SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Irene GUERRINI

BIOGRAFIA

Nata a Genova il 28/09/1961
Laureata nel 1986 in Lettere moderne presso l’Università di Genova con una tesi dal titolo: Fonti per una storia dell'immaginario popolare nella Grande Guerra, relatore professor Antonio Gibelli. Funzionaria di biblioteca presso il Dipartimento di Diritto pubblico e processuale dell’Università di Genova.
Le ricerche svolte negli anni successivi alla laurea, hanno sviluppato il tema delle fonti di scrittura popolare, inserendosi nel progetto: “Archivio nazionale della scrittura popolare” con la partecipazione ai convegni organizzati a Rovereto e Trento. Questo filone di indagine, incentrato prevalentemente sui momenti di “esplosione” della scrittura popolare (emigrazione, guerre mondiali), si è intrecciato all’interesse per le pratiche di organizzazione del consenso nella nascente società di massa sotto il profilo dell’intervento delle autorità sul tempo libero durante la grande guerra, il fascismo e la seconda guerra mondiale (Case del Soldato, Opera nazionale Dopolavoro in Italia e all’estero). Sempre nel solco delle indagini sulla formazione della società di massa in Italia si possono inserire le ricerche sulla nascita del mito dell’aviatore nei primi vent’anni del novecento e la biografia su Francesco Baracca.
Nel corso degli studi ha sviluppato rapporti di collaborazione con istituti scientifici all’estero: Accademia russa delle scienze con partecipazione a diversi convegni organizzati a Mosca dall’Istituto di storia generale; Stiftung neue Kultur di Berlino nell’ambito di un progetto europeo di studi comparati su fascismo e nazismo in Europa, con particolare attenzione alle attività di organizzazione del consenso e del tempo libero, concretizzatosi con la realizzazione di due esposizioni itineranti sul tema; Collectif de Recherche International et de Débat sur la Guerre de 1914-1918 con relazione al Colloque organizzato a Laon il 9-10 novembre 2007; Seminario internazionale di studi: "Les Justices militaires en Europe de l'Ancien régime à nos jours" organizzato dalla Maison des Sciences de l'Homme, dall’International Association for the history of crime and criminal justice e dal Groupe européen de recherche sur les normativités con relazione al Seminario organizzato a Macerata il 7-8 aprile 2006
Altri temi sui quali si concentrano attualmente i suoi studi sono: la giustizia militare durante la Grande Guerra, oggetto di due monografie e di relazioni a convegni nazionali ed internazionali; il trasferimento coatto di manodopera in Germania durante la RSI nell’ambito di una ricerca nazionale organizzata dalla Fondazione Memoria della Deportazione e coordinata dal professor Brunello Mantelli; le tensioni seguite alla Prima guerra mondiale nell’area baltica e in Slesia, nell’ambito di una più generale ricerca sui conflitti che insanguinarono l’Europa, particolarmente Centrale e Orientale, derivanti dalla nuova organizzazione politica e territoriale scaturita dalla Grande guerra.

PUBBLICAZIONI

Volumi:
- Francesco Baracca. Una vita al volo: guerra e privato di un mito dell'aviazione, Udine, Gaspari, 2000, con Marco Pluviano
- Le fucilazioni sommarie nella prima guerra mondiale, Udine, Gaspari, 2004, con Marco Pluviano
- Fucilate i fanti della Catanzaro. La fine della leggenda sulle decimazioni della Grande Guerra. Monte Mosciagh e Santa Maria la Longa, Udine, Gaspari, 2007, con Marco Pluviano

Contributi in atti di convegni
- Dandismo e cavalleria nelle lettere di Francesco Baracca, in D. Leoni, C. Zadra (a c.), La grande guerra, Bologna, Il Mulino, 1986, con Marco Pluviano
- Esotismo, conquista coloniale ed introspezione personale nel diario di un marinaio di leva, in "Materiali di lavoro", n. 1/2, 1990
- Lettere al Dopolavoro della Ercole Marelli dai fronti della Seconda Guerra mondiale, in C. Zadra, G. Fait (a c.), Deferenza, rivendicazione, supplica, Paese, Pagus, 1991, con Marco Pluviano
- Il memoriale Tommasi. Decimazioni ed esecuzioni sommarie durante la Grande Guerra, in L. Fabi (a c.), 1914-1918 Scampare la guerra, Ronchi dei Legionari, C.C.P.P., 1993, con Marco Pluviano
- L'organizzazione del tempo libero nelle comunità italiane in America Latina: l'Opera Nazionale Dopolavoro, in V. Blengino, E. Franzina, A. Pepe (a c.), La riscoperta delle Americhe, Milano, Teti, 1994, con Marco Pluviano
- “Mi rivolgo a lei essendo padre di tutti”. Lettere di bambini a Mussolini, in Q. Antonelli, E. Becchi (a c.), Scritture bambine, Laterza, Roma-Bari, 1995, con Marco Pluviano
- Magneti Marelli, Ercole Marelli e Caproni: dopolavoro di fabbrica tra neutralità e guerra (1939-1941), in “Storia in Lombardia”, n. 1-2, 1995, con Marco Pluviano
- The Soldier’s Houses, in World War One and XX Century: acts of the International Conference of the Historians, Moscow, 1995, con Marco Pluviano
- L'Opera Nazionale Dopolavoro dall'associazionismo al collaborazionismo, in A. Ventura (a c.), La società veneta dalla Resistenza alla Repubblica, Padova, Cleup, 1997, con Marco Pluviano
- La propaganda antisemita fascista nell'America del Sud, in A. Burgio (a c.), Nel nome della razza, Bologna, Mulino, 1999, con Marco Pluviano

Saggi in volumi collettanei e cataloghi di mostre
- Il Dopolavoro: mezzo di comunicazione ed organizzazione del consenso, in A. Mignemi (a c.), Propaganda politica e mezzi di comunicazione di massa tra fascismo e democrazia, Torino, Gruppo Abele, 1995
- Il mondo contadino ligure e la protezione di partigiani, soldati stranieri ed ebrei, in Istituto Alcide Cervi, Le campagne italiane e la Resistenza, Bologna, Grafis, 1995, con Marco Pluviano
- Collaborazione alla mostra: Che cosa c'è di nuovo? Niente, la guerra. Donne e uomini del milanese di fronte alle guerre con organizzazione della sezione sulla propaganda e organizzazione del consenso durante le guerre del XX secolo ed il fascismo. Nel catalogo, a c. di F. Auciello e M. Dean, Milano, Mazzotta, 1997, il saggio: Appunti per un'indagine su organizzazione del consenso e scrittura epistolare (con Marco Pluviano) e redazione di 41 schede per 62 documenti
- Italy: a difficult peace, in H. Cecil and P. Liddle (eds.), At the eleventh hour, Barnsley, Leo Cooper, 1998, con Marco Pluviano
- Italy: extreme crisis, resistance and recovery, in P. Liddle, J. Bourne, I. Whitehead (eds.), The great world war 1914-45, vol. 2, London, Harper Collins, 2001, con Marco Pluviano

Saggi su riviste
- Modificazioni degli orizzonti mentali in due epistolari della Grande Guerra, in "Archivio trentino di storia contemporanea", n. 1, 1991
- Epistolari, diari, memorie, autobiografie nell'archivio dell'Istituto storico della Resistenza in Cuneo e provincia, in "Notiziario dell'Istituto storico per la Resistenza in Cuneo e provincia", n. 39, 1991 (1. parte); n. 40, 1991, (2. parte). Con Marco Pluviano
- Tra collaborazionismo ed organizzazione del tempo libero: il dopolavoro a Cuneo durante la RSI nelle fonti a stampa, in "Il presente e la storia", n. 47, 1995
- L'Opera Nazionale Dopolavoro nella RSI, in "Archivio trentino di storia contemporanea”, n. 2, 1995
- Letters, diaries and memoirs: an Italian approach towards the use of these sources, in "The Poppy and the Owl", n. 20, 1996, con Marco Pluviano
- The Italian home front. The price paid for an illusion, in “Everyone’s war”, n. 6, 2002, con Marco Pluviano
- Italy and the end of war, in “Everyone’s war”, n. 11, 2005, con Marco Pluviano.




Ultima modifica: 08/09/2014 13:16:43