SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

La questione della colpa in Italia: punizione dei crimini di guerra fascisti e influenza sulla memoria nazionale

Cognome: Rovatti
Nome: Toni
Dottorato in: Studi storici dell'età moderna e contemporanea
Istituzione: Università degli studi di Firenze
Facoltà: Lettere e Filosofia
Ciclo: XVII
Anno: 2006
Primo tutore: Marco Palla
Co-tutela: Array
Abstract:

Dopo un'analisi sulla violenza e sui maggiori atti di sangue compiuti dai fascisti ai danni della popolazione civile italiana fra il 1943 e il 1945 svolta a partire dai rapporti interni della stessa Rsi, la ricerca si concentra sull'analisi della legislazione speciale adottata nell'immediato dopoguerra dai governi di unità nazionale per sanzionare gli stessi delitti fascisti:ne ricostruisce le forme, le aspirazioni, i principi e gli ambivalenti e contraddittori risultati, che determinano il fallimento giudiziario nei primi anni della Repubblica e la mancata costruzione di una memoria pubblica sulla violenza fascista nel lungo periodo.

Abstract in inglese:

Array