SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Die Organisationsformen der deutschen Liberalen zur Zeit der Zweiten Reichsgründung 1878-1884 (Forme organizzative dei liberali tedeschi nel periodo della seconda fondazione dell'Impero 1877/78)

Cognome: Cioli
Nome: Monica
Dottorato in: Storia contemporanea
Istituzione: Universität Kassel (Germany)
Facoltà: Gesellschaftswissenschaften
Ciclo: 1997-2000
Anno: 2001
Primo tutore: Hartmut Ullrich
Secondo tutore: Jens Flemming
Co-tutela: Array
Abstract:

Ricostruendo l'importanza e la pratica di concetti come Bundeswesen, del federalismo nell’accezione tedesca, del Vereinswesen, dell’associazionismo, e dell’Ansehen, della visibilità sociale e politica del notabile, e mostrando la portata „costituzionale“ degli stessi nella storia tedesca, è stata ricostruita la realtà organizzativa del liberalismo e la complessità che la sottende. Il federalismo e l’associazionismo – elementi „costituzionali“ della storia tedesca del XIX secolo – furono, questa è l’ipotesi, recepiti dal partito liberale al fine di affermare, o confermare, il proprio potere sociale e politico. La struttura federale e l’associazione furono strumenti per accrescere il proprio Ansehen, inteso come riconoscimento sociale di un individuo all’interno di un gruppo sulla base di caratteristiche e comportamenti considerati costitutivi del gruppo stesso. Parola-chiave per l’interpetazione del movimento liberale è il concetto di pragmatismo, vale a dire la capacità di adattare, strategicamente e politicamente, i principi al contesto storico corrispondente.

Abstract in inglese:

Array