833-1939)

Aula B1.3

Coordinatore Saverio Werther Pechar

Discussant Emanuele De Luca

 

Matteo Morandini, Il Mediterraneo del Risorgimento: poiesi, circolazione e adattamento di alcuni miti politici sull’asse italo-spagnolo

Simone Bande, L’intervento spagnolo contro la Repubblica Romana del 1849

Saverio Werther Pechar, Le relazioni tra antifascisti italiani e spagnoli nel periodo 1923-1939

Edoardo Mastrorilli, Le relazioni tra l’Italia fascista e la Spagna nazionalista nel corso della guerra civile spagnola (1936-1939)

 

Programma Dettagliato (1)
Programma Dettagliato (1)
Programma Dettagliato (1).pdf
130.6 KiB
1 Downloads
Dettagli