SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Caricamento Eventi

Eventi

marzo 20 - marzo 20

A scuola di politica. Il modello comunista di Frattocchie (1944-1993,) di Anna Tonelli

Martedì 20 marzo 2018, alle ore 17.00, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea (Palazzo Mattei di Giove - Via Michelangelo Caetani 32, Roma),
sarà presentato del volume A scuola di politica. Il modello comunista di Frattocchie (1944-1993) di Anna Tonelli, Laterza, 2017. Intervengono: Franco Ottaviano, Albertina Vittoria. Coordina: Alexander Höbel. Sarà presente l’autrice.
La scuola comunista delle Frattocchie, il cui obiettivo fu quello di dare una formazione politica e
culturale alla classe dirigente del Partito comunista italiano, comincia la sua attività nel 1944 e
chiude i battenti solo nel 1993, dopo 49 lunghi anni di attività. L’autrice ricostruisce per la prima
volta la storia della più celebre scuola di politica esistita in Italia: i meccanismi di reclutamento (chi
furono gli alunni delle scuole, da dove provenivano, com’erano scelti), la formazione politica e
ideologica (come si studiava, su che cosa, chi insegnava e in che modo), la vita collettiva (la mensa,
le ‘brigate di studio’, le discussioni, le attività ludiche), la valutazione e i risultati (le pagelle, gli
esami). Una ricognizione storica in cui emerge come l’educazione alla politica abbia rappresentato
una pedagogia vera e propria in grado di intrecciare tutti gli aspetti della vita individuale e
collettiva: la capacità di stare insieme, l’elevamento ideologico, lo spirito di gruppo, l’affezione alla
fede rossa, la disciplina e la moralità. Senza trascurare naturalmente i metodi e i criteri, all’inizio di
duro stampo staliniano, per la formazione dei quadri dirigenti.
Anna Tonelli è professore di Storia contemporanea presso l’Università di Urbino Carlo Bo, dove insegna
anche Storia dei sistemi e dei partiti politici e Storia del giornalismo. Si occupa di storia culturale e di storia politica e sociale, con un’attenzione particolare verso la mentalità, il costume, la memoria. Collabora a
“L’Indice dei Libri” ed è direttore scientifico dell’Istituto di Storia contemporanea di Pesaro e Urbino. Fra i suoi libri più recenti, Comizi d’amore. Politica e sentimenti dal ‘68 ai Papa boys (2007); Falce e tortello.
Storia politica e sociale delle Feste dell'Unità (1945-2011) (2012).

LUOGO
Biblioteca di storia moderna e contemporanea
Via Michelangelo Caetani, 32
00186 Roma
Italia

CONTATTI
Gisella Bochicchio
Telefono: 0668281739
E-mail: b-stmo.info@beniculturali.it

SITO WEB
www.bsmc.it

Pubblicato da Rosanna DE LONGIS