SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Attività

Lettera d’informazione Sissco 2007-1

Siena, 18 febbraio 2007

Care amiche, cari amici,

inizio questa lettera con le comunicazioni più importanti, sulle quali in particolare mi preme richiamare la vostra attenzione: quelle relative al convegno “professionale”, che si terrà anche quest’anno, e ai “Cantieri di storia”.

La storia e i nuovi archivi – Convegno “professionale”, Milano, 7-8 giugno 2007
Come ricordate l’assemblea dei soci del settembre scorso rinviò al direttivo la verifica della possibilità di svolgere anche quest’anno, nonostante il gravoso impegno dei Cantieri di Storia, il convegno “professionale”. Ho il piacere di annunciarvi che – grazie all’impegno di Barbara Bracco, Irene Piazzoni ed Emanuela Scarpellini, alle quali rivolgo un sentito ringraziamento – il convegno si farà, con la collaborazione del Dipartimento di Scienze della Storia e della Documentazione storica, del Dipartimento di Storia della Società e delle Istituzioni (Università degli Studi di Milano) e del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale (Università degli Studi di Milano-Bicocca).
Il programma provvisorio è in via di definizione e sarà reso noto quanto prima, assieme alle consuete indicazioni relative alle prenotazioni alberghiere. Ne anticipo intanto le linee generali, già sottoposte al Consiglio direttivo.
Il convegno verterà sulla conservazione, l’accessibilità e l’uso delle nuove fonti dell’età contemporanea (fotografiche, sonore, cinematografiche, televisive), nell’intento di fare un primo punto della situazione dei “nuovi archivi” ad esse in tutto o in parte dedicati. Si svolgerà lungo tre sessioni di lavoro, due delle quali articolate in gruppi di studio. Ognuno di tali gruppi sarà dedicato a un tipo di fonte e sarà introdotto da due tipi di interventi: il primo, pensato come una “guida” tecnica alle sedi, ai metodi e ai problemi della nuova fonte, sarà affidato a esperti dei media in questione e a responsabili di strutture archivistiche; il secondo, di taglio più teorico e storiografico, avrà per oggetto le caratteristiche di queste fonti, i problemi connessi al loro uso nella ricerca storica, la loro integrazione con altri documenti, senza dimenticare il delicato passaggio delle fonti da un formato all’altro, da un supporto all’altro. La terza sessione sarà occupata da una tavola rotonda tra storici ed esperti del settore, pensata come occasione per un primo bilancio delle innovazioni portate dalle nuove fonti nel lavoro storiografico.

Cantieri di Storia – Marsala, 18-20 settembre 2007
Grazie all’impegno del Comitato promotore la preparazione dei Cantieri sta procedendo al meglio. Il programma del convegno (a completare il quale manca ormai la sola indicazione dello studioso al quale sarà affidata la lecture della sessione plenaria) è stato aggiornato con l’aggiunta del panel affidato alla cura Laboratorio di ricerche mediterranee di Marsala, ed è consultabile su www.sissco.it .
Segnalo che, come già è stato fatto in occasione dei Cantieri di Bologna, a tutti coloro che lo desiderino sarà possibile inviare – entro il 30 giugno 2007 – comunicazioni scritte. Quelle che perverranno entro tale data a sissco@unisi.it , previo vaglio del Comitato scientifico, saranno pubblicate anticipatamente sul sito web e potranno così contribuire allo sviluppo della discussione. Gli autori delle comunicazioni dovranno precisare a quali panels esse si riferiscono, fermo restando che per ragioni di tempo non potranno illustrarle se non nei limiti di un normale intervento.
A nome del Comitato organizzatore Marco Rovinello sta per inviarvi – e per pubblicare sul sito web – un documento contenente importanti indicazioni logistico-organizzative relative al convegno. Vi troverete istruzioni operative e scadenze per:

· Prenotazioni voli aerei a prezzi agevolati
· Domande per 50 borse di studio destinate a giovani studiosi
· Richiesta di attrezzature multimediali per i panels
· Prenotazioni alberghiere

Richiamo in particolare la vostra attenzione sulla prima scadenza, relativa alla prenotazione dei voli: oltre quel termine non sarà infatti possibile ottenere tariffe agevolate.

Seminario nazionale dottorandi e banca dati tesi di dottorato
Il programma definitivo del Seminario nazionale dottorandi che avrà luogo a Napoli nei giorni 1-2 marzo 2007 è in rete già da qualche tempo. Ricordo a tutti gli interessati che è possibile a tutti i dottori di ricerca in storia contemporanea inserire i dati relativi alle tesi in storia contemporanea da loro discusse nel sito web della Sissco. La maschera per l’inserimento è in http://www.sissco.it/risorse/tesidottorato/tesidottoratoadd.php. Ad oggi sono già in rete 73 tesi.

Bilanci consuntivo 2006 e preventivo 2007
Il Consiglio direttivo ha discusso e approvato i bilanci consuntivo 2006 e preventivo 2007 predisposti dal tesoriere Agostino Bistarelli. I due documenti verranno pubblicati su www.sissco.it , dove saranno consultabili in vista della loro approvazione da parte dell’assemblea.

Commissione elettorale
Un’altra decisione del direttivo riguarda le procedure per il rinnovo delle cariche sociali. Oltre ai due membri del Consiglio direttivo che sostituiranno Simona Colarizi e Stefano Trinchese al termine del loro mandato triennale, come sapete quest’anno l’assemblea sarà chiamata ad eleggere il presidente della società per il periodo 2007-11. A Marsala, infatti, si concluderà anche il mio mandato quadriennale. Il direttivo ha intanto nominato la vice presidente Simona Colarizi a rappresentarlo nell’apposita commissione elettorale prevista dallo statuto; gli altri due membri della commissione verranno designati nella prossima riunione. In vista delle consultazioni della commissione, che inizieranno subito dopo, il direttivo ha deciso che i suoi membri si rivolgano direttamente ai soci per invitarli a trasmettere suggerimenti, indicazioni e critiche.

Organizzazione della mailing list
Il direttivo ha inoltre discusso dell’organizzazione della mailing list, sia alla luce della pubblicazione sul “Corriere della sera” di stralci del dibattito svoltosi al suo interno sul negazionismo, sia a seguito di alcune domande di intervento pervenute da studiosi non appartenenti alla società. Si è stabilito che la lista rimanga chiusa e non moderata com’è stata sinora. Colgo l’occasione per raccomandare ai soci di tenere presenti le norme di comportamento da tempo consultabili su http://www.sissco.it/articolo-in-evidenza-con-immagine-1/photo_pw_home2/ . Proprio mentre preparavo questa lettera, tuttavia, un altro articolo analogo è stato pubblicato il 17 febbraio, sempre dal “Corriere della sera”, con stralci di alcuni interventi apparsi sulla lista a proposito del libro di Ariel Toaff. Tornerò dunque a sottoporre il problema al direttivo: il fatto che le nostre discussioni possano in qualsiasi momento rimbalzare sulla stampa modifica e condiziona, infatti, i termini di un dibattito concepito come libero scambio di opinioni “private” e non come discussione pubblica. Colgo comunque l’occasione per segnalarvi che i soci iscritti alla mailing list hanno toccato quota 500.

Statuto
Il direttivo ha dato mandato al presidente di verificare con il Notaio incaricato della registrazione dello statuto già approvato dall’assemblea dei soci la possibilità di inserirvi alcuni articoli relativi alla decadenza dei soci e alla presenza dei collegi dei garanti (probi viri) e dei revisori dei conti. Come sapete avevamo ipotizzato che tali articoli venissero inclusi nel regolamento, ma a quanto sembra per ottenere il riconoscimento della società è necessario che vengano inclusi nello statuto. Naturalmente ve ne darò conferma prima possibile.

Discussione e dossier su “Negazionismi, legislazioni”
I soci iscritti alla mailing list hanno già letto (e discusso) le informazioni che avevo inviato sugli orientamenti del direttivo su questo argomento. Le riproduco adesso, ad uso dei soci non iscritti alla lista: ” Il Consiglio direttivo della Sissco si è riunito il 26 gennaio e ha discusso a lungo del dibattito aperto dall’annunciato disegno di legge “antinegazionista” del ministro Mastella e dei problemi da essi sollevati. In breve, i membri del direttivo concordano nel ritenere assolutamente inopportuna ogni iniziativa legislativa che abbia per oggetto l’interpretazione di eventi del passato, tanto più se a carattere proibizionista. Il direttivo ritiene che questi problemi siano di tale rilievo, da rendere necessario un approfondimento della discussione apertasi sui mass media e anche nella nostra mailing list ed auspica che da tale approfondimento possa uscire una presa di posizione pubblica condivisa che tenga conto anche del testo finale (ancora non disponibile) del disegno di legge infine approvato dal Consiglio dei Ministri”. Frattanto è stato pubblicato su www.sissco.it un dossier già molto ricco su Negazionismi, legislazioni curato da Barbara Armani, Emmanuel Betta e Cristiana Fiamingo, che ringrazio vivamente per il grande impegno che vi hanno profuso e vi profondono. Nel corso del dibattito vari soci hanno auspicato che la Sissco si faccia promotrice di un seminario di discussione su questi problemi. Il direttivo ne discuterà nella sua prossima seduta.

Nuovi soci
Ho il piacere di dare un cordiale benvenuto nella Sissco ai nuovi soci sopraggiunti dopo la mia ultima lettera: Annalisa Capristo (Roma), Fabio Casini (Siena), Giovanni Criscione (Modica[Rg]-Catania), Sabrina Frontera (Roma), Graziella Gaballo (Novi Ligure), Luigi Giorgi (Sezze[Lt]-Roma), Alessandra Gissi (Roma-Napoli), Maria Rosaria Pelizzari (Salerno), Francesco Petrini (Firenze), Camilla Poesio (Firenze), Cinzia Rognoni Vercelli (Pavia), Luca Rolandi (Torino), Alice Sotgia (Roma), Matteo Troilo (Bologna-Verona).

È tutto, per oggi. Un caro saluto dal vosto
Tommaso Detti

PS: Come sempre, questa lettera viene inviata in forma cartacea soltanto alle socie e ai soci che non hanno o non ci hanno comunicato un indirizzo di posta elettronica.