SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Andrea POSSIERI

Università degli Studi di Perugia

BIOGRAFIA

Andrea Possieri è Ricercatore TD di Storia contemporanea (M-STO/04) del Dipartimento di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Perugia.

Nel 2005 ha conseguito il Dottorato di ricerca in “Storia politica dell’età contemporanea nei sec. XIX e XX” presso l’Università di Bologna. Dal 2012 al 2015 è stato assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Perugia. Nel 2015 ha conseguito l'Abilitazione scientifica nazionale per la docenza di seconda fascia.

Nella sua attività di ricerca si è occupato inizialmente di storia del Partito comunista italiano. Laureatosi nel 2001 con una tesi su Il mito dell’Urss nella stampa comunista (1974-1981), ha dedicato gli anni del dottorato a studiare l’identità comunista attraverso due direttrici di ricerca fino ad allora inesplorate: la liturgia politica e le scuole del partito. Attraverso la pubblicistica, la stampa del partito e soprattutto i materiali di archivio raccolti negli Istituti Gramsci di Roma, Bologna e Firenze ha delineato, inoltre, il processo di autotrasformazione dal Pci in Pds. Da questa lunga ricerca è nata la monografia Il peso della storia. Memoria, identità, rimozione dal Pci al Pds (1970-1991), il Mulino, 2007 che ha vinto il premio Minturnae come migliore opera prima in storia contemporanea. Inoltre, sempre su questo campo di ricerca, sono stati prodotti, nel corso degli anni, altri contributi sulla storia dell’Urss, del Pci e sulla sinistra nella Seconda Repubblica. In particolare il saggio I Progressisti. Fratture, ricomposizioni, illusioni e sconfitta della sinistra italiana (1989-1994). Nell’ottobre 2018 ha svolto un visiting all’Università di Valladolid svolgendo un ciclo di lezioni seminariali su: La storia del Partito comunista italiano e l’identità della sinistra italiana.

Si è poi occupato di Storia del Risorgimento, con particolare attenzione alla figura di Giuseppe Garibaldi di cui ha scritto una biografia pubblicata nella collana L’identità italiana de il Mulino diretta dal prof. Ernesto Galli della Loggia (nel 2010 in versione cartacea e nel 2011 in e-book). Il volume Garibaldi ha tracciato un profilo storico dell’eroe dei due mondi che ha superato l’annosa questione del mito e dell’anti-mito e ha tentato di fornire alcune nuove chiavi di lettura, non solo sul complesso processo storico-politico nazionale e internazionale che ha portato all’Unità d’Italia, ma anche sull’eredità del garibaldinismo nel sistema politico italiano e, in particolare, all’interno della sinistra italiana. Questo filone di studi è stato successivamente approfondito in molte occasioni (contributi in rivista, convegni, seminari ecc.) e in particolar modo nel progetto di ricerca presieduto dal prof. Ernesto Galli della Loggia che ha dato vita al sito www.150anni.it concepito come un grande archivio documentale e storiografico sul Risorgimento.

Successivamente, ha iniziato una vasta ricerca sul mondo cattolico, dedicando una particolare attenzione al ruolo e all’influenza del cattolicesimo democratico nel sistema politico italiano dalla “conciliazione ufficiosa” della Prima guerra mondiale fino ai giorni nostri. Particolare attenzione è stata data alla figura del sacerdote perugino don Luigi Piastrelli, uno dei più importanti esponenti del “clero novatore” in Italia, a Giorgio La Pira e alla sua duplice eredità nel mondo contemporaneo – la politica internazionale e la vocazione sociale – e, infine, alla figura di Romano Prodi durante la sua prima esperienza come Presidente del Consiglio dei Ministri. Esito di questa complessa indagine è soprattutto il saggio Un riformismo incompiuto: il primo Governo Prodi. È in fase di realizzazione, inoltre, per il Pontificio Comitato di Scienze Storiche una Storia del Cristianesimo in Umbria in due volumi di cui è curatore e redattore di un contributo.

Infine, un campo di studio percorso negli ultimi anni è la storia dell’immigrazione straniera in Italia, con particolare attenzione alle posizioni dei partiti politici, dei sindacati e della Chiesa cattolica. La ricerca si è concentrata, soprattutto, su un arco cronologico che va dal 1971 al 1995 analizzando alcuni casi di studio specifici e individuando alcuni snodi tematici di grande rilevanza. In particolare, sul tema della protesta anti-immigrati in Italia è stato scritto il saggio La retorica dell’invasione. Le origini politico-culturali della protesta anti-immigrati in Italia (1971-1991). Invece sul tema dei profughi in Italia è stata pubblicata la monografia Rifugiati. La vicenda storica dei profughi indocinesi in Italia (1978-1979) che ha ricostruito la missione umanitaria della Marina italiana nell’estate del 1979, il dibattito politico con la riproposizione dello storico duello a sinistra tra Psi e Pci e, infine, la "gara di generosità" tra associazioni, parrocchie e privati cittadini per accogliere le famiglie di esuli.

 Attività didattica 2019-2020:


  • Docente di “State building e democratizzazione” (6 CFU) nel corso di Laurea magistrale in “Relazioni internazionali” dell’Università degli Studi di Perugia.

  • Docente di “Politiche migratorie nel mondo contemporaneo” (6 CFU) nel corso di Laurea magistrale in "Relazioni internazionali" dell’Università degli Studi di Perugia.

  • Docente di “Storia Contemporanea” (6 CFU) e “Storia Contemporanea II” (6 CFU) nel corso di Laurea magistrale in “Filosofia ed etica delle relazioni” dell’Università degli Studi di Perugia.


In precedenza (dal 2016):

  • Docente di “Storia contemporanea M-Z” (6 CFU) nel corso di laurea triennale in “Filosofia e scienze e tecniche psicologiche” dell’Università degli Studi di Perugia.

  • Didattica integrativa di “Storia contemporanea” nel corso di laurea triennale in “Scienze politiche e relazioni internazionali” dell’Università degli Studi di Perugia.


Dal 2005 a oggi collabora con le cattedre di "Storia Contemporanea", "Storia del sistema politico italiano", "Storia politica del ‘900", "Storia dei movimenti sindacali" e "Storia dei sistemi politici" del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Perugia svolgendo attività di tutoraggio, lezioni frontali e commissioni d’esami.

Visiting:

Ottobre 2018: Università di Valladolid, Facoltà di Lettere e Filosofia. Ciclo di lezioni seminariali ai dottorandi su: La storia del Partito comunista italiano e l’identità della sinistra italiana.

Attività di ricerca:

2017-oggi: Componente del Progetto di ricerca, in collaborazione con il dott. Massimo Cerulo dal titolo: Le trasformazioni della sfera pubblica e l’evoluzione delle migrazioni internazionali. Due prospettive di analisi.

2017-2018: Componente del progetto di ricerca, coordinato dal prof. Gianni Belardelli, intitolato Lo stellone e la torre: l'immagine femminile dell'Italia dal perugino Cesare Ripa all'età contemporanea.

2012-2015: Assegnista nel progetto di ricerca, coordinato dal Prof. Giancarlo Pellegrini, intitolato La Democrazia Cristiana a Perugia e a Terni (1944-1993).

2009-2010: Componente del progetto di ricerca, coordinato dal prof. Ernesto Galli della Loggia, in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, volto alla realizzazione del portale www.150anni.it.

Altre attività progettuali:

2018-2019: Ideatore e Direttore del Corso di formazione, promosso dal Centro Studi e di Alta Formazione Legality and Participation (LEPA) e riconosciuto dal MIUR, per docenti di scuola secondaria di I° e II° dal titolo: Le migrazioni nel Mediterraneo. Prospettive storiche, letterarie e giuridiche.

2018-oggi: Componente della linea di ricerca del LEPA “Legalità e partecipazione nei processi di democratizzazione (con particolare riferimento ai Paesi intorno al Mediterraneo e dell'Europa orientale)” coordinata dalla prof.ssa Anna Baldinetti.

2018-oggi: Componente della linea di ricerca del LEPA “Qualità delle istituzioni, etica pubblica e politiche di contrasto alla corruzione” coordinata dal prof. Enrico Carloni.

Partecipazione a società scientifiche:

2019 – oggi: Deputazione di Storia Patria per l'Umbria.

2018 – oggi: Associazione Italiana di Public History (AIPH).

2014 – oggi: Società italiana per lo studio della storia contemporanea (Sissco). Dal 2017 è membro della Commissione “Comunicazione” della Sissco.

 

PUBBLICAZIONI

Volumi e curatele:

- A. Possieri, Rifugiati. La vicenda storica dei profughi indocinesi in Italia, Università degli Studi di Perugia – Morlacchi, Perugia, 2019.

- A. Possieri (a cura di), Il destino della libertà. Quale società dopo la crisi economica, Città Nuova, Roma, 2016.

- A. Possieri (a cura di), «Una missione da compiere». L’Azione cattolica, Giorgio La Pira e i cattolici italiani, Ave, Roma, 2016.

- A. Possieri, Garibaldi, il Mulino, Bologna, 2010 (e-book 2011).

- A. Possieri, Il Peso della Storia. Memoria, Identità, rimozione dal Pci al Pds (1970-1991), il Mulino, Bologna, 2007.

 

Contributi, voci, recensioni in rivista (selezione):

- A. Possieri, «Il terzo mondo in casa». L’immigrazione e la minaccia della bomba demografica nel discorso pubblico italiano (1976-1995), in C. Mantovani (a cura di), Demografia e migrazioni internazionali. Il dibattito in Italia dagli anni Settanta ad oggi, Wolters Kluver/Cedam, Padova, 2019.

- A. Possieri, I Progressisti. Fratture, ricomposizioni, illusioni e sconfitta della sinistra italiana (1989-1994), in F. Bonini, L. Ornaghi, A. Spiri (a cura di), La Seconda Repubblica. Origini e aporie dell’Italia bipolare, Atti del Convegno «Una Seconda Repubblica? A 25 anni dalle elezioni del 1994», Roma, 27 marzo 2019, Rubbettino, Soveria Mannelli, in corso di pubblicazione.

- A. Possieri, La retorica dell’invasione. Le origini politico-culturali della protesta anti-immigrati in Italia (1971-1991), in «Storia e politica – Annali della Fondazione Ugo La Malfa», n. XXXIII, 2018.

- A. Possieri, Guerra e fede. Appunti sulla storia del cattolicesimo umbro durante il primo conflitto mondiale, in «Bollettino della Deputazione di Storia Patria dell’Umbria», n. CXVI, Tomo secondo, 2019.

- A. Possieri, Recensione in rivista a: Silvia Cavicchioli, Anita. Storia e mito di Anita Garibaldi, Torino, Einaudi, 2017, in «Il pensiero politico», n. 1, 2018.

- A. Possieri, Patria, pace e carità. I cattolici perugini nella Grande guerra, in R. Ranieri, M. Tosti, A. Stramaccioni (a cura di), Perugia e la Grande guerra. Atti del convegno, Perugia, 26-27 maggio 2016; Editoriale Umbra, Foligno; Isuc, Perugia; 2017

- A. Possieri, Un ponte tra passato e futuro, in «Una missione da compiere». L'Azione cattolica, Giorgio La Pira e i cattolici italiani, a cura di A. Possieri, Ave, Roma, 2016.

- A. Possieri, Introduzione, in Il destino della libertà. Quale società dopo la crisi economica, con Z. Bauman, C. Giaccardi, M. Magatti, a cura di A. Possieri, Città Nuova, Roma, 2016.

- A. Possieri, Un riformismo incompiuto: il primo Governo Prodi, in S. Colarizi, A. Giovagnoli, P. Pombeni (a cura di), L'Italia contemporanea dagli anni Ottanta ad oggi, Vol. III: Istituzioni e politica, Roma, Carocci, 2014.

- A. Possieri, Nava Cesare, in Dizionario Biografico degli Italiani, n. 78, "Natta - Nurra", Vol. 78, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2013.

- A. Possieri, Il cambiamento di senso comune sui temi bioetici, in AA.VV., Bioetica come storia, Torino, Lindau, 2011.

- A. Possieri, Povijest i mit o ujedinjenju Italije. Politi?ko priznavanje i osporavanje Risorgimenta (traduzione in italiano dal croato: Storia e mito dell’Unità d’Italia. Legittimazione e delegittimazione politica nella rappresentazione del Risorgimento), in “Historijski Zbornik”, n. 2, 2011.

- A. Possieri, Garibaldi a Palermo. Storia e mito della spedizione dei Mille, in AA. VV., Garibaldi a Palermo. Una memorabile pagina del Risorgimento nel capolavoro di Fattori, Centro Matteucci per l’arte moderna, Viareggio, 2011.

- A. Possieri, Le scuole del partito. Alcuni spunti di riflessione dagli archivi umbri del PCI, in “Diomede”, n. 13, Dicembre 2009.

- A. Possieri, L’Unione Sovietica, in U. Eco, A. O. Cavina, P. Corsi, R. Leydi, E. Raimondi, A. Schiavone (a cura di), Storia della civiltà europea, vol. XIII, Il Novecento, RCS, Milano, 2007.

- A. Possieri, La Rivoluzione russa, in U. Eco, A. O. Cavina, P. Corsi, R. Leydi, E. Raimondi, A. Schiavone (a cura di), Storia della civiltà europea, vol. XIII, Il Novecento, RCS, Milano, 2007.

- A. Possieri, Note di commento a: G. D’Annunzio, Per la più grande Italia, in G. D’Annunzio, Prose di ricerca, a cura di A. M. Andreoli e G. Zanetti, Mondadori, Milano, 2005.

- A. Possieri, Note di commento a: G. D’Annunzio, L’Armata d’Italia, in G. D’Annunzio, Prose di ricerca, a cura di A. M. Andreoli e G. Zanetti, Mondadori, Milano, 2005.

- A. Possieri, Note di commento a: G. D’Annunzio, Il libro ascetico della giovane Italia, in G. D’Annunzio, Prose di ricerca, a cura di A. M. Andreoli e G. Zanetti, Mondadori, Milano, 2005.

- A. Possieri, Recensione in rivista a: R. Pipes, Comunismo. Una storia, Rizzoli, Milano, 2003, in "Ricerche di storia politica", vol. anno VIII, 1/2005.

- A. Possieri, Recensione in rivista a: M. De Angelis, Post. Confessioni di un ex comunista, Guerini e Associati, Milano, 2003, in "Ricerche di storia politica", vol. anno VII, 2/2004.

- A. Possieri, Recensione in rivista a: P. Craveri, G. Quagliariello (a cura di), Atlantismo ed europeismo, Rubbettino, Soveria Mannelli, 2003, in "Global Foreign Policy", vol. N. 1, marzo-aprile 2004.

 

Convegni e seminari (selezione)

- 18 settembre 2019, Università di Modena, Cantieri di Storia 2019 della SISSCO (18-20 settembre). Panel: Una quasi sovranità per trattato: lo Stato pontificio fra legittimità e delegittimazione 1815-1860. Coordinatore: prof. Roberto Balzani. Titolo della relazione: Sovranità condivisa e legittimazione pontificia. Il caso delle «stragi di Perugia».

- 28 maggio 2019, Università degli Studi di Perugia, Convegno: La paura dei fantasmi del passato in Italia e in Germania, promosso dal Dipartimento di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Perugia e dall’Istituto Storico germanico di Roma. Introduzione e coordinamento.

- 23 novembre 2018, Università degli Studi di Perugia, Seminario: Decifrare le migrazioni, promosso dal Centro Studi e di Alta Formazione Legality and Participation (LEPA), del Dipartimento di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Perugia. Titolo della relazione: La percezione pubblica.

- 23 giugno 2018, Università di Siena, Convegno: L’Italia e il mare. Dal Medioevo all’età contemporanea. Controllo politico, economia e società, promosso dall’Università degli Studi di Genova, dal Centro interuniversitario di studi e ricerche storico-militari e dal Laboratorio di storia marittima e navale. Titolo della relazione: Una vittoria sul mare. La spedizione dei Mille tra storia e mito.

- 14 giugno 2018, Università di Pisa, Seconda Conferenza Nazionale di Public History. Panel: Uso pubblico della storia. Coordinatore: prof. Francesco Mineccia. Titolo della relazione: Una memoria divisa. Le celebrazioni di Garibaldi e dell’Unità d’Italia negli anniversari del 2007 e del 2011.

- 12 dicembre 2017, Università degli Studi di Perugia. Relatore al III° Convegno Interdipartimentale Le emozioni nei contesti individuali e sociali, sezione La costruzione sociale delle emozioni: politica, comunicazione, sfera pubblica, (12-13 dicembre 2017). Titolo relazione: I Migranti come risorsa o come nemici? Il discorso pubblico e le nuove culture politiche in Italia tra la fine del ‘900 e l’inizio del XXI secolo.

- 16-17 maggio 2017, Università degli Studi di Perugia. Membro del Comitato Scientifico del Convegno internazionale Capire la Germania promosso dal Dipartimento di Scienze politiche dell'Università degli Studi di Perugia e dall'Istituto Storico Germanico di Roma.

- 27 maggio 2016, Università per Stranieri di Perugia. Relatore al convegno Perugia e la Grande Guerra, 26-27 maggio 2016, Promosso dall'Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea (ISUC), l’Università per Stranieri di Perugia e la Fondazione Ranieri di Sorbello. Titolo relazione: Patria e carità. La Chiesa perugina nella Grande guerra.

- 18-20 settembre 2014, Università per Stranieri e Università degli Studi di Perugia. Membro della segreteria organizzativa del Convegno annuale Sissco: Le guerre in un mondo globale.

- 7 novembre 2013: Società Dante Alighieri del Principato di Monaco. Relatore ad un ciclo di incontri intitolati Vivi l'Opera con la Dante promossi dalla “Società Dante Alighieri” di Monte-Carlo in collaborazione con il Ministero dell'Education Nationale del Principato di Monaco. Titolo della relazione: Pensare l'Italia. Storia, memoria e identità.

- 11 dicembre 2012: Università di Perugia. Relatore alla conferenza dal titolo Le origini del dibattito biopolitico in Italia promossa dalla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Perugia.

- 11 ottobre 2012: Istituto Italiano di Scienze Umane, sede di Napoli. Relatore al Convegno dal titolo: Passato e presente. Ernesto Galli della Loggia tra ricerca storica e impegno civile promosso dall'Istituto Italiano di Scienze Umane di Napoli (SUM). Titolo della relazione: Il professore e l'Università: un dialogo tra generazioni.

- 11 gennaio 2012: Società Dante Alighieri del Principato di Monaco. Relatore alla Conferenza dal titolo La Garibaldumasseide promossa dalla Società Dante Alighieri del Principato di Monaco.
- 19 marzo 2011: Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea. Relatore alla Conferenza dal titolo Garibaldi tra storia e mito promossa dall’Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea (ISUC).

- 3, 10, 17, 24 febbraio 2011: Università popolare di Roma UPTER. Relatore di un ciclo di quattro conferenze intitolato Un passato che non passa. Storia e mito dell’Unità d’Italia organizzato dall’Università popolare di Roma UPTER – sede di Chiusi (SI).
- 23 novembre 2010: Festival nazionale di Letteratura a Perugia. Relatore alla conferenza L’Occhio del regime. I Totalitarismi del XX secolo e la società all’interno della manifestazione Bagliori d’autore. Festival nazionale di Letteratura di Perugia. Titolo della relazione: George Orwell e i totalitarismi.

- 7 novembre 2009: Istituto Storico della Resistenza di Reggio Emilia. Relatore al Convegno, organizzato dall’Istituto Storico della Resistenza di Reggio Emilia (Istoreco), intitolato: 7 novembre 1917 - 9 novembre 1989. I comunisti reggiani e i nodi della memoria. Titolo della relazione: Il comunismo italiano tra storia e memoria.

- 29 ottobre 2004: Università Luiss Guido Carli di Roma. Relatore alla “Giornata di studio SCIENCES PO – LUISS” sul tema: La leadership nella sinistra europea nel secondo dopoguerra. Titolo della relazione: Enrico Berlinguer: difesa dell’identità e legittimazione della leadership.

Premi:

19 gennaio 2008: Vincitore della XXXII edizione del Premio Minturnae  per il volume Il Peso della Storia, come miglior opera prima della sezione Storia.