SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Spiritualità e cultura nell'Ottocento veneto

Letterio Briguglio

Prefazione di Paolo Preto, Padova, CLEUP, pp. 293, euro 18,07 2002

La Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli studi di Padova pubblica questa raccolta di saggi in omaggio al proprio docente di Storia del Risorgimento Letterio Briguglio, già direttore dell'Archivio di Stato della medesima città. Nell'ambito della produzione storiografica e pubblicistica di Briguglio sinora apparsa, e qui elencata alle pp. 279-83, sono stati scelti undici contributi editi in anni lontani nell'arco di tempo 1954-1972. Tenendo conto che l'autore ha continuato a tutt'oggi a pubblicare l'esito delle proprie ricerche e che gli scritti qui inseriti spiccano talvolta per la ricchezza della documentazione offerta ma talaltra anche per la loro brevità e per il taglio di nota erudita di profilo locale, sembra ragionevole supporre che l'iniziativa dell'Università di Padova abbia inteso soprattutto sottolineare in Briguglio la sua originaria fisionomia di studioso dell'Ottocento veneto rispetto a quella più articolata che si sarebbe venuta delineando dagli anni Settanta in poi e che lo avrebbe portato a indagare tra l'altro su figure quali Garibaldi, Benoît Malon, Anna Kuliscioff, Filippo Turati, e su tematiche e materiali relativi alla complessiva realtà italiana, con particolare riguardo per il movimento anarchico e per quello socialista. Il sapore ?antico? e prevalentemente locale dei contributi qui riproposti ? senza aggiornamento bibliografico, anche se talvolta con note di collegamento tra un lavoro e l'altro ? non impedisce peraltro di apprezzare il solido impianto documentario della maggior parte di essi e l'interesse generale che ancora oggi possono suscitare ad esempio le pagine dedicate da Briguglio al dibattito pro e contro la filosofia della storia di G.B. Vico che si sviluppò alla metà dell'Ottocento nella cerchia dei collaboratori del ?Giornale Euganeo?, tra i quali Giuseppe De Leva e Antonio Meneghelli, o quelle riservate all'analisi della fortuna di Ernest Renan nel Veneto sottoposto alla terza dominazione austriaca.


Giuseppe Battelli