SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Dossier

Archivi italiani

A cura di Deborah Sorrenti

American Academy in Rome: www.aarome.org
L’archivio fotografico dell’AAR consiste in una valida raccolta di collezioni di fotografie su: architettura, arte, cosÏ come su paesaggi architettonici e giardini. Fa parte dell’archivio la Fototeca Unione fondata da Ernest Nash nel 1957

Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico: http://www.aamod.it/
Contiene documenti audiovisivi di argomento storico-sociale, relativi a tutta la storia del ‘900, e in particolare al secondo dopoguerra. La fototeca contiene 200.000 immagini. Il catalogo Ë consultabile online.

Archivio Fotografico Alinari – Firenze: www.alinari.it
E’ la piu’ antica azienda al mondo ad occuparsi di fotografia. Fondata nel 1852, possiede un patrimonio di 3.500.000 immagini. Si puÚ accedere al catalogo on line, al sito www.business.alinari.it, dove Ë possibile richiedere fotoriproduzioni. Una parte del sito Ë dedicata agli studenti e contiene 85.000 immagini sia storiche che contemporanee.

Archivio Fotografico Soprintendenza Archeologica – Roma: www.archeorm.arti.beniculturali.it
Fotografie di interesse archeologico provenienti dalle collezioni: Archivio Fotografico Comunale, Palazzo Braschi, una parte delle collezioni Parker, Van Deman (acquisite dalla Fototeca Unione dell’American Academy in Rome), Alinari e Anderson, nonchÈ copie di alcune foto provenienti dalla Fototeca delle Ferrovie dello Sato di Roma, relative ai lavori eseguiti per la costruzione della stazione di Roma Termini.

Archivio Fotografico Storico – Trento: www.trentinocultura.net/catalogo/beni_cult/fotografia/foto_ind.asp
Costituito da patrimoni fotografici del Museo storico italiano della guerra di Rovereto, e del Museo Storico di Trento, l’Archivio contiene decine di migliaia di riprese relative soprattutto alle due guerre mondiali. I fondi costituiscono una parte della storia della fotografia trentina dal 1854 al 1973. Si hanno 110.718 negativi 6×6 con le relative stampe, e 17.837 diapositive a colori di vario formato. In piu’, 227.000 negativi e circa 50.000 stampe originali.

Archivio Fotografico Toscano – Prato: www.aft.it
La collezione Ë composta di circa 60.000 immagini, databili tra la fine dell’800 e gli anni ’80, scattate da fotografi amatoriali e professionali, e riguardanti la vita quotidiana, la ricerca etnografica, la storia locale, industriale, ambientale, la storia della fotografia.

Archivio Storico del Comune di Venezia: http://www.comune.venezia.it/archivio/home.asp
Nell’Archivio Storico sono conservati: il Fondo fotografico Giacomelli, varie raccolte fra cui quelle dello Studio Ferruzzi, circa 12.000 positivi provenienti dall’Assessorato al Turismo, e singole fotografie. Il Fondo Giacomelli comprende circa 180.000 negatibili databili fra il 1920 e il 1970. Le raccolte fotografiche realizzzate dallo Studio Ferruzzi riguardano soprattutto la documentazione di alcune aziende industriali di Porto Marghera, la struttura urbanistica di Venezia e del terrritorio, le istituzioni comunali, e i lavori pubblici.

Archivio Storico della Banca di Roma: http://www.bancaroma.it/site/labanca/archiviostorico/
L’Archivio Storico della Banca di Roma, istituito nel 1993 e dichiarato, nello stesso anno, di “notevole interesse storico”, custodisce, nell’antico palazzo del Monte di Pietà, la documentazione degli enti confluiti nella Banca di Roma: Monte di Pietà di Roma, Banco di Santo Spirito, Cassa di Risparmio di Roma e Banco di Roma. Raccoglie un fondo fotografico di una certa consistenza ed interesse, sul quale si veda il n. 42/2005 della rivista AFT. L’archivio ha effettuato un lavoro volto a garantire buone condizioni di conservazione alla documentazione, e ha avviato la digitalizzazione delle serie degli album fotografici.

Archivio Storico delle Arti Contemporanee – La Biennale di Venezia
La fototeca conserva circa 600.000 positivi, 40.000 diapositive, 37.000 negativi e 27.309 lastre. Raccoglie documentazione fotografica dal 1895 ad oggi realizzata in occasione delle diverse attivit‡ della Biennale: esposizioni d’arte e di architettura, mostre del cinema, convegni, rappresentazioni teatrali, concerti e spettacoli di danza. Inoltre sobo raccolti alcuni progetti e plastici delle mostre di architettura.

Biblioteca Hertziana – Roma: www.biblhertz.it
La fototeca possiede una raccolta di oltre 500.000 fotografie e di circa 75.000 negativi di opere d’arte italiane di ogni genere, dall’architettura alla pittura, alla scultura, alla grafica, alle arti minori, risalenti a un’epoca compresa tra il Medioevo e il 1850. Particolare rilievo hanno in questo ambito le riproduzioni di edifici e opere d’arte di Roma.

British School at Rome: http://www.bsr.ac.uk/
L’archivio contiene soprattutto fotografie archeologiche. Tra le collezioni piu’ importanti: le carte e le fotografie di Thomas Ashby (non solo fotografie di monumenti e scavi, ma anche dei suoi viaggi attraverso l’Italia alla fine dell’800); la collezione Parker della British and American Archaelogical Society of Rome; le fotografie delle sorelle Bulwer. L’archivio contiene anche oltre 5.000 cartoline. E’ attualmente in corso un’importante opera di digitalizzazione dell’archivio.

CGIL – Archivio Storico, Cremona: www.cgil.cremona.it/archiviostorico
Contiene immagini della Camera del Lavoro, della Federbraccianti, del PCI dagli anni ’40 in poi.

Civico Archivio Fotografico – Milano: http://www.comune.milano.it/museiemostre/index.html
Vanta attualmente un patrimonio di 600.000 fotografie originali datate a partire dal 1839 a oggi: immagini di Milano nel corso dei decenni, i moti del 1898, una naumachia dell’Arena, le prime foto istantanee, la Fiera del 1920, i monumenti della città devastati dalla guerra. Fanno parte del patrimonio le circa 5.000 stampe fotografiche, databili tra il 1855 e il 1928, della raccolta di Beltrami, e il Fondo Lamberto Vitali (immagini della guerra di Crimea; Comune di Parigi; vedute prospettiche di varie città europee; ritratti, scene di vita quotidiana, manifestazioni sportive).

Collezione Giuseppe Vanzella – Treviso
La collezione si basas soprattutto su materiali relativi a fotografi italiani e stranieri operanti sul nostro territorio durante il XIX secolo. E’ nata da un piccolo nucleo di immagini all’albumina di nudi africani del cremonese Luigi Naretti, e adesso contiene i fondi di numerosi fotografi. Un fondo a parte Ë costituito dal gruppo di immagini di Carlo Naya, scattate a Costantinopoli alla fine dell’800. Circa 1500 immagini sono vedute di paesi appartenenti all’area mediterranea, all’India e Ceylon, alla Cina e al Giappone. Tra gli artisti del ‘900 abbiamo Elio Luxardo, con un insieme di studi sul corpo umano.

Discoteca di Stato – Roma: www.librari.beniculturali.it/struttura/discoteca.htm
La collezione comprende materiale fotografico, locandine e documentazione sull’industria fonografica degli anni ’30.

Fondazione Luigi Micheletti – Brescia: www.fondazionemicheletti.it
La fototeca conserva 50.000 immagini, di cui 10.000 digitalizzate, suddivise per fondi di provenienza. Tra questi le fotografie del censimento di archeologia industriale in Lombardia; il fondo Manlio Morgagni, direttore dell’agenzia Stefani negli anni ’30; il fondo Gianni Comini, federale di Brescia durante il fascismo; fotografie delle aziende bresciane Tempini, Breda, Acciaieria Tubuficio Bresciano.

Fotoarchivi & Multimedia – Roma: www.fotopromemoria.com
Archivio con piu’ di 8 milioni di immagini. Contiene: archivi prodotti da fotocronisti operanti in collegamento con la stampa periodica; fondi di fotografi professionisti; fondi di agenzie giornalistiche; documentazione visiva per la storia delle imprese e delle industrie italiane; fondi privati amatoriali.

Foto Archivio Storico Trevigiano : www.fotostorica.it
Raccoglie i fondi fotografici di vari fotografi dalla fine dell’800 a oggi. Inoltre, l’archivio ospita il fondo fotografico dell’Automobile Club di Treviso, rappresentanti episodi di gare sportive, personaggi e documenti di manifestazioni automobilistiche.

Fondazione Italiana per la Fotografia – Torino: www.fif.arte2000.net
Tra gli archivi piu’ importanti finora catalogati: l’archivio storico della RAI di Torino, l’archivio dell’Istituto Piemontese Antonio Gramsci, il centro di documentazione del Museo dell’Automobile. La sezione storica contiene materiali disparati, dagli album di famiglia, alle serie editoriali, e conta autori importanti quali Alinari, Curtis, Dall’Armi e Sommer. Nel formare questa collezione si è guardato con interesse alla storia di Torino e del Piemonte. Tra i soggetti piu’ interessanti: il lavoro femminile, il cinema muto, la guerra russo-nipponica, le riprese aeree durante la grande guerra.

Fototeca Nazionale: www.iccd.beniculturali.it/servizi/mafos.html
L’archivio è costituito da oltre 1 milione di immagini in b&n, e da 20.000 fotocolor. La fototeca costituisce una raccolta relativa al patrimonio storico, archeologico, architettonico, paessaggistico, folklorico nazionale. Offre una panoramica della storia dell’arte italiana, delle principali tematiche riguardanti la fotografia storica e di documentazione degli aspetti principali della società della cultura italiana del XX secolo.

Fototeca Storica Nazionale Gilardi – Milano: www.fototeca-gilardi.com
Prende il nome dal famoso fotografo lombardo e custodisce piu’ di 500.000 immagini di argomento vario tra cui: foto di vita quotidiana, pubblicità, tradizioni popolari, guerre.

Istituto Luce – Roma: www.archivioluce.it
Conserva un vastissimo patrimonio filmico e fotografico composto da documenti di propria produzione e da collezioni private. Il periodo storico coperto inizia dagli anni ’20, e oltre al ricchissimo repertorio filmico propone anche circa 3 milioni di fotografie in fase di ordinamento e digitalizzazione. Sono consultabili presso l’archivio anche alcuni fondi appartenenti a terzi, fra cui uno documentaristico dello Stato Maggiore dell’Esercito.

Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea nelle Province di Biella e Vercelli: http://www.storia900bivc.it/indexnet.html
Contiene oltre 8.000 fotografie. Posta all’interno dell’Istituto è il fondo Luciano Giacchetti, che ha acquisito l’imponente documentazione realizzata da Luciano Giacchetti. Il fondo comprende le note migliaia di immagini della resistenza, ma anche la documentazione dei piu’ significativi aspetti della storia del Vercellese nel dopoguerra.

Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Roma: www.risorgimento.it/risorgimento/home_istituto.htm
L’archivio contiene una ricca raccolta iconografica di stampe e incisioni ed un fondo fotografico relativo ai ritratti dei principali protagonisti della storia del Risorgimento italiano e alla prima guerra mondiale.

Istituto Storico della Resistenza in Toscana – Firenze: www.comune.firenze.it/isrt/index_rassegna.htm
L’archivio fotografico raccoglie ca. 18.000 fotografie, relative a: fascismo, antifascismo e Resistenza toscana e italiana. Comprende anche il fondo Cesare Giorgetti, costituito da migliaia di foto concernenti le vicende di Firenze, della sua provincia e della regione toscana dal periodo fascista ai nostri giorni.

Istituto Nazionela per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia – Milano: http://www.italia-liberazione.it/
L’archivio comprende oltre 8.000 fotografie, prevalentemente a stampa, ma anche diverse lastre e diapositive. La maggior parte di esse è stata raccolta al momento della formazione dell’Istituto, attraverso i versamenti dei fondi Clnai, Cln Lombardia e organismi dipendenti. Il database fotografico è consultabile online al sito: http://beniculturali.ilc.cnr.it:8080/Isis/servlet/Isis?Conf=/usr/local/IsisGas/FotoConf/Foto.sys6.file

Manifesti Politici.it: www.manifestipolitici.it
Non contiene fotografie, ma Ë una ricchissima banca dati di manifesti politici prodotti durante il XX secolo. Raccoglie i documenti conservati all’Istituto Gramsci Emilia-Romagna, cosÏ come fondi privati.

Società Geografica Italiana — Roma : www.societageografica.it
L’archivio fotografico raccoglie oltre 150.000 documenti fotografici. Accanto alle immagini realizzate da famosi fotografi professionisti, l’archivio conserva quelle realizzate da esploratori, scienziati o semplici viaggiatori a partire dagli anni ’60 dell’800.

Unione Donne Italiane – Roma: www.archividelledonne.it/udi
L’archivio documenta la vita, le politiche, le forme organizzative, i modi del finanziamento di una delle piu’ importanti associazioni nazionali di donne. La sezione fotografica contiene 3.000 fotografie e una sezione iconografica con oltre 1.000 manifesti. Dal sito si può accedere agli archivi delle sedi locali dell’UDI.

Calendario

Archivio Eventi

Area soci

Coordinamento delle Società Storiche