SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Dorena CAROLI

BIOGRAFIA

Titoli di studio
Marzo 1991: Laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne presso l’Università di Bologna, con indirizzo storico (a pieni voti).
Novembre 1997: Dottorato in storia e civiltà presso l'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales, sotto la direzione di Marc Ferro, a pieni voti. Titolo della tesi: Jeunes à l'abandon. L'assistance sociale à la besprizornost' dans la Russie soviétique des années vingt (1918-1931), pp. 478.
Giugno 2000: Abilitazione alle classi d'insegnamento 45/A e 46/A (Lingua e civiltà straniera -Russo).
Novembre 2007: Ricercatore in Storia della Pedagogia presso l’Università degli Studi di Macerata.

Attività di ricerca e soggiorni all'estero
settembre 1992-novembre 1997: borsista (dell’Università degli Studi di Bologna, poi del Ministero dell’Insegnamento Superiore Francese) presso il Dipartimento ‘Histoire et civilisations’ dell’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi per il conseguimento del DEA e del dottorato di ricerca.
1998-2000: Soggiorno presso il Max-Planck-Institut/Francoforte.
1999-2000: Jean Monnet Fellow presso l’Istituto Universitario Europeo con un progetto sulla storia dello Stato sociale in Europa e in URSS.
2001- 2002: Attività di ricerca post-dottorato presso il Centre russe dell’EHESS. Soggiorno presso il Max-Planck-Institut di Storia/Goettingen per continuare il progetto sulla storia della previdenza sociale in URSS.
Durante il 2002-2003: Soggiorno di 4 mesi in Pennsylvania come Fulbright Scholar con un progetto sulla storia della prevenzione del comportamento a rischio degli adolescenti; Soggiorni di ricerca negli Archivi di Stato russi a Mosca presso l’Accademia delle Scienze;
2003-2006: Ricercatore a contratto presso l’Istituto Storico della resistenza e dell’età contemporanea di Ravenna per sviluppare un progetto sugli Archivi del Novecento.

SETTORI DI RICERCA: storia della scuola, storia dell’educazione e delle discipline scolastiche in Russia e Urss, storia delle relazioni culturali e scientifiche fra Italia e Unione Sovietica.

PUBBLICAZIONI

A – Volumi
– L’enfance abandonnée et délinquante dans la Russie soviétique (1917-1937), Préf. de Jutta Scherrer, Parigi, L'Harmattan, 2004, pp. 366;
– Ideali, ideologie e modelli formativi. Il movimento dei Pionieri in URSS (1922-1939), Milano, Unicopli, 2006, pp. 240.
– Un Welfare State senza benessere. Insegnanti, impiegati, operai e contadini nel sistema di previdenza sociale dell’Unione Sovietica (1917-1939), Macerata, Eum, 2008, pp. 346;







B– Articoli in riviste e atti di Convegni

1) D. Caroli, "Il bambino collettivo", in O. Niccoli, (ed.) Infanzie. Funzioni di un gruppo liminale dal mondo classico all'Età moderna, Firenze, Ponte alle Grazie, 1993, pp. 301–326;

2) "Les enfants abandonnés dans la Russie tsariste pré–révolutionnaire", Cahiers du Monde Russe, 38 (3), juillet–septembre 1997, pp.367–385;

3) «L’assistance sociale à la délinquance juvénile dans la Russie Soviétique des années Vingt (1917-1931)», Cahiers du Monde Russe, septembre-octobre 1999, pp. 385-414; ISSN 1252-6576;

4) «Socialisme et protection sociale: une tautologie ? L’enfance abandonnée en URSS (1917-1931)», Annales ESC, novembre-décembre 1999, pp. 1291-1316; ISSN-0395-2649;

5) «Lettere autobiografiche di bambini abbandonati in URSS (1924-1936)», Archivi d’infanzia, a cura di E. Becchi e A. Semeraro, Milano, La Nuova Italia, 2001, pp. 199-230; ISBN 88-221-3985-2;

6) «L’educazione dell’uomo nuovo in URSS (1928-1932)», Saggi in onore di M.A. Manacorda, a cura di A. Semeraro, Milano, La Nuova Italia, 2001, pp. 129-161;
ISBN 88-221-4006-0;

7) «Abbandono, fame e devianza dei giovani in URSS», Storia e problemi contemporanei, 27, 2001, pp. 173-202; ISBN 1120-4206 ; ISBN 88-491-1704-3;

8) «Pionieri in URSS (1922-1939)», in Annali dell’Istituto Gramsci Emilia-Romagna, Bologna, 2003, 4-5, pp. 249-292; ISBN 88-491-1261-0;

9) “Bolscevism, stalinism and social welfare (1917-1936) ”, International Review of Social History, 48, 2003, pp. 27-54; ISSN: 0020-8590;

10) K. Bility e D. Caroli, “Vecchi e nuovi comportamenti a rischio fra gli adolescenti in Usa, Germania e Italia”, Scuola e città, 3, 2003, pp. 125–150; ISBN88-221-4695-6;

11) “La riforma della protezione e dell’assistenza sociale in Russia (1991–2001)”, Slavia, 1, 2004, pp. 76–99;

12) “Bambini anormali nella Russia pre–rivoluzionaria e sovietica”, in I bambini di una volta. Saggi per Egle Becchi. A cura di Monica Ferrari, Milano, Franco Angeli, 2006, pp. 198-234; ISBN 88-464-7224-1;

13) “Partigiani sovietici nella Resistenza italiana: percorsi e memorie (1943-1945)”, Storia e Problemi contemporanei, 2006, 19/43, pp. 123-149; ISBN 1120-4206; ISBN 88-491-1704-3;

14) “Sempre pronti! Associazioni russe di scout e pionieri”, Memoria e ricerca, 25/2007, pp. 92-102; ISSN 1127-0195;

15) “Nuove tendenze nella storia dell'infanzia, dell'educazione e delle istituzioni scolastiche nella Russia post-comunista (1990-2005)”, History of Education and Children Literature, II/2007, pp. 377-392; ISBN 978-88-6056-016-2;

16) “L’infanzia di Ivan. L’assistenza sociale ai bambini abbandonati in URSS (1917-1931)”, Zapruder. Rivista della conflittualità sociale, 14/2007, pp. 72-79;
ISSN 1723-0020;

17) «Enfants abandonnés ou orphelins sociaux ? Évolution de la politique sociale dans la Russie de la perestroïka et post-communiste (1989-2004)», Sociétés et jeunesses en difficulté, 4, 2008; http://sejed.revues.org/document1783.html;

18) “Eduquer ou punir? Les réformes du traitement de la délinquance juvénile en Russie et en Union Soviétique”, Histoire et Societé, 25, février-mars 2008, pp. 52-69;
ISSN: 1246-8231;

19) “Les jeunes houligans dans l’Union Soviétique des années vingt et trente ”, in Les âmes mal nées. Jeunesse et délinquance urbaine en France et en Europe (XIXe-XXIe siècle), in corso di stampa;

20) I quaderni di scuola e la didattica della lingua, della letteratura e delle scienze naturali in Russia e in Unione Sovietica (1860-1940), in Quaderni di scuola. Una fonte complessa per la storia delle culture scolastiche e dei costumi educativi tra Otto e Novecento (Macerata 26-29 settembre 2007), pp. 1-30, in corso di stampa;

21) “Russian and Soviet schooling : Educational legacies, Institutional reforms and national identities”, History of Education and Children Literature, 2008, pp. 22, in corso di stampa, ISBN 978-88-6056-016-2;




Ultima modifica: 08/09/2014 13:16:32