SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Dossier

Progetti di ricerca di interesse nazionale


Dossier. Il cofinanziamento ai progetti di ricerca di interesse nazionale nel campo della storia contemporanea
a cura di Tommaso Detti
 

Com’è noto il meccanismo del finanziamento alla ricerca scientifica universitaria da parte del Ministero competente – innovato una prima volta dal Dpr n. 382 del 1980 – è stato radicalmente cambiato dal decreto n. 320 del 1997. Da allora, pur essendo soggetto ad alcune modifiche, il sistema noto prima Cofin e poi come Prin (Progetti di ricerca di interesse nazionale) è rimasto sostanzialmente invariato: i progetti non vengono finanziati esclusivamente dal ministero, ma cofinanziati, e la gestione delle procedure è affidata a una Commissione di garanzia. Fino al 2005 questa si è avvalsa dei pareri di revisori anonimi; a partire dal 2006 la valutazione dei progetti è stata effettuata da collegi di tre esperti scelti nell’ambito di “sezioni di studio” – una per ogni area scientifico-disciplinare – composte da cinque/undici persone, una delle quali appartenente a un altro paese dell’Unione Europea. Per queste innovazioni si veda http://prin.miur.it/2006.html
A questi problemi – con specifico riferimento alla storia contemporanea – la Sissco ha sempre dedicato grande attenzione, discutendone al proprio interno e pubblicando alcune analisi critiche nell’Annale e sulle sue pagine web. Tali contributi sono leggibili della sezione “Articoli”. Nel 2003-4 una drastica riduzione dei fondi attribuiti alle ricerche di storia contemporanea ha suscitato una diffusa preoccupazione. Il 2005 ha fatto invece segnalare una significativa inversione di tendenza: a fronte di 9 progetti cofinanziati nel 2004 (uno solo dei quali presentato da un coordinatore afferente al settore M-Sto/04), sono stati attribuiti fondi a 23 progetti a vario titolo attinenti la storia contemporanea, 11 dei quali proposti da coordinatori inquadrati nel settore M-Sto/04. L’ammontare del cofinanziamento assegnato a tali progetti è passato da 863.000 euro nel 2004 a 1.845.000. Nel 2006, infine, il numero delle ricerche finanziate è nuovamente diminuito a 13, 3 delle quali proposte da un coordinatore afferente al settore M-Sto/04, per un cofinanziamento di 841.900 euro.