SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Documenti e dati pubblici sul web. Guida all'informazione di fonte pubblica

Piero Cavaleri, Fernando Venturini (a cura di)

Bologna, il Mulino, pp. 352, euro 22,00 2004

Il volume è un censimento ragionato dei siti web delle pubbliche amministrazioni: non ?un libro sul e-government, cioè sull'uso dell'informatica e, in particolare, su internet, per erogare servizi pubblici e per accrescere l'efficienza delle pubbliche amministrazioni? (p. 12), bensì un repertorio teso a mettere in luce l'aspetto informativo dei siti web delle pubbliche amministrazioni e indirizzato a coloro che si rivolgono a internet ?proprio come a una biblioteca o a un archivio di dati e documenti? (p. 13). A questo fine gli autori, tutti bibliotecari o documentalisti di varia collocazione professionale, ?hanno utilizzato gli strumenti di analisi tipici della propria professione? (p. 13). Un repertorio, dunque, che può essere considerato continuazione e complemento, a dieci anni di distanza, di un altro accuratissimo e indispensabile strumento di consultazione e orientamento alle pubblicazioni istituzionali, il volume Le fonti per lo studio dell'amministrazione pubblica italiana: Guida bibliografica 1848-1992, curato da Fernando Venturini (Bologna, il Mulino, 1994). Una segnalazione di siti web e, in generale, di contenuti informativi presenti in internet è tuttavia soggetta a un rapido invecchiamento, avvertono gli autori in apertura del volume, e perciò rinviano a un ulteriore sito al cui aggiornamento continuo loro stessi collaborano, Dfp: documentazione di fonte pubblica nel sito dell'Associazione italiana biblioteche (www.aib.it/dfp). Nella prima parte della guida si affrontano le questioni di fondo connesse alla presenza in internet della documentazione di fonte pubblica: innanzitutto la conoscibilità dell'informazione, e poi il diritto all'accesso da parte dei cittadini, la diffusione e disponibilità dei documenti come funzioni dell'amministrazione; e, ancora, i caratteri dell'utenza, i formati e le modalità della ricerca nel web. Nella seconda parte sono delineate le diverse tipologie di informazione pubblica in rete. Il capitolo L'informazione giuridica e politica di interesse generale, di F. Venturini, è dedicato alla documentazione normativa e parlamentare oltreché alla giurisprudenza; seguono i capitoli dedicati all'informazione regionale, di Grazia Vecchio, e locale, di Graziella Casarin, all'informazione proveniente dagli organi economici e finanziari ? ministeri, CNEL, Corte dei Conti, Camere di commercio ed enti pubblici vari ? e alla statistica, entrambi di Laura Ballestra e Piero Cavaleri, e all'informazione relativa alla sanità e all'ambiente, di Maurella Della Seta e Alessandra Ensoli. Infine, in appendice, la segnalazione dei siti da consultare per aggiornarsi sulle amministrazioni italiane in rete, oltre al già citato Dfp: quelli del Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie, del Centro nazionale per l'informatica nella pubblica amministrazione, del Dipartimento della funzione pubblica.


Rosanna De Longis