SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Il ruolo giocato dalla guerra indo-pachistana del 1971 nella politica interna dell’India e nel riequilibrio delle relazioni internazionali in Asia

Cognome: Cordera
Nome: Sonia
Dottorato in: Storia delle Relazioni Internazionali
Istituzione: Università degli Studi di Firenze
Facoltà: Scienze Politiche
Ciclo: XXV
Anno: 2010
Primo tutore: Prof. Massimiliano Guderzo
Secondo tutore: Prof. Michelguglielmo Torri
Co-tutela: Array
Abstract:

La tesi esamina il passaggio dell’India da leader del movimento dei paesi non allineati a paese alleato dell’Unione Sovietica, avvenuto proprio prima dello scoppio della guerra del 1971. Questa ricerca, partendo dalla convinzione che le decisioni adottate in politica estera ed interna siano correlate, si propone di analizzare le ragioni e gli effetti della scelta compiuta da Indira Gandhi nell’adottare un programma politico di stampo socialista che culminò con l’alleanza con Mosca. L’ipotesi di fondo che viene avanzata nella ricerca è che l’adozione di tale politica era frutto di una strategia complessa che aveva un duplice obiettivo: quello di sostenere l’emergere dell’India come potenza regionale, e quello di controllare la realtà socio-politica indiana al tempo in forte cambiamento.

Abstract in inglese:

Array