SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Il dibattito politico sullo stato democratico non settario in Palestina nel movimento nazionale palestinese 1967-88

Cognome: Bartolomei
Nome: Enrico
Dottorato in: Storia politica istituzioni dell'area euromediterranea nell'età contemporanea
Istituzione: Università degli Studi di Macerata
Facoltà: Scienze Politiche
Ciclo: XXV
Primo tutore: Anna Baldinetti
Secondo tutore: Anna Maria Medici
Co-tutela: Array
Abstract:

L’analisi si focalizza sul periodo che va dal 1967 al 1974 quando le organizzazioni di resistenza palestinesi prendono il controllo dell’Olp sono al centro di un vivace dibattito politico sulle caratteristiche principali che avrebbe assunto, dopo la liberazione, il futuro stato di Palestina. La corrente di maggioranza dell’Olp, incarnata da Fatah, propone la creazione di uno “Stato democratico non settario” in cui ebrei, musulmani e cristiani convivano e godano di pari diritti. Si tratta della prima iniziativa per un futuro accordo a provenire dai palestinesi e segna una svolta storica in quanto sancisce l’accettazione della presenza ebraica in Palestina su basi di uguaglianza.

Abstract in inglese:

Array