SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Claudia Bernardi

Università degli studi di Roma Tre

BIOGRAFIA

Ricercatrice (2017-2020) nell'ambito del progetto “La frontiera del Messico con gli U.S.A. Migrazioni e identità nazionale messicana dagli anni Trenta del Novecento a oggi”, Dipartimento di Scienze Politiche, Università di Roma Tre.

Docente (2016-2019) di “Latin America in the 20th century”, Master of Arts in “International Studies”, Dipartimento di Scienze Politiche, Università di Roma Tre.

Visiting Fellow presso History Department, University of Ghent (Belgium) in collaborazione con Commodity Frontiers Initiative, Ghent Center of Global Studies e il gruppo di ricerca Economies, Comparisons, Connections (ECC). Promoter: Eric Vanhaute (2018)

Visiting Fellow presso EuropaInstitut. Institute for European Global Study, Basel Universität -Switzerland (2016).

Postdoctoral Fellow in Global History presso la Weatherhead Initiative on Global History, WCIA-Harvard University, Cambridge, USA (2014/2015).

Consulente alla ricerca per “Studio Roma. Programma transdisciplinare sul contemporaneo”, Istituto Svizzero di Roma (2014-2015).

Dottore di ricerca in Studi Euro-Americani (2013), Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere, Università di Roma Tre, con una tesi dal titolo: “Espacio Fronterizo. Confini, migrazioni e conflitti tra Arizona e Sonora”. Settore Scientifico Disciplinare SPS/05. Tutor: Maria Rosaria Stabili.

 

PUBBLICAZIONI

Una storia di confine. Frontiere e lavoratori migranti tra Messico e Stati Uniti (1836-1964), Carocci, Roma, 2018.

“Il cerchio sulla linea. Il lavoro dei commuters messicani negli Stati Uniti”, in Frontiere e frontalieri tra Europa e America del nord, a cura di P. Barcella, Studi Emigrazione. International Journal of Migration Studies, anno LV, Luglio-Settembre 2018, n. 211, pp. 389-400. ISSN 0039-2936

“The Jagged Mediterranean Space: Regions, Borders and Scalarities” (con P. Do), in Conjuntura Austral. Journal of the Global South, v. 8, n. 39-40, Porto Alegre, 2017, pp. 77-91.

“El confín visible a través de las fronteras. Representación y deportación de los 'migrantes' mexicanos al principio del siglo XX”, in V.Favarò, M.Merluzzi, G.Sabatini (eds), Fronteras: representaciónes, integraciónes y conflictos entre Europa y America, ss. XVI-XX, Fondo de Cultura Económica, México, 2016.

“I confini di un’idea”, in C.Bernardi, F.Brancaccio, D.Festa, B.M.Mennini, Fare spazio. Pratiche del comune e diritto alla città, Mimesis, Milano-Udine, 2015, pp. 169-182.

“Europa als politischer Gestaltungsraum Grenzen, Migration und soziale Kämpfe aus südeuropäischer Sicht”, in «Europa, EU, Schweiz-Krise und Perspektiven», Widerspruch. Beiträge zu sozialistischer Politik, n. 65 (Novembre), 2014, pp. 7-16.

“Temporalità urbane. Politiche del controllo e reti migranti”, in iQuaderni. The Journal of Urbanism, No. 3 (Settembre-Dicembre), Università di Roma Tre, 2013, pp. 103-111.

“Biopolitica della deportazione. I corpi messicani e la Grande Depressione”, in Confluenze. Rivista di Studi Ibero-americani, vol. 3, n. 2, Università di Bologna, 2011, pp. 35-53.

“Storiografia e tempo storico nei Subaltern Studies”, in (a cura di) M.Merluzzi, Ad Limina. Percorsi storiografici di frontiera, Aracne, 2008, pp. 27-54.