SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Anna Lucia DENITTO

BIOGRAFIA

Laureata a Lecce nell’aprile 1972, è stata assistente incaricata dal maggio 1972 al dicembre 1973 presso la cattedra di Storia del Risorgimento dell’Università di Lecce; borsista nel 1974; contrattista dal 1975 al 15 marzo 1979; assistente ordinario dal 1979 all’aprile 1986.
Professore associato dal 1986, ha insegnato prima Storia del Mezzogiorno presso la Facoltà di Magistero, poi dal 1996 a oggi Storia Contemporanea nella Facoltà di Lettere e Filosofia e nel Corso di Laurea Interfacoltà in Scienze della Comunicazione. Dal I marzo 2002 è professore straordinario di Storia Contemporanea.
Ha svolto attività di formazione post lauream e di tutorato nel Dottorato di ricerca in “Storia economico-sociale e religiosa dell’Europa dal Medioevo all’Età contemporanea” (Università consorziate di Bari, di Lecce e della Basilicata) dal 1989 (anno dell’istituzione) al 1999; nei corsi di perfezionamento in Storia del Mezzogiorno e in Storia della città e del territorio, promossi dall’Ateneo leccese.
Fa parte della Giunta del Dipartimento di Studi Storici dal Medioevo all'età contemporanea (http://studistorici.unile.it) e del Collegio dei docenti del dottorato di ricerca in “Il Mezzogiorno tra Europa e Mediterraneo: territorio, istituzioni e civiltà dal Medioevo all’età contemporanea” (Università di Lecce).
Progetti di ricerca
E’ responsabile dell’unità di ricerca leccese nel programma biennale PRIN cofinanziato dal Miur dal titolo Problemi di misura: indicatori sociali ed economici nella storia del Mezzogiorno d'Italia (secc. XVIII-XX) , in collaborazione con le Università di Napoli e Foggia.
Coordina il progetto interdisciplinare e internazionale sTOria (Storia di Terra d’Otranto: risorse, istituzioni, ambiente), banca dati con relativa rappresentazione cartografica sull'organizzazione dello spazio provinciale nei secc. XIX-XX.
Collabora al Dizionario biografico degli imprenditori italiani, promosso dall’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani.
Ha partecipato ai progetti nazionali sui seguenti temi:
1996-98 Gli economisti italiani e il processo di trasformazione economico-sociale (1861-1961) promosso dall’Università di Macerata in collaborazione con le Università di Napoli, Pisa, Lecce;
nel 1997 Archivio Storico Informatico degli economisti italiani, promosso dalla Società italiana degli economisti;
nel 1981 Agricoltura, emigrazione e società rurale nel Mezzogiorno (1860-1914), promosso dall’Università di Napoli in collaborazione con quelle di Lecce e Catania.
Nel 1986 ha partecipato alla costituzione dell’Istituto meridionale di storia e scienze sociali (Imes) e ne ha seguito l’attività, partecipando ai numerosi seminari e convegni organizzati.

Campi di interesse e ricerca
Studiosa di storia della società meridionale in età contemporanea, nei suoi lavori ha privilegiato essenzialmente tre piste di ricerca: l’analisi delle classi dirigenti e delle élites economiche dall’Unità al secondo dopoguerra nel rapporto centro/periferie; la ricostruzione del ruolo dello Stato nel processo di modernizzazione del Mezzogiorno, con particolare attenzione ai processi decisionali sottesi alle leggi speciali giolittiane e all’intervento straordinario degli anni cinquanta; la storia del territorio, sperimentando l’uso nella ricerca storica delle nuove tecnologie informatiche.

PUBBLICAZIONI

- La società salentina e la crisi agraria tra la fine del secolo XIX e l'inizio del XX, in "Cahiers internationaux d'histoire economique et sociale", 1977, n. 9, pp. 22-71;
- La crisi agraria in Terra d'Otranto tra la fine dell'800 e l'inizio del '900, in A.L. Denitto, F. Grassi, C. Pasimeni, Mezzogiorno e crisi di fine secolo. Capitalismo e movimento contadino, con introduzione di O. Confessore, Lecce, Milella, 1978, pp. 17-101;
- I Comizi Agrari nella vita economica di Terra d'Otranto. 1867-1892, in "Quaderni Storici", 1977, n. 36, pp. 759-788;
- Le Colonie agricole di Terra d'Otranto tra sfruttamento e professionalità, in AA. VV., Agricoltura e istruzione, Roma 1981, pp. 203-251;
- La legislazione speciale per il credito agrario nel Mezzogiorno (1901-1911), Lecce, Milella, 1983;
- Arretratezza e modernizzazione: alcune note sull'agricoltura salentina nel primo ventennio postunitario, in AA.VV., Scritti in onore di Giuseppe Codacci Pisanelli, Milano, Giuffré, 1986, pp. 191-212;
- Alcune note su storia e Mezzogiorno contemporaneo, in "Itinerari di Ricerca storica", 1 (1987), pp. 243-248;
- Agricoltura e capitale finanziario nel Mezzogiorno: l'Istituto di Fondi Rustici (1906-1912), in "Itinerari di Ricerca storica", 1 (1987), pp. 171-181;
- Cultura agraria e investimenti a confronto. Antonio Sansone e la direzione del patrimonio meridionale dell'Istituto di Fondi Rustici, in "Itinerari di Ricerca storica", 2 (1988), pp. 13-51;
- Intervento statale e iniziativa privata nelle campagne meridionali. L'Istituto di Fondi Rustici dal 1905 al 1913, Galatina, Congedo, 1989;
- Proprietari, mercanti, imprenditori tra rendita e profitto, in M.M.Rizzo (a cura di), Storia di Lecce dall'unità al secondo dopoguerra, Roma-Bari, Laterza, 1992, pp. 107-179;
- Creatività femminile nelle discontinuità? Alcune ipotesi di lavoro, in AA.VV., Il fare delle donne. Esperienze di creatività femminile, Lecce, Capone, 1992, pp. 23-28;
- Introduzione al volume di F. Trane, La biblioteca dei Cappuccini di Ruffano. Profilo storico e catalogo, Galatina, Congedo, 1993;
- Le radici storiche della mafia, in AA. VV.,Quale didattica contro la mafia?, Brindisi, 1996, pp. 6-13;
- Tra Stato e mercato. Un profilo dell'economia leccese nei secoli XIX e XX, in AA.VV.,Sviluppo e pianificazione urbana in una società in transizione. La città meridionale e l'intervento pubblico. Il caso di Lecce tra passato e presente, Lecce, Conte, 1996, pp. 107-127;
- Istituti e dinamiche dei finanziamenti straordinari: l"Isveimer dalle origini agli anni del miracolo economico, in L. D’Antone (a cura di), Radici storiche ed esperienza dell'intervento straordinario nel Mezzogiorno d'Italia, Napoli, Bibliopolis, 1996, pp. 243-328;
- Schede bio-bibliografiche di Cosimo De Giorgi (1842-1922) e di Francesco Marzano (1858-1924), nell’Archivio storico informatico degli economisti italiani, 1997;
- Gli industriali italiani e lo sviluppo del Mezzogiorno: un convegno internazionale a Palermo nel 1955, in M. Casella-O. Confessore (a cura di), Per la ricerca e l’insegnamento universitario. Studi in onore di Fausto Fonzi, Galatina, Congedo, 1999, pp. 299-336;
- Alle origini della Puglia contemporanea: la crisi agraria del 1887, in B. Salvemini e A. Massafra (a cura di), Storia della Puglia, vol. V, Roma- Bari, Laterza, 1999, pp. 1-31;
- Confindustria e Mezzogiorno 1950-1958. Dibattiti e strategie sull’intervento straordinario, Galatina, Congedo, 2001;
- Curatela del volume di O. Confessore, Cultura, religione e società. Cattolici e liberali tra Otto e Novecento. Percorsi di ricerca, Galatina, Congedo, 2001;
- La Puglia nel primo Novecento, in Carrino A. (a cura di), Territorio e identità regionali. La storia della Puglia, Bari, Edipuglia, 2002, pp. 213-223;
- Radio e Mezzogiorno nelle strategie confindustriali degli anni Cinquanta, in “Quaderno di Comunicazione”, a. II, 2001-02, n.2, pp. 61-76;
- "sTOria”: un laboratorio digitale per lo studio del territorio salentino (secc.XIX-XX), in AA. VV., L’informazione territoriale e la dimensione tempo, Atti della 7 Conferenza Nazionale ASITA, in corso di stampa.




Ultima modifica: 10/01/2017 11:21:49