SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Fiammetta BALESTRACCI

foto di Fiammetta BALESTRACCI

German Historical Institute of London, 17 Bloomsbury Square, Holborn, London, WC1A2NG, f.balestracci@ghil.ac.uk

BIOGRAFIA

Research Fellow in 20th Century European History
German Historical Institute of London
Vice-presidente della Società Italiana per la Storia Contemporanea dell'Area di Lingua Tedesca (SISCALT) dal 2011


CV
1997 Laureata all’Università degli Studi di Torino con 110/110 cum laude (Relatore Prof. Nicola Tranfaglia)

2003 Dottore di ricerca in ‘Storia della Società Europea’ presso l’Università Statale di Milano. Titolo della tesi: I Bauern- und Landarbeiterräte nella crisi rivoluzionaria del 1918-1920. (Tutors Proff. Gustavo Corni, Brunello Mantelli, Roberto Romano). Giudizio finale: eccellente

2003 borsista postdoc presso l’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Kessler di Trento

2005 borsista postdoc presso il Centro di Studi del Pensiero Politico della Fondazione Luigi Firpo di Torino

2006-2012 ricercatrice a tempo determinato presso l’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Kessler di Trento

2006-2008 coordinatrice presso l’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Kessler di Trento del gruppo di ricerca interdisciplinare ‘Le relazioni tra Italia e Germania dopo il 1989’

2013 assegnista di ricerca presso l’IMT Institute for Advanced Studies of Lucca

Nov.2013/genn.2014 collaboratrice scientifica della Johannes Gutenberg Universitaet Mainz

Aprile 2017-Aprile 2019 Marie Curie Research Fellowship presso Queen Mary University of London

Dal 1998 è stata coinvolta in diversi gruppi di ricerca coordinati dall’Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea di Torino, dall’Istituto Piemontese Antonio Gramsci di Torino, dall’Università degli Studi di Torino e dalla Freie Universität di Berlino. Tra i temi affrontati, si ricordano la modernizzazione a Torino dopo il 1945, la storia del Partito comunista italiano a Torino, la storia della deportazione dall’Italia occupata e le relazioni tra il Partito Tedesco di Unità Socialista e i partiti comunisti europei.

Dal 1999 ha inoltre partecipato a numerosi convegni in Italia, Germania, Gran Bretagna e Francia.

Dal 2009 al 2014 è stata membro del Comitato di Coordinamento di Storie In Movimento
Dal 2011 è Vice-Presidente e membro del Direttivo della Società Italiana per la Storia Contemporanea dell’Area di Lingua Tedesca (Siscalt)

Interessi di ricerca
- Storia della Germania e dell'Italia contemporanea
- Storia della sessualità
- Relazioni politiche e culturali tra Italia e Germania di 8 e 900
- Repubblica di Weimar
- Rivoluzione sessuale, anni Settanta, Italia, Germania, Europa
- Partito comunista italiano e migrazioni dopo il 1945
- Partito comunista Italiano, famiglia, divorzio, rivoluzione culturale anni Sessanta e Settanta
- Deportazione e pratiche di violenza nell’Italia occupata, II Guerra Mondiale
- economie e società di montagna, global history nel XIX e XX secolo

PUBBLICAZIONI

Monografia



- La Prussia tra reazione e rivoluzione 1918-1920. La riorganizzazione degli interessi agricoli tra esperienze consiliari e modelli corporativi, Silvio Zamorani, Torino, 2004 (=Collana del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino)




Curatele


di volumi e riviste



- Fiammetta Balestracci/Catia Papa (a cura di), L'Italia degli anni Settanta. Narrazioni e interpretazioni a confronto, Rubbettino, Soveria Mannelli, 2019




- Fiammetta Balestracci/Pietro Causarano (a cura di), Al confine delle Alpi. Culture, valori sociali e orizzonti nazionali tra mondo tedesco e mondo italiano, secoli XIX e XX, FrancoAngeli, Milano, 2018




 - Fiammetta Balestracci/Giovanni Pietrangeli (a cura di), Alte Quote. Economie e società di montagna nella storia contemporanea, Zapruder. Rivista di storia della conflittualità sociale, n. 43, 2017




- Fiammetta Balestracci/Ferruccio Ricciardi (a cura), Il nome della cosa. Classificare, schedare, discriminare, Zapruder. Rivista di storia della conflittualità sociale, 29, 2012





Articoli e contributi in volumi



- La nazione divisa. La Germania tra doppia statualita' e democratizzazione incompiuta, in: P. Adamo et al (edd), Forme e Metamorfosi della Rappresentanza Politica, Accademia University Press di Torino, Torino, 2019  - in print



- Le rivoluzioni sessuali degli anni Settanta in Italia: storia, narrazioni e metodologie, in: F. Balestracci/ C. Papa (edd), L'Italia degli anni Settanta. Narrazioni e interpretazioni a confronto, Rubbettino, Soveria Mannelli, 2019, 165-187




- Il Partito comunista italiano e le trasformazioni politico-culturali degli anni Sessanta/Settanta: la questione del divorzio, in: Culture libertarie e politica italiana negli anni Sessanta e Settanta, a cura di Eugenio Capozzi, Ricerche di storia politica, 1, 2019, 23-36




- The Influence of American Sexual Studies on the 'Sexual Revolution' of Italian Women, in: Ann-Katrin Gembries, Theresia Theuke, Isabel Heinemann (edd), Children by Choice? Changing Values, Reproduction and Family Planning in 20th Century, Oldenbourg, Munich, 2018, 145-161




-"Mrs. Orgasmo? C'è una signora che aspetta": la scoperta della sessualità femminile tra scienza e pensiero radicale, in: Snodi. Pubblici e privati nella storia contemporanea, 15-16, 2017, 153-178




- Rastrellamenti e deportazione in KL nell'Italia occupata, in: L'Europa sotto il tallone di ferro. Dalle biografie ai quadri generali. Il libro dei deportati, a cura di Brunello Mantelli e Nicola Tranfaglia, 4 Vol., Mursia, Milano, 2015, 565-726




- Prozesse der Re-Normativierung in Italien. Normative Vorstellungen von der Familie in der Kommunistischen Partei Italiens (1964-1974), in: Bernhard Dietz, Christopher Neumaier, Andreas Rödder, (a cura di), Gab es den Wertewandel? Neue Forschungen zum gesellschaftlich-kulturellen Wandel seit den 60er Jahren, Oldenbourg, München, 2014, 247-268




-  Potere politico e norma sociale in Italia negli anni Sessanta e Settanta/ Politische Macht und soziale Norm in Italien in den 60er und 70er Jahren, in: Oltre il moderno?/Nach der Moderne?, Thomas Großbölting, Massimiliano Livi e Carlo Spagnolo (a cura di), Il Mulino/Duncker&Humblot, Berlin/Bologna, 2014




- Il PCI, il divorzio e il mutamento di valori, in: Studi Storici, 4, 2013, 989-1021





- Zeitgeschichte: nuove interpretazioni sulla RFT, in: Il mestiere dello storico, 2, 2013, 4-14




- Zwischen ideologischer Diversifikation und politisch-kulturellem Pragmatismus. Die Beziehung zwischen der Partito Comunista Italiano und der SED (1968-1989), in: Arnd Bauerkämper e Francesco Di Palma (a cura di), Bruderparteien jenseits des Eisernen Vorhangs. Die Beziehungen der SED zu den kommunistischen Parteien West- und Südeuropas (1968-1989), Ch. Links, Berlin 2011, 167-185




- Cyberpunk. Le reti alternative tra Italia e Germania, in: Zapruder. Rivista di storia della conflittualità sociale, 21, 2010, 8-23



- Il nazismo e gli storici italiani dopo il 1989. La questione della violenza, in: Annali dell'Istituto storico italo-germanico in Trento, XXXIV, 2008, 533-555 [cfr. descrizione del progetto generale in Presentazione, ibidem]

- Die «zweite Bauernrätebewegung» 1919-1920, in: Vierteljahreshefte für Zeitgeschichte, 4, 2006, 583-605

- Klaus Wagenbach und die italienische Literatur in der Bundesrepublik Deutschland 1964-1989, in: Jahrbuch für Internationale Germanistik, 38, 1, 2006, Deutsch-italienische Literaturbeziehungen, a cura di Michael Dallapiazza, 59-80

- L'editoria come transfer culturale: autori e libri italiani nel sistema editoriale tedesco (1880-1945), in: Italiani in Germania tra Ottocento e Novecento. Spostamenti, rapporti, immagini e influenze, Gustavo Corni/Christof Dipper (a cura di), Bologna, Il Mulino, Bologna, 2006, 393-413 (Traduzione tedesca: Verlegerische Tätigkeit als Kulturtransfer. Italienische Autoren und Bücher in dem deutschen Verlagswesen 1880-1945, in: Italiener in Deutschland im 19. und 20. Jahrhundert. Kontakte, Wahrnehmungen, Einflüße, Duncker&Humblot, Berlin, 2012, 327-343)

- Militanti e vita di base del Pci: il partito delle sezioni 1945-1989, in: Alla ricerca della simmetria. Il Pci a Torino 1945/1991, Bruno Maida (a cura di), Rosenberg & Sellier, Torino, 2004, 3-62

- Immigrati e Pci a Torino 1950-1970, in: Fabio Levi and Bruno Maida (eds.), La città e lo sviluppo. Crescita e disordine a Torino 1945-1970, Franco Angeli, Milano, 2002, 120-184

- I Consigli dei contadini nella crisi rivoluzionaria tedesca (1918-1919): le peculiarità regionali, in: Memoria e Ricerca, 5, 2000, 153-175

Testo ad alta divulgazione a cura di Elena Petricola, scritto da Fiammetta Balestracci, Le donne, L’Unità, Torino, 2005

Recensioni e scritti brevi

(Recensione di), Antonio De Rossi, La costruzione delle Alpi. Il modernismo alpino 1917-2017, Donzelli, Roma, 2017, in Il mestiere di storico, 2017; (Recensione di), Anna Tonelli, Gli irregolari. Amori comunisti al tempo della Guerra fredda, Laterza, 2014, in: «Ricerche di storia politica», 3, 2015; (Recensione di), Antje Dechert, Stars all’italiana. Kino und Körperdiskurse in Italian 1930-1965, Böhlau, 2014, in: «Ricerche di storia politica», 2, 2015; Review. Elena Tonezzer, Il corpo, il confine, la patria. Associazionismo sportivo in Trentino (1870-1914), il Mulino, Bologna, 2011, in «Austrian Historical Yearbook», 2013; (Recensione di) Franco Milanesi, Ribelli e borghesi. Nazionalbolscevismo e rivoluzione conservatrice 1914-1933, Aracne, Roma, 2011, pp. 285, euro 17, in «Zapruder. Rivista di storia della conflittualità sociale», 29, 2012; (Recensione di) Ute Frevert et al., Gefühlswissen. Eine Lexikalische Spurensuche in der Moderne, Frankfurt am Main-New York, Campus Verlag, 2011, pp. 364, in «Ricerche di storia politica», 2, 2012; (Recensione di) Marzia Ponso, Una storia particolare. «Sonderweg» tedesco e identità europea, Bologna, il Mulino, 600 pp., euro 38, in «Il mestiere di storico», 2, 2012; (Recensione di) Gunilla Budde, Eckart Conze e Cornelia Rauh (hg.), Bürgertum nach dem bürgerlichem Zeitalter. Leitbilder und Praxis seit 1945, Vandenhöck & Ruprecht, Göttingen 2010, in «Annali dell’Istituto storico italo-germanico», 1, 2011; (Recensione di) Emma Scaramuzza (ed.), Politica e amicizia. Relazioni, conflitti e differenze di genere (1860-1915), Angeli, Milano, 2010, in «Annali dell’Istituto storico italo-germanico», 2, 2011; (Recensione) Democrazia Proletaria: la sfida di un partito di fronte ai movimenti e alla violenza, in «Archivio Trentino», 1, 2011; (Recensione di) Maria Casalini, Famiglie comuniste. Ideologie e vita quotidiana nell’Italia degli anni Cinquanta, Bologna, Il Mulino, 2010, pp. 333, 26.00 Euro, in «Zapruder, Rivista di storia della conflittualità sociale», 26, settembre-dicembre 2011; Violenza, occupazione, Resistenza e collaborazione in Trentino e nella zona d'operazione delle Prealpi. Appunti corsari a partire da alcune recenti pubblicazioni, in «Italia contemporanea», 255, 2009, 339-347; (Recensione) Rileggere gli anni '80 attraverso l'attivismo radicale, in «Italia contemporanea», 254, 2009,135-139; (Recensione) Storia del confine orientale, in «Storia e problemi contemporanei», 50, gennaio-aprile 2009, 201-204; Giovanni Moro, Anni Settanta, Einaudi, Torino, 2007, in «sehepunkte. Rezensionsjournal für die Geschichtswissenschaft», 2, 2009; (Recensione di) Eric A. Johnson, Karl-Heinz Reuband, La Germania sapeva. Terrore, genocidio, vita quotidiana. Una storia orale, 438 pp., Milano, Mondadori, (original edition Cambridge, MA, 2005), in «Il mestiere di storico», 2, 2009; (Recensione) Germania orientale e Italia tra politica e cultura, in «Storia e problemi contemporanei», 48, maggio-agosto 2008, 217-222; Magda Martini, La cultura all'ombra del muro. Relazioni culturali tra Italia e DDR (1949-1989), Il Mulino, Bologna, 2007, in «sehepunkte. Rezensionsjournal für die Geschichtswissenschaft», 2, 2008; Marica Tolomelli, Terrorismo e società. Il pubblico dibattito in Italia e in Germania negli anni Settanta, Il Mulino, Bologna, 2006, in «sehepunkte. Rezensionsjournal für die Geschichtswissenschaft», 11, 2007; (Recensione di) Nicholas Stargardt, La guerra dei bambini. Infanzia e vita quotidiana durante il nazismo, Mondadori, Milano, 2006, in «Il mestiere di storico», Annale VIII, 2007; Memoria resistente. L’Istituto della Resistenza e il Museo diffuso di Torino, in «Zapruder. Rivista della conflittualità sociale», 10, 2006, 126-128; L'immigrazione dall'estero, in Consumi e società, volume edited by Fabio Levi and written by Paolo Soddu, L'Unità, Torino, 2005, (= Italia. Immagini e storia 1945-2005, collana a cura di Nicola Tranfaglia); (Recensione di) Aldo Mazzacane, Alessandro Somma, Michael Stolleis Korporativismus in den südeuropaeischen Diktaturen. Il corporativismo nelle dittature sudeuropee, Klostermann, Frankfurt/Main, 2005, in: «Il mestiere di storico», Annale VII, 2006, 305; La falce di Weimar. Rivoluzione, consigli e corporativismo nelle campagne prussiane, in «Zapruder. Rivista della conflittualità sociale», 1, maggio-agosto 2003,108-109; Hans Mommsen, La NSDAP: peculiarità di un partito fascista, in «Studi Storici», 3,1997, anno 38, 639-654, traduzione in collaborazione con Brunello Mantelli.