SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Esportare il fascismo. Rapporti politici, collaborazione di polizia e diplomazia culturale tra l'Italia fascista e il Portogallo di Salazar

Cognome: Ivani
Nome: Mario
Dottorato in: Storia delle società contemporanee
Istituzione: Università degli studi di Torino
Facoltà: Lettere e filosofia
Ciclo: XIX
Primo tutore: Nicola Tranfaglia
Secondo tutore: Brunello Mantelli
Co-tutela: Array
Abstract:

La tesi presenta innanzitutto un quadro sintetico dei tratti fondamentali dell’Estado Novo salazarista negli anni compresi tra le due guerre mondiali, letto in una prospettiva comparativa col fascismo italiano, e della storiografia portoghese in merito. Segue l’approfondimento dell’azione di movimenti dottrinari, di intellettuali e agitatori politici portoghesi che si sono ispirati al fascismo. Il cuore della ricerca è costituito dall’analisi del tentativo attuato dal regime mussoliniano di influenzare la politica portoghese in senso favorevole ad accogliere gli aspetti caratterizzanti del modello fascista italiano, per poter condurre nella propria sfera di influenza il Portogallo, legato militarmente ed economicamente all’Inghilterra. Si prendono in esame da una parte i rapporti tra le polizie politiche dei due regimi, dall’altra l’azione della propaganda e della diplomazia culturale attuata dal fascismo principalmente attraverso il Minculpop, l’Istituto di cultura italiana e i fasci all’estero.

Abstract in inglese:

Array