SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Giornalismo e tutela degli interessi mercantili. Michele Battaglia (1800-1870)

Stefano Levati

Rubbettino, Soveria Mannelli 1999

Terzo della collana del Centro sulla storia dell'impresa e dell'innovazione, il volume di Stefano Levati è dedicato alla biografia di Michele Battaglia, personaggio di grande rilievo nel panorama culturale e politico della Milano del XIX secolo, e alla storia del giornale da lui diretto: "L'Eco della Borsa". Il lavoro di Levati si inserisce nel più ampio contesto delle ricerche pubblicate in tempi recenti dallo stesso Levati e da altri (Licini, Maifreda ecc.) sull'élite commerciale ambrosiana, sulle vicende della locale Camera di Commercio e più in generale sulle questioni dell'associazionismo volontario e della rappresentanza degli interessi (Meriggi, Paletta, Lacaita e altri). Di questo personaggio poliedrico - nello stesso tempo membro, e per un certo periodo, segretario della Camera di Commercio, esponente di punta della Società d'Incoraggiamento d'arti e mestieri e giornalista - Levati ricostruisce le vicende familiari e patrimoniali, la formazione culturale, il lavoro svolto presso la Camera di Commercio e presso la Siam, dedicando la parte più corposa della sua ricerca all'attività giornalistica. È al giornale - nato nel 1836 - e alle sue prese di posizione in materia economica (dalla questione ferroviaria ai problemi del sistema creditizio milanese, dallo sviluppo industriale al futuro economico della regione all'interno dell'Impero) che Levati dedica le pagine più interessanti. La biografia di Battaglia e la storia de "L'Eco della Borsa", giornale che annovera Carlo Cattaneo tra i suoi principali collaboratori, sono il pretesto per gettare ulteriore luce sulle caratteristiche, le iniziative e il peso di quel ceto mercantile e imprenditoriale che si afferma nella Milano ottocentesca e in particolare per analizzare il contributo della borghesia mercantile ambrosiana al rinnovamento economico e culturale degli anni a cavallo dell'unificazione. Il volume, corredato di indice dei nomi, è completato da un'ampia appendice documentaria e dalla genealogia della famiglia Battaglia.


Daniela Luigia Caglioti