SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

«Il mare conteso. Italia e Francia nel Mediterraneo. 1950-1970»

Cognome: Caramma
Nome: Giuseppe
Dottorato in: Profili della cittadinanza nella costruzione dell'Europa
Istituzione: Università degli Studi di Catania
Facoltà: Scienze Politiche, Giurisprudenza
Ciclo: XVII
Anno: 2001
Primo tutore: Giuseppe Barone
Co-tutela: Array
Abstract:

La ricerca ha sottoposto a critica uno degli stereotipi più duraturi sull’Italia repubblicana, quello fondato sull’assenza di una linea di politica estera autonoma, dopo la scelta atlantica compiuta alla fine della seconda guerra mondiale. Il lavoro muove dalla convinzione che l’Italia, pur inserita a pieno titolo nello scacchiere bipolare, sia riuscita a occupare degli interstizi non trascurabili, dove si è potuta manifestare, in modo discontinuo, la sua azione diplomatica. La tesi ha posto in evidenza i rapporti politici ed economici intercorsi tra l’Italia e la Francia in un’area di grande rilevanza geopolitica come il Mediterraneo, pontos che deve unire più che dividere. Dalla ricerca emerge come Parigi presti più attenzione all’economia (Mattei) e alla società piuttosto che ai giochi politici romani. Dalle carte traspare come oltralpe ci si renda conto dell’irreversibile fase di decadimento dalla grandeur e del riposizionamento della Francia a media potenza regionale, in diretta concorrenza con l’Italia

Abstract in inglese:

Array