SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Barbara CURLI

BIOGRAFIA

- Professore associato confermato di Storia contemporanea (M-STO/04) e Cattedra Jean Monnet di Storia dell’integrazione europea nella Facoltà di Scienze Politiche dell’Università della Calabria

- Direttore del Mestiere di storico, rivista della Sissco

- Fa parte del Comitato scientifico internazionale della rivista "Histoire Economie Société" (Parigi); del Comitato scientifico della Fondazione Biondi-Bartolini (Firenze); della redazione della rivista “Daedalus”, Quaderni di storia e scienze sociali (rivista on-line); del Comitato scientifico dell’Istituto per la storia della Calabria contemporanea; ha fatto parte della direzione della rivista “Memoria e Ricerca”

- Già membro del Consiglio Direttivo della Sissco (2008-2011) e della SIS, Società Italiana delle Storiche (2001-2003)

- Laurea in Scienze politiche, Università di Perugia, Indirizzo storico-internazionale; M.A. in International Relations, The Johns Hopkins University, School of Advanced International Studies, Bologna e Washington, D.C.; Dottorato di ricerca in Storia e Civiltà, Istituto Universitario Europeo, Firenze. La tesi su "Il lavoro femminile in Italia durante la prima guerra mondiale", supervisor prof. Peter Hertner, co-supervisor prof. Alan Milward, ha vinto la Vª Edizione (1995) del Premio Franca Pieroni Bortolotti.

- E’ stata Visiting Professor nelle seguenti università; Georgetown University (Distinguished Fulbright Chair); Pompeu Fabra Barcellona, Université Catholique de Louvain-La-Neuve; Marne-La Vallée, Parigi; New York University in Florence;

- Ha insegnato inoltre nella Scuola estiva di storia delle donne della Società italiana delle storiche e come Professore a contratto nella Facoltà di Scienze Politiche “C.Alfieri” di Firenze; nella Facoltà di Lettere dell’Università di Perugia; all’Università italiana per Stranieri, Perugia; nel Master in economia e storia dell'impresa, ICSIM (Istituto per la Cultura e la Storia d'Impresa), Terni;.

- E’ stata Fernand Braudel Fellow all’Istituto Universitario Europeo di Firenze. Ha svolto attività di ricerca come borsista per le seguenti istituzioni: Fondazione Luigi Einaudi, Torino; Istituto italiano per gli studi filosofici, Napoli; Fondazione G.Pastore, Roma; Istituto per la Storia dell’Umbria contemporanea, Perugia; Centro studi per la documentazione storica ed economica dell'impresa, Roma; Centre de Recherche de l'Historial de la Grande Guerre, Amiens.

- - Principali interessi di ricerca:
- storia delle relazioni economiche internazionali e dell’integrazione europea
- storia del lavoro delle donne

PUBBLICAZIONI

a) Volumi:

- Italiane al lavoro, 1914-1920, Marsilio, Venezia 1998 (Premio Sissco 1999 e Premio Gisa Giani 2000)

- Il progetto nucleare italiano, 1952-1964. Conversazioni con Felice Ippolito, Rubbettino, Soveria Mannelli 2000

- (a cura), Donne imprenditrici nella storia dell’Umbria. Ipotesi e percorsi di ricerca, Franco Angeli, Milano 2005 (Premio Gisa Giani 2005)

b) Cura di fascicoli di riviste:

- Grande mercato e diritti sociali nell’Europa del Novecento, fascicolo monografico di “Memoria e Ricerca”, n.14, 2003

c) Saggi e articoli (principali):

- Transnational élites and monetary regionalism: the Monetary Committee of the EEC in the 1960s, in D. Preda & D. Pasquinucci (eds.), The Road Europe Travelled Along. The Evolution of the EEC/EU Institutions and Policies, Berne, Peter Lang, 2010, pp.51-63

- L'esperienza dell'Euratom e l'Italia. Storiografia e prospettive di ricerca, in: L'Italia nella costruzione europea. Un bilancio storico (1957-2007), a cura di Piero Craveri e Antonio Varsori, FrancoAngeli, Milano, 2009, pp.211-229

- Condizione operaia e identità femminili nella recente storiografia del lavoro, in: Mondi operai, culture del lavoro e identità sindacali. Il Novecento italiano, a cura di P.Causarano, L.Falossi, P.Giovannini, Ediesse, Roma 2008, pp.89-107

- Crisi economica, Stati nazionali e “identità europea” nei primi anni Settanta: alle origini dell’unione monetaria, in: Banche, multinazionali e capitale umano. Studi in onore di Peter Hertner, a cura di M.Doria e R.Petri, Franco Angeli, Milano 2007, pp. 109-126

- Tecnologie avanzate e nuovi “stili” manageriali. Marisa Bellisario dalla Olivetti alla Italtel, “Annali di Storia dell’Impresa”, 18, 2007

- Il regionalismo europeo in prospettiva storica, 1919-1971 (con Francesco Petrini) in: Legittimare l’Europa. Diritti sociali e crescita economica, a cura di L.Barca e M.Franzini, il Mulino, Bologna 2005

- De la Société des Nations à la construction européenne, 1919-1950, in: AA.VV., Le XXè siècle des guerres , Editions de l’Atelier, Paris 2004

- Il Novecento. Lavoro e cittadinanza, in: Innesti. Donne e genere nella storia sociale, a cura di G.Calvi, Viella, Roma 2004

- Le travail des femmes pendant la Première guerre mondiale: considérations récentes sur un long débat historiographique, “Histoire et Sociétés”, n.8, 2003

- Genere, lavori, “etichette statistiche”. I censimenti in una prospettiva storica (con Alessandra Pescarolo) in: Differenze e diseguaglianze. Prospettive per gli studi di genere in Italia, a cura di F. Bimbi, il Mulino, Bologna, 2003

- Le débat sur une politique européenne de l’énergie, 1958-1964, in: Comité pour l’histoire économique et financière de la France, Ministère de l’Economie et des Finances, Milieux économiques et intégration européenne au XXe siècle, sous la direction de E.Bussière, M.Dumoulin, S.Shirmann, tome II, Paris 2003

- Women entrepreneurs and Italian industrialization. Conjectures and avenues for research, “Enterprise and Society”, III, 2002, n.4

- Il programma tessile dell’UNRRA in Italia, in: L’Amministrazione per gli Aiuti Internazionali (1947-1962). La ricostruzione sociale dell’Italia tra dinamiche internazionali e attività assistenziali, a cura di A.Ciampani, Franco Angeli, Milano, 2002

- Questioni monetarie e costruzione europea, 1955-1962, “Europa Europe”, 2001, n.1

- Il nucleare, in: Storia dell’Ansaldo, vol.VIII, Una grande industria elettromeccanica, 1963-80, a cura di V.Castronovo, Laterza, Roma-Bari, 2001

- L’impiantistica e le costruzioni meccaniche, in: Storia dell’Ansaldo, vol.VII, Dal dopoguerra al miracolo economico, 1945-1962, a cura di G.Mori, Laterza, Roma-Bari, 2000

- Il Comitato economico e sociale e le origini dell’unione monetaria, 1961-1964, in: Il Comitato economico e sociale nella costruzione europea, a cura di A.Varsori, Venezia, Marsilio 2000

- L'Italia e la scelta nucleare europea, “Storia delle Relazioni Internazionali”, XIII, 1998/2-XIV, 1999/1

- Gli operai della Pirelli Bicocca, 1908-1919, in: Tra fabbrica e società. Mondi operai nell'Italia del Novecento, a cura di S.Musso, “Annali della Fondazione G.Feltrinelli”, 1998

- Un nuovo ceto medio femminile. Le prime impiegate di banca in Italia, in: Colletti bianchi. Ricerche su impiegati, funzionari e tecnici in Italia fra '800 e '900, a cura di M.Soresina, Milano, Franco Angeli 1998

- L'Italie et l'Euratom: l'attitude des hauts fonctionnaires et des experts, in: Europe des élites, Europe des peuples. La construction de l'espace européen, 1945-1960, sous la direction de E.du Réau, Paris, Presses de la Sorbonne Nouvelle 1998

- Ricostruzione e sviluppo. La Banca mondiale e l'economia italiana, 1947-1951, “Archivi e Imprese”, VIII, n.15, 1997

- Energia nucleare per il Mezzogiorno. L'Italia e la Banca Mondiale, 1955-1959, “Studi Storici”, 37, 1996, n.1

- Le origini del movimento cooperativo a Perugia (1869-1914), in: Studi sulla cooperazione, a cura di G.Bovini e R.Covino, Protagon, Perugia 1990

- L'Italia, la Società delle Nazioni e la discussione sugli accordi industriali internazionali, 1927-31, “Rivista di Storia Economica”, 1990, n.1

- L'austerità di Berlinguer, in: La paura della modernità. Opposizioni e resistenze allo sviluppo industriale, a cura di P.Melograni, Cedis Editrice, Roma 1987

- J.M.Keynes e il negoziato sul Lend Lease, 1940-41, “Storia delle Relazioni Internazionali”, 1987, n.2




Ultima modifica: 06/11/2014 13:23:15