SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Massimiliano VALENTE

BIOGRAFIA

Laureato in Scienze Politiche (indirizzo politico-internazionale), ha conseguito nel 2001 il titolo di Dottore di Ricerca in Politica e Società nella Storia dell’Età Moderna e Contemporanea presso l’Università degli Studi La Sapienza di Roma e, nel 2004, il diploma di archivistica presso la Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica. Dal 1993 al 1994, ha svolto il servizio militare presso il Centro Militare di Studi Strategici (Ce.Mi.S.S.) del Centro Alti Studi della Difesa (C.A.S.D.) di Roma. Nel 2000 è stato borsista presso la Fondazione Giulio Pastore di Roma per la realizzazione di una ricerca sul “Sindacalismo in Italia e in Germania nel secondo dopoguerra”. Dal 2001 al 2002 è stato borsista presso il Centro Studi e Ricerche sul Concilio Vaticano II della Pontificia Università Lateranense per la realizzazione di una ricerca incentrata sul tema “la Conferenza Episcopale Italiana e il Concilio Vaticano II”. Successivamente, nel 2002, ha conseguito l’assegno di ricerca semestrale riservato a dottori di ricerca italiani offerto dal Deutsches Historisches Institut in Rom. Nella circostanza la ricerca è stata dedicata al ruolo del nunzio Eugenio Pacelli in Germania durante la prima guerra mondiale. Sempre con il medesimo Istituto ha proseguito la collaborazione attraverso ulteriori contratti di ricerca: nel 2002-2003 per la compilazione di una analisi bibliografica relativa ai rapporti tra Santa Sede e Germania nel pontificato di Pio XI; nel 2004-2006 ha curato l’edizione della documentazione diplomatica relativa ai rapporti tra la Santa Sede e la Germania nel pontificato di Leone XIII per gli anni 1880-1884. Il progetto è stato realizzato grazie ad un finanziamento della Deutsches Forschungsgemeinschaft (DFG).
Dal giugno 2003 al maggio 2004 è stato officiale, con contratto annuale, dell’Archivio Segreto Vaticano dove ha collaborato all’ordinamento dello Schedario Alfabetico del fondo “Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra” e alla redazione dell’introduzione all’inventario del medesimo fondo; quindi al riordinamento e all’inventariazione dell’Archivio della “Nunziatura Apostolica in Jugoslavia” per il periodo 1920-1939. Dal giugno 2004 al gennaio 2009 è stato officiale in ruolo al Pontificio Comitato di Scienze Storiche.
Dal 2002 è stato cultore della materia e ha svolto attività seminariali presso alcuni atenei romani (Università degli Studi La Sapienza di Roma, Università degli Studi Roma Tre, Libera Università Maria Ss. Assunta-LUMSA e Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli-LUISS); dal 2006 è stato docente a contratto all’Università Europea di Roma per discipline riguardanti il S.S.D. M-STO/04 (Storia Contemporanea), dove, dal 2008, è ricercatore in Storia Contemporanea (presa di servizio nel 2009 e conferma nel 2012) e, nel 2013, ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore Associato in Storia Contemporanea. Sempre all’Università Europea di Roma insegna Storia Contemporanea nel Corso di Laurea Triennale in Storia e Filosofia e di Storia e Politica dell’Integrazione Europea nel Corso di Laurea Magistrale in Storia della Civiltà Cristiana, nonché è membro del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in “Discipline storiche. Mutamento, culture, identità e percezioni in area euro-mediterranea tra tardo antico ed età contemporanea”.
Dal 2002 è socio del Comitato Romano dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, dal 2009 della Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea (SissCo), dal 2011 della Società Italiana per la Storia Contemporanea dell’Area di Lingua Tedesca (Siscalt).

PUBBLICAZIONI

Pubblicazioni recenti ed opere principali

Monografie e cura di volumi:

- Diplomazia pontificia e Kulturkampf. La Santa Sede e La Prussia tra Pio IX e Bismarck (1862-1878), Edizioni Studium, Roma 2004. Prefazione di Lutz Klinkhammer.

- Santa Sede e Russia da Leone XIII a Pio XI, vol. II, Atti del secondo Simposio organizzato dal Pontificio Comitato di Scienze Storiche e dall’Istituto di Storia Universale dall’Accademia Russa delle Scienze (Vienna 25-30 aprile 2001), a cura di Massimiliano Valente, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2006.

- Vatikanische Akten zur Geschichte des deutschen Kulturkampfes. Etion der Situzungen der “Sacra Congregazione degli Affari Ecclesiastici Straordinari” 1880-1884, bearbeitet von Massimiliano Valente, nach Vorarbeiten von Rudolf Lill, Egon Greipl, Martin Papenheim, Online-Publikationen des Deutschen Historischen Instituts in Rom/Pubblicazioni online dell’Istituto Storico Germanico di Roma, Roma 2009. Vorwort von Lutz Klinkhammer. http://www.dhi-roma.it/kulturkampf.html?&L=11

- Santa Sede ed Europa Centro orientale tra le due guerre mondiali. La questione cattolica in Jugoslavia e in Cecoslovacchia, a cura di Massimiliano Valente, Rubbettino, Soveria Mannelli 2011.

- Diplomazia Pontificia e Regno dei Serbi, Croati e Sloveni (1918-1922), Filozofski fakutet u Splitu – Odsjek za povijest, Split 2012 (Editiones Facultatis Philosophicae Spalatensis).

Saggi e articoli:

- Questione Romana e relazioni diplomatiche italo-prussiane nella crisi del 1867, in «Il Diritto Ecclesiastico», CVIII, IV (1997), pp. 1070-1090

- Pio IX, il Sacro Collegio e il Corpo Diplomatico di fronte alla questione della partenza da Roma dopo la caduta del potere temporale, in «Il Diritto Ecclesiastico», CX, III (1999), pp. 784-833.

- Pio IX e il Risorgimento italiano. Un problema storiografico sempre aperto, in «Studi Storici e Religiosi», Anno IX – n. 2 – luglio/dicembre 2000, Edizioni Scientifiche Italiane, pp. 231-239.

- Il ruolo della Conferenza Episcopale Italiana da Giovanni XXIII a Paolo VI, in «CVII – Centro Vaticano II. Ricerche e Documenti», 05|V|1, pp. 49-62.

- La Conferenza Episcopale Italiana e il Concilio Vaticano II, in «CVII – Centro Vaticano II. Ricerche e Documenti», 03|III|2, pp. 99-151.

- Annali della Fondazione Giulio Pastore (1999/2000), a cura di Massimiliano Valente, Franco Angeli, Milano 2002. Nel volume il contributo, con Andrea Ciampani, Dinamiche politiche e sociali dei lavoratori cristiani nel sindacalismo unitario: le esperienze dell'Italia e della Germania Occidentale nel secondo dopoguerra, pp. 91-108.

- La nunziatura di Eugenio Pacelli a Monaco di Baviera e la “diplomazia dell’assistenza” nella “Grande Guerra” (1917-1918), in «Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Biblioteken (QFIAB)», 83/2003, herausgegeben vom Deutschen Historischen Institut in Rom, pp. 264-287.

- Episcopato germanico, Santa Sede e potere politico durante il pontificato di Pio IX, in Memoria e Ricerca. Rivista di Storia Contemporanea, 12/2003, pp. 355-379.

- Inventario e introduzione storica dell’Archivio della Nunziatura Apostolica in Jugoslavia [1920-1939], a cura di Massimiliano Valente, Archivio Segreto Vaticano 2004 (Indice 1209). Disponibile presso la “Sala Indici” dell’Archivio Segreto Vaticano.

- The Social and political dynamics of Christian workers in unified Trade Union Movements: the experience of Italy and West Germany after World War II (with Andrea Ciampani), in Lex Heerma van Voss, Patrick Pasture, Jan De Maeyer, (eds.), Between Cross and Class. Comparative Histories of Christian Labor in Europe, 1840-2000, Peter Lang, Bern-New York 2005, pp. 202-223.

- La “diplomazia dell’assistenza” nella prima guerra mondiale, in Storia del Cristianesimo. Bilanci e questioni aperte. Atti del seminario per il cinquantesimo del Pontificio Comitato di Scienze Storiche (Città del Vaticano, 3-4 giugno 2005), a cura di Giovanni Maria Vian, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2007, pp. 176-182.
- Pio XI e le conseguenze pastorali dei trattati di pace nell’area balcanica: il caso del regno dei Serbi, Croati e Sloveni, in La sollecitudine ecclesiale di Pio XI. Alla luce delle nuove fonti archivistiche. Atti del Convegno Internazionale di Studio, Città del Vaticano, 26-28 febbraio 2009, a cura di Cosimo Semeraro, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano, 2010 (Collana “Atti e Documenti” 31), pp. 396-413.

- Ostpolitik Svätei stolice a problematika rehol’ných r’ádov v ?eskoslovensku/L’Ostpolitik della Santa Sede e la questione degli ordini religiosi in Cecoslovacchia, in Zostavil Pavol Jakub?in, Likvidácia reholi a ich život v ilegalite v rekoch 1950-1989. Zbornik z vedeckej konferencie, Bratislava 5.-6. mája 2010, Ústav Pamäti Národa, Bratislava 2010, pp. 244-253.

- Leo XIII. Und die diplomatischen Aktivitäten des Heiligen Stuhls zur Beilegung des Kulturkampfs in Preußen, in Der Heilige Stuhl in den internationalen Beziehungen 1870-1939, herausgegeben von Jörg Zedler, Herbert Utz Verlag, München 2010 (Spreti-Studien 2), pp. 93-144.

- Santa Sede e Jugoslavia nelle sessioni della Congregazione degli Affari Ecclesiastici Straordinari (1922-1934), in Santa Sede ed Europa Centro orientale tra le due guerre mondiali. La questione cattolica in Jugoslavia e in Cecoslovacchia, a cura di Massimiliano Valente, Rubbettino, Soveria Mannelli 2011, pp. 189-240.

- I cattolici e la politica nei rapporti da Belgrado del nunzio Pellegrinetti: i partiti, le elezioni e il governo Korošec, in Römische Historische Mitteilungen, 54. Band/2012, Österreichische Akademie der Wissenschften Historische Institut beim österreichischen Kulturforum in Rom, heraugegeben von Richard Bösel und Brigitte Mazohl, pp. 475-500.

- Pio XI, la diplomazia pontificia e gli “interventi politico-religiosi” dei vescovi jugoslavi, in Le gouvernement pontifical sous Pie XI. Pratiques romaines et gestion de l’universel. Études reunites par Laura Pettinaroli, École Française de Rome, Rome, 2013, pp. 709-726

- Santa Sede, Chiesa cattolica e potere politico nella Jugoslavia di Tito, in La Chiesa cattolica dell’Europa centro-orientale di fronte al comunismo, a cura di András Fejérdy, Viella, Roma 2013, pp. 173-193.

- Il ruolo della Conferenza episcopale italiana da Giovanni XXIII a Paolo VI, in Giovanni XXIII e Paolo VI. I due papi del Concilio, Lateran University Press, Città del Vaticano 2013, pp. 329-346.

Recensioni:

- Yuko Nishitani, Mancini und die Parteiautonomie im Internationalen Privatrecht. Eine Untersuchung auf der Grundlage der neu zutage gekommenen Kollisionsrechtlichen Vorlesungen Mancinis, Universitätsverlag C. Winter, Heidelberg 2000, in «Rassegna Storica del Risorgimento», Anno LXXXIX, fasc. 1, gennaio-marzo 2002, Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, pp. 96-101.

- Andrea Ciampani, Cattolici e Liberali durante la trasformazione dei partiti. La «questione di Roma» tra politica nazionale e progetti vaticani (1876-1883), Archivio Guido Izzi, Roma 2000 (Istituto Italiano per la Storia del Risorgimento Italiano. Biblioteca Scientifica. Serie II: Memorie. Vol. XLIV), in «Studium», Anno 98° - mag./giu. 2002 – n. 3, pp. 455-457.

- The Black International/L’Internationale noire (1870-1878), The Holy See and the Militant Catholicism in Europe/Le Saint-Siège et le Catholicisme militant en Europe, edited by Emiel Lamberts, KADOC-Studies 29, University Press, Leuven 2002, in «Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Bibliotheken (QFIAB)», 83/2003, herausgegeben vom Deutschen Historischen Institut in Rom, pp. 582-584.

- Stefano Trinchese, Il cavaliere tedesco. La Germania Antimoderna di Franz von Papen, Edizioni Studium, Roma 2001 (La cultura, 77), in «Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Bibliotheken (QFIAB)», 83/2003, herausgegeben vom Deutschen Historischen Institut in Rom, pp. 596-597.

- Massimo Faggioli - Giovanni Turbanti (a cura di), Il Concilio inedito. Fonti del Vaticano II, Il Mulino, Bologna 2001, in «Annuarium Historiae Conciliorum. Internationale Zeitschrift für Konziliengeschichtsforschung (AHC)», Ferdinand Schöningh Verlag, 33/2001, pp. 462-464.

- Stefano Picciaredda, Diplomazia umanitaria. La Croce Rossa nella Seconda guerra mondiale, Il Mulino, Bologna 2003 (Biblioteca Storica), in «Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Bibliotheken (QFIAB)», 85/2005, herausgegeben vom Deutschen Historischen Institut in Rom, pp. 725-726.
- Amleto Ballarini/Michael Sobolevski (a cura di), Le vittime di nazionalità italiana a Fiume e dintorni (1939-1947), Pubblicazioni degli Archivi di Stato. Sussidi 12, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Roma 2002, in «Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Bibliotheken (QFIAB)», 87/2007, herausgegeben vom Deutschen Historischen Institut in Rom, pp. 620-621.
- Marina Benedetti/Daniela Saresella (a cura di), La riforma della Chiesa nelle riviste religiose di inizio Novecento, Studi di storia del cristianesimo e delle chiese cristiane 13, Milano (Edizioni Biblioteca Francescana) 2010, in Quellen und Forschungen aus Italienischen Archiven und Biblioteken (QFIAB), vol. 91/2011, pp. 40-42.
- Felicita Ratti, L’Austria dalla caduta dell’Impero all’Anschluss. La travagliata storia della Prima Repubblica Austriaca (1918-1938), Milano, Edizioni Codex 2011, in Il Mestiere di Storico. Rivista della Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea, IV/2, 2012, p. 273.




Ultima modifica: 24/10/2014 11:07:24