SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Caricamento Eventi

Eventi

20/05/2015 - 20/05/2015

Asinara. Isola piccola, grande storia. Prigionieri e profughi della Prima guerra mondiale, dicembre 1915-luglio1916 di Assunta Trova e Giuseppe Zichi

Mercoledì 20 maggio 2015, ore 17.00, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea (Palazzo Mattei di Giove - Via Michelangelo Caetani 32, Roma), verrà presentato il volume A, EDES, 2014. Intervengono: Annalisa Zanuttini, Gabriele D’Autilia. Coordina: Lauro Rossi.
L’album intitolato I prigionieri di guerra austriaci all’Asinara, 18 dicembre 1915-24 luglio 1916, conservato nell’Archivio centrale dello Stato e pubblicato a cura di Assunta Trova e Giuseppe Zichi, con un’analisi delle immagini di Salvatore Ligios, comprende 51 fotografie, 11 fra piantine, mappe e cartine, 3 grafici e 2 disegni. Il suo recente ritrovamento permette di ricostruire la drammatica esperienza dei cosiddetti "dannati dell'Asinara" attraverso materiali documentari che illustrano la progressiva evoluzione degli insediamenti nell’isola, dal periodo che precede l'arrivo dei prigionieri fino alla costruzione degli spazi destinati ad accogliere gli internati. Furono detenuti nell’isola oltre 20.000 prigionieri austriaci catturati nei primi mesi di guerra, che furono decimati dalle precarie condizioni igieniche e dal diffondersi di malattie epidemiche. L’elenco dei decessi allegato all’album testimonia l’altissima mortalità. Le foto portano poche tracce della realtà del campo, ma, al di là delle imposizioni dettate dalla censura e dall’ufficialità, costituiscono una fonte che si offre a una lettura non ingenua delle immagini, come sottolinea Salvatore Ligios: “La messa in posa era una libera scelta del fotografo oppure l’esecuzione di un ordine del superiore militare o del responsabile sanitario? Il fotografo era un libero professionista o un militare addetto alla documentazione ufficiale? Che fine hanno fatto gli scatti che non sono entrati nella selezione?”.

Assunta Trova è docente di Storia contemporanea nell’Università di Sassari. Studiosa dell’Ottocento, si è occupata in particolare di storia della Sardegna e del Mediterraneo. Tra le sue recenti pubblicazioni, L' Ottocento. Dalla fusione all'Unità, 1800-1899 (2011), in collaborazione, e il volume C. Cattaneo, Della Sardegna antica e moderna: con 56 lettere intercorse tra lo studioso e i suoi corrispondenti sardi (2010).

Giuseppe Zichi, dottore di ricerca in Storia delle istituzioni e della società nell’Europa contemporanea, ha svolto attività di ricerca presso l’Università di Sassari. Tra le sue recenti pubblicazioni, Sisini, imprenditori di Sardegna (2013) e, in collaborazione, Giuseppe Garibaldi. Il mito, l’Unità d’Italia e la Sardegna (2011).

LUOGO
Biblioteca di storia moderna e contemporanea
Via Michelangelo Caetani, 32
00186 Roma
Italia

CONTATTI
Gisella Bochicchio
Telefono: 0668281735
E-mail: b-stmo.info@beniculturali.it

SITO WEB
www.bsmc.it

Pubblicato da Rosanna DE LONGIS