SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Caricamento Eventi

Eventi

marzo 23 - marzo 23

Storia fotografia memoria. Produzione, uso e ricezione delle immagini tra pubblico e privato: tavola rotonda

Venerdì 23 marzo marzo 2018, alle ore 16.30, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea (Palazzo Mattei di Giove - Via Michelangelo Caetani 32, Roma), in collaborazione con la Società Italiana per lo Studio della Fotografia (SISF) e l’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”, si terrà una tavola rotonda sul tema Storia fotografia memoria. Produzione, uso e ricezione delle immagini tra pubblico e privato, a partire dalla pubblicazione del volume Una memoria per immagini.
Guerra e Resistenza nelle fotografie di Ettore Serafino, di Alessandra Giovannini Luca e Davide Tabor, Franco Angeli, 2017.
Intervengono: Maddalena Carli, Alessandra Gissi, Serge Noiret, Domenico Rizzo. Coordina: Maria Francesca
Bonetti. Saranno presenti gli autori.

Le fotografie della Resistenza italiana accumulate nel corso dei decenni sono migliaia: le hanno raccolte anzitutto gli ex partigiani, nel tentativo di tenere vivo, anche con le immagini, il ricordo della guerra di Liberazione. Il libro parla di questi scatti e affronta il problema della memoria visuale della Resistenza indagandone i meccanismi di costruzione, la fisionomia e i caratteri di diffusione. Nel novero delle raccolte fotografiche dedicate alla guerra e alla Resistenza in Italia, i tre album del comandante partigiano Ettore Serafino costituiscono in questo senso una fonte
straordinaria: accompagnati da una ricca documentazione personale e creati unendo le riprese eseguite da lui stesso a quelle effettuate da altri autori, essi sono in grado di testimoniare il lungo processo di formazione della memoria visuale di quella importante stagione. La prima parte del libro si sofferma sulla produzione degli scatti ripercorrendo le vicende che anticipano la composizione dei tre volumi. La seconda si concentra sul loro montaggio e ordinamento da parte di Serafino nell\'immediato dopoguerra, e rivolge particolare attenzione alle diverse funzioni e modalità di impiego delle fotografie nel corso del tempo, in bilico tra fruizione privata e uso pubblico.
Il libro è frutto di un progetto dell’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti” sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

LUOGO
Biblioteca di storia moderna e contemporanea
Via Michelangelo Caetani, 32
00186 Roma
Italia

CONTATTI
Gisella Bochicchio
Telefono: 0668281739
E-mail: b-stmo.info@beniculturali.it

SITO WEB
www.bsmc.it

Pubblicato da Rosanna DE LONGIS