SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

La politica dell'assistenza: Stato e partito nella costruzione di uno Stato sociale fascista. Il caso di Torino 1930-1937

Cognome: Inaudi
Nome: Silvia Daniela
Dottorato in: Storia delle Società Contemporanee
Istituzione: Università degli Studi di Torino
Facoltà: Interfacoltà
Ciclo: XVIII
Anno: 2006
Primo tutore: Daniela Adorni
Secondo tutore: Bruno Maida; Adriana Lay
Co-tutela: Array
Abstract:

La ricerca esamina le politiche del fascismo legate all’assistenza sociale, focalizzandosi in particolar modo sull’Ente Opere Assistenziali (EOA) del partito fascista. Lo studio, partendo dalla concezione fascista di Stato sociale, utilizza l’EOA come pietra di paragone per analizzare il filo rosso che unisce le riforme sociali inaugurate dal fascismo negli anni Venti con gli sviluppi dell’assistenza negli anni Trenta, analizzandone continuità e discontinuità con lo Stato liberale, nonché la difficile opera di mediazione tra ragion di Stato e ragione di partito, necessità sociali e ricerca del consenso, teoria e pratica. La ricerca adotta come punto di vista nella ricostruzione delle pratiche la prospettiva locale, in particolare attraverso l’esame del caso torinese che ne ha rappresentato l’esperienza più compiuta. Se la pratica periferica è la lente di ingrandimento, lo studio non si appiattisce però esclusivamente sull’ottica locale, raffrontandola con le politiche statali grazie a un continuo dialogo centro-periferia.

Abstract in inglese:

Array