SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Davide ARTICO

Instytut Filologii Romanskiej – Uniwersytet Wroclawski

BIOGRAFIA

Davide Artico, laureatosi in Slavistica a Torino nel 1991 con una tesi sugli approcci al periodo staliniano nelle revisioni storiografiche nell’Unione Sovietica di Gorbaciov, ha conseguito a Torino nel 2004 il dottorato di ricerca in Storia Contemporanea con una dissertazione sui trasferimenti forzati di popolazione in Polonia occidentale dopo la II Guerra Mondiale; tutores: Aldo Agosti, Marco Buttino, Brunello Mantelli.
Nel 2007 ha conseguito inoltre il dottorato di ricerca in Italianistica all’Università di Bresla¬via; tutores: Cezary Bronowski, Józef Heistein, Wojciech Solinski.
Nell’a.a. 1998/99 ha svolto uno stage di ricerca in Storia Contemporanea all’Università Jagellonica di Cracovia con il tutorato del prof. Eduard Czciomer, lavorando nello stesso tempo come lettore di italiano all’Università della Slesia di Katowice ed al Collegio Pedagogi-co (corsi di laurea di primo livello) di Gliwice.
Idoneo all’insegnamento di Lingua e Civiltà Tedesca, ha lavorato al Liceo Scientifico “Adam Mickiewicz” di Breslavia nell’a.s. 1999/2000.
Nell’a.a. 1999/2000 entra al Dipartimento di Lingue e Letterature Romanze dell’Università di Breslavia quale assistente a contratto. Vi di¬viene assistente strutturato nell’a.a. 2004/2005.
Nell’a.a. 2007/2008, vinto il relativo concorso, diventa ricercatore all’Università di Breslavia, dove tiene a tutt’oggi corsi di Storia della Penisola Italica e di Lingua e Civiltà Italiana alla Cattedra di Letterature e Culture Francese e Italiana.
Nell’a.s. 2013/2014 ha partecipato all’attivazione della Sezione bilingue polacco italiana del Liceo Scientifico “Juliusz Slowacki” di Breslavia, tenendovi la cattedra di Storia d’Italia.
Negli anni 2003/2004 ha partecipato al progetto di ricerca “Polonia tra passato e futuro” per conto dell’Istituto Salvemini di Torino e dell’Università del Piemonte Orientale.
Negli anni 2004/2005 ha partecipato alla ricerca sulla deportazione dall’Italia nei campi nazi¬sti, promossa dall’Associazione Nazionale Ex Deportati e coordinata da Brunello Mantelli e Nicola Tranfaglia, svolgendo indagini sugli archivi dei campi di Gross-Rosen e di Stutthof.
Negli anni 2004/2007 ha partecipato al progetto di ricerca PRIN dell’Università di Teramo su “Uomini e donne in fuga nel secondo do¬poguerra”.
Negli anni 2008/2011 ha partecipato al progetto di ricerca PRIN dell’Università di Torino su “Diritti di cittadinanza e minoranze nella formazione degli Stati nazionali dal Baltico all’Asia centrale nel XX secolo”.
Nel 2008 ha co organizzato con Brunello Mantelli due conferenze internazionali per la Fonda-zione Micheletti di Brescia. Dedicate entrambe all’area centro-europea e baltica, la prima ver-teva sui conflitti nel periodo interbellico, la seconda ha riguardato il periodo immediatamente successivo alla II Guerra Mondiale.
Nel 2012 ha co organizzato con Brunello Mantelli una terza conferenza sul periodo post-1989 nell’area centro-europea e baltica, tenutasi all’Università di Torino.
Nel 2011 aveva anche preso parte, ancora a Torino, al convegno internazionale di studi “Un secondo Risorgimento? La Resistenza nella ridefinizione dell’identità nazionale”, organizzato dall’Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza “Giorgio Agosti”.
Dal 2005 è membro dell’Arbeitsgemeinschaft für die neueste Geschichte Italiens, diretta dalla prof. Gabriele Clemens, Universität des Saarlandes.
Dal 2012 è membro del Comitato di Redazione di “Studia Erasmiana Wratislaviensia”, rivista accreditata in prima fascia al Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica polacco.
Si occupa attualmente dei conflitti a sfondo nazionale e confessionale del XX secolo, specifi-catamente in relazione alla Slesia ed all’area del Baltico meridionale.

PUBBLICAZIONI

Monografie
«Terre Riconquistate». De-germanizzazione e polonizzazione della Bassa Slesia dopo la II Guerra Mondiale, Dell’Orso, Alessandria, 2006.

Curatele
Il viaggio come realtà e come metafora, Leksem, Lask, 2004 (con Justyna Lukaszewicz).
Il dubbio e la fede. Ortodossia, eresia e mi¬scredenza da Francesco Petrarca a Giordano Bruno, DWE, Wroclaw, 2006 (con Ludovico Fulci).

Hans Georg Gadamer e il mito della mediter¬raneità, DWE, Wroc?aw, 2006 (con L. Fulci).
Da Versailles a Monaco. Vent’anni di guerre dimenticate, UTET Libreria, Torino, 2010 (con Brunello Mantelli).

Ideologia e geopolitica all’ombra della Guerra Fredda, UTET Libreria, Torino, 2011 (con B. Mantelli).

Risorgimento e Unità d’Italia. Storia-Letteratura-Traduzione, Adam Marszalek, Torun, 2012 (con Katarzyna Biernacka-Licznar e Justyna Lukaszewicz).

Saggi in riviste, atti di convegni, collettanee
Der Konflikt zwischen »Deutschtum« und »Polentum« nach dem 2. Weltkrieg am Beispiel Niederschlesiens, in: Christiane Liermann et al. (a cura di), Patriotismus Nationalbewußtsein- europäische Identität, “Villa Vigoni Mitteilungen” VIII(4), 2004, pp. 72-82.

Viaggi della disperazione. Italiani in Bassa Slesia nel XX secolo, in: J. Lukaszewicz, D. Arti¬co (a cura di), Il viaggio come realtà e come metafora, Leksem, Lask, 2004, pp. 289 299.

Scorci di vita quotidiana in Slesia a ca¬vallo della II Guerra Mondiale, “Italia Contempora¬nea” 236, 2004.

Un’altra fede. La Riforma in Italia nel XVI secolo, in: D. Artico, L. Fulci (a cura di), Il dubbio e la fede. Ortodossia, eresia e mi¬scredenza da Francesco Petrarca a Giordano Bruno, DWE, Wroclaw, 2006, pp. 83-91.

Un’introduzione (da storico) all’epoca di Gadamer, in: D. Artico, L. Fulci (a cura di), Hans- Georg Gadamer e il mito della mediter¬raneità, DWE, Wroclaw, 2006, pp. 5-20.

L’espulsione dei tedeschi dalla Polonia, in: Guido Crainz et al. (a cura di), Naufraghi della pace. Il 1945, i profughi e le memorie divise d’Europa, Donzelli, Roma, 2008, pp. 59-74.

Posnania 1894-1934: un quarantennio di conflitti fra «germanità» e «polonità», “Annali del-l’Istituto storico italo-germanico in Trento” XXXIII, il Mulino, Bologna, 2007, pp. 375-383.

Il contingente militare italiano in Slesia 1919-1922, “Italia Contemporanea” 256-257, 2009, pp. 545-554.

Tra ideologia e «Realpolitik». Per una riconsiderazione del XX secolo alla luce dei conflitti interbellici, in: D. Artico, B. Mantelli (a cura di), Da Versailles a Monaco. Vent’anni di guer¬re dimenticate, UTET Libreria, Torino, 2010, pp. 3-13.

Nazionalismi e violenza organizzata nella Slesia centro-orientale fra il 1918 e il 1921, in: D. Artico, B. Mantelli (a cura di), Da Versailles a Monaco. Vent’anni di guer¬re dimenticate, UTET Libreria, Torino, 2010, pp. 53-68.

Conflitti materiali e narrazioni ideologiche. Un tentativo di ripensare il secondo dopoguerra, in: D. Artico, B. Mantelli (a cura di), Ideologia e geopolitica all’ombra della Guerra Fredda, UTET Libreria, Torino, 2011, pp. 3-7.

«Pany i rezuny». Militari polacchi, nazionalisti ucraini e minoranze rutene dai massacri di Volinia all’operazione “Vistola”, in: D. Artico, B. Mantelli (a cura di), Ideologia e geopoliti¬ca all’ombra della Guerra Fredda, UTET Libreria, Torino, 2011, pp. 25-45.

Wokól polityki wloskiej na Górnym Slasku w latach 1920-1922, in: S. Rosenbaum (a cura di), W obcym kraju... Wojska sprzymierzone na Górnym Slasku 1920-1922, Instytut Pamieci Na-rodowej, Katowice, 2011, pp. 87-103.

Le lotte operaie in Polonia, in: P.P. Poggio (a cura di), L’altronovecento. Comunismo eretico e pensiero critico, Jaca Book, Milano, 2011, volume II: Il sistema e i movimenti. Europa 1945-1989, pp. 59-75.

Resistenze nemiche? Il caso della Polonia, in: A. Agosti, C. Colombini (a cura di), Resistenza e autobiografia della nazione, Seb27, Torino, 2012, pp. 290-308.

Historicism and historiosophy in Ludwig Gumplowicz’s early writings, “Studia nad autoryta-ryzmem i totalitaryzmem” 34(2), 2012, pp. 7-17.

Retention of Power in Italy: On the Anti-Communist Coalitions between the ‘Upper Church’ and the State, “Kirchliche Zeitgeschichte” 25, 2012, pp. 355-375.