SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Paola PIZZO

BIOGRAFIA

Paola Pizzo (Milano 1965) dal 2006 è ricercatrice di Storia contemporanea presso l’Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara. Dal 2001 è incaricata dei corsi di Storia dei Paesi islamici presso la facoltà di Lettere e Filosofia della stessa Università.

STUDI
Ha studiato all’Università La Sapienza di Roma, dove si è laureata in Lingue e letterature straniere moderne, con lingua quadriennale araba, con la votazione di 110/110 e lode.
Ha conseguito la licenza in Studi arabi e islamistica presso il Pontificio Istituto di Studi Arabi e Islamistica, in Roma, con una tesi che affrontava il pensiero del fondatore dell’organizzazione egiziana dei Fratelli Musulmani, Hasan al-Banna.
Ha concluso nel 1998 il corso di dottorato di ricerca quadriennale in “Studi su Vicino Oriente e Maghreb dall’avvento dell’islam all’età contemporanea”, studiando il problema della coabitazione interconfessionale sulla sponda sud del Mediterraneo. I frutti di tale lavoro di ricerca sono confluiti nel volume sul movimento nazionalista egiziano “L’Egitto agli egiziani! Cristiani, musulmani e idea nazionale (1882-1936)”, pubblicato nel 2003. Il libro è stato insignito del premio Sissco 2004, nella sezione monografie di ricerca.

ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DI RICERCA
A partire dal 1991 Paola Pizzo ha effettuato lunghi soggiorni di studio e ricerca in Europa e in Medio Oriente, approfondendo tematiche relative all’islam e alla coabitazione in età moderna e contemporanea nel quadro delle società musulmane.
Ha effettuato periodici soggiorni di studio e ricerca in Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Siria, Libano, Giordania, Palestina, Turchia, Iran.
Nel 1991 ha preso parte alla creazione del Gruppo di Ricerca Arabo Cristiana, di cui è membro del Consiglio direttivo. Il Grac è un’associazione che raccoglie studiosi di varie discipline, con lo scopo di indagare e diffondere il particolare contributo dei cristiani alla formazione della civiltà araba dall’età medievale a quella contemporanea; il Grac cura la collana “Patrimonio Culturale Arabo Cristiano”, edita inizialmente da Jaca Book e attualmente da Zamorani.
Partecipa inoltre alle attività dell’associazione italiana di studi sul Medio Oriente, Sesamo, e della Società Italiana per lo Studio della storia Contemporanea. Dal 2010 è membro della redazione della rivista Il Mestiere di Storico. Svolge attività di recensione e peer review per diverse riviste.

ATTIVITÀ DIDATTICA
Tra il 1998 e il 2000 ha collaborato con attività di seminario con le cattedre di Storia contemporanea e Storia dei Paesi Islamici dell’Università di Roma Tre, nonché con la cattedra di Islamistica della Pontificia Università Lateranense.
Dal 2001 ad oggi è docente incaricata del corso di Storia dei Paesi Islamici presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara.
Dallo stesso anno collabora all’attività didattica della cattedra di Storia contemporanea presso la stessa Facoltà, dove svolge anche opera di tutorato e direzione di tesi, partecipando alle commissioni di esame e di laurea.

PUBBLICAZIONI

Monografie

L'islam nel Mediterraneo. L'incontro con l'Europa, le sfide della modernità, Carabba, Lanciano 2010

Chiesa e islam nell'età contemporanea. Tra crisi della coabitazione e prospettive di dialogo, Aracne, Roma 2010

L'Egitto agli egiziani! Cristiani, musulmani e idea nazionale (1882-1936), Zamorani, Torino 2003

Curatele
La difesa delle icone. Trattato sulla venerazione delle immagini, Introduzione, traduzione e cura di Paola Pizzo Jaca Book, Milano 1995

Saggi
Chrétiens en terre d'islam. Question confessionnelle et citoyenneté en Egypte, in Anna Bozzo et Pierre-Jean Luizard (Eds.), Les sociétés civiles dans le monde musulman, La Découverte, Paris 2011, pp.129- 47

Uno sguardo dal Medio Oriente: aspettative e speranze verso il papa polacco, in Marco Impagliazzo (a cura di), Shock Wojtyla. L'inizio del pontificato, San Paolo, Cinisello Balsamo (Mi) 2010, pp. 353-386

Globalizzazione e identità nell'Islam contemporaneo, in Paolo Gheda (a cura di), Religioni, popoli e nazioni dal Sessantotto all'11 settembre, Guerini e associati, Milano 2009, pp. 51-72

Il confronto religioso in Bosnia nel passaggio all'amministrazione austriaca, in Stefano Trinchese - Francesco Caccamo (a cura di), Adriatico contemporaneo. Rotte e percezioni del mare comune tra Ottocento e Novecento, Franco Angeli, Milano 2008, pp. 297- 307

La geografia religiosa a Edessa al tempo di Teodoro Ab? Qurrah. Notizie dal «Trattato sull’esistenza del Creatore e sulla vera religione», in Davide Righi (a cura di), La letteratura arabo-cristiana e le scienze nel periodo abbaside (750-1250), Zamorani, Torino 2008, pp. 83-98

Cristiani in terra d'Islam: la questione confessionale in Egitto, in Paolo Branca (a cura di), Egitto. Dalla civiltà dei faraoni al mondo globale, Jaca Book, Milano 2007, pp. 121-134

Identità nazionale, pluralismo religioso e islam nell’Egitto tra Ottocento e Novecento, in Stefano Trinchese (a cura di), Le cinque dita del sultano. Turchi Armeni Arabi Greci ed Ebrei nel continente mediterraneo del '900, Textus, L'Aquila 2005, pp. 83-94

Nazione e nazionalità tra Oriente e Occidente: il caso dell’Egitto, in Stefano Trinchese (a cura di), Mare Nostrum. Percezione ottomana e mito mediterraneo in Italia all'alba del '900, Guerini, Milano 2005, pp. 275-297

Minorité chrétienne et identité nationale en Egypte : quelques observations sur la question confessionelle, in Elisabetta Bartuli (a cura di), Egitto oggi, Il Ponte, Bologna 2005, pp. 79- 87

La Turchia nell'Ue: islamizzazione dell'Europa o europeizzazione dell'Islam?, in Civitas. Rivista quadrimestrale di ricerca storica e studi politici, Quarta serie, n. I (2004), pp.65-77

Fattori religiosi nella definizione identitaria egiziana: il ruolo dei cristiani, in Giuseppe Restifo (a cura di), Eredità del XX secolo in Medio Oriente, Selene, Milano 2002, pp. 65- 86




Ultima modifica: 08/09/2014 13:17:06