SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Attività

vincitori borse di studio

Le regioni multilingui come faglia e motore della storia europea nel XIX-XX secolo (Napoli, 16-18 settembre 2008)

NB –Al momento del rilascio della borsa occorrerà firmare una dichiarazione e un’attestazione della frequenza al Convegno.Criteri seguiti nell’ammissione: Rilevanza scientifica del tema di ricerca rispetto al tema del Convegno (positivo); Titoli e pubblicazioni (comparazione); Possesso di un reddito stabile (negativo); Residenza a Napoli (negativo); Borse di Istituzioni napoletane (negativo).

Elenco degli ammessi in ordine alfabetico:

  1. Stefano Bottoni, Dottore di ricerca, Università di Bologna (2005); Assegnista di ricerca, Università del Piemonte orientale.
    Tema di ricerca: Comunismo e questione nazionale in Romania e Ungheria
  2. Marco Bresciani, Dottore di ricerca, Università di Pisa (2006); Borsista, Istituto nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia.
    Tema di ricerca: Specchi infranti di un’Europa multiculturale: prospettive politiche e storiografiche sulle questioni nazionali nei territori imperiali dell’Europa centrale e orientale (1914-1945)
  3. Vittorio Caporrella, Dottore di ricerca, Università di Bologna e Freie Universität Berlin (2006); Assegnista presso il dipartimento di Discipline Storiche dell’Università di Bologna.
    Tema di ricerca: Uso della lingua nella costruzione delle identità nazionali nel territorio plurilinguistico della Trieste asburgica tra il 1880 e il 1914
  4. Emanuela Costantini, Dottore di ricerca, Università di Perugia; Contratto d’insegnamento di “Storia dell’Europa Orientale”, Università di Perugia.
    Tema di ricerca: Processi di costruzione dell’identità nazionale in Romania
  5. Giulia Lasagni, Dottoranda di ricerca, Università di Bologna, membro della segreteria di redazione di “Ricerche di Storia Politica”.
    Tema di ricerca: Il nazionalismo come comunità immaginata
  6. Mila Orlic, Dottore di ricerca, Università di Modena e Reggio Emilia (2006); Borsista, Istituto Nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia.
    Tema di ricerca: L’instaurazione del potere popolare in Jugoslavia: un approfondimento sul caso istriano
  7. Vincenzo Pinto, Dottore di ricerca, Università di Torino (2003) e di San Marino (2006); Assegnista di ricerca, Università di Torino.
    Tema di ricerca: Identità ebraica e trasformazioni degli imperi centrali tra la fine dell’Ottocento e il primo Novecento
  8. Matteo Varani, Dottorando di ricerca, Università di Bologna in co-tutela con l’Università di Tartu (Estonia).
    Tema di ricerca: Storia dell’Estonia negli anni ’50-’70 del XX secolo
  9. Valentina Sommella, Dottore di ricerca, Università di Roma “La Sapienza”; Assegnista di ricerca, Università di Roma “La Sapienza”; Tema di ricerca: Problemi politici, sociali e religiosi delle etnie di lingua minoritaria (il caso del Québec)
  10. Francesca Zantedeschi, Dottoranda di ricerca, Istituto Universitario Europeo.
    Tema di ricerca: Linguistes, philologues et poètes instigateurs de l’imaginaire national: le débat autour de la langue d’oc au XIXe siècle

    Calendario

    Archivio Eventi

    Area soci

    Coordinamento delle Società Storiche