SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Media

Video: Cantieri Sissco 2021

SESSIONE I

Historical contaminations. How democratic ideologies and politics have contaminated each other across the 20th century

Coordinatore: Jacopo Perazzoli (Università di Bergamo)
Discussant: Giovanni Orsina (LUISS Guido Carli)

Mats Andren (University of Gothenburg)
The Austrian neo-classical economists and the Swedish left (1890s-1910s): Böhm-Bawerk and Knut Wicksell
Jacopo Perazzoli (University of Bergamo),
Wilsonianism and its influences on European socialism: The French case 1916-1919
Ettore Costa (University of Gothenburg),
Socialism and freedom and faith: how 1950s international socialism
wrote liberalism and Christianity into its history
Brian Shaev (Leiden University),
Reconsidering Bad Godesberg: rhetoric versus substance in the postwar modernization of German social democracy

Un’internazionale antiprotestante. Strategie, reti e attori dell’antiprotestantesimo cattolico transnazionale (1918-1958)

Coordinatore: Paolo Zanini (Università di Milano)
Discussant: Emma Fattorini (Sapienza, Università di Roma)

Luca Castagna (Università di Salerno),
Vaticano, Chiesa cattolica statunitense e proselitismo protestante transatlantico. Dalla Grande Guerra agli anni Cinquanta
Donato Di Sanzo (Università di Palermo),
L’attività antiprotestante della Santa Sede nel contesto anglosassone. L’azione di Paschal Robinson
Sante Lesti (Scuola Normale Superiore, Pisa),
Antiprotestantesimo missionario. La riforma dell’Opera per la propagazione della fede (1918-1922)
Francesco Tacchi (Istituto Storico Germanico, Roma),
Una contrapposizione antica in un ordine nuovo. Il protestantesimo nella rivista gesuita «Stimmen der Zeit» durante la Repubblica di Weimar (1918-1933)
Paolo Zanini (Università di Milano),
Diffusione del protestantesimo e reazione cattolica in America latina (1923-1958)

Eccezioni coloniali e traduzioni metropolitane politiche: narrazioni e sperimentazioni del colonialismo italiano

Coordinatori: Francesco Casales (Università di Pavia/ Paris 8), Michele Cento (Università di Bologna)
Discussant: Uoldelul Chelati Dirar (Università di Macerata)

Francesco Casales (Università di Pavia / Paris 8),
«Il crimine contro l’uomo bianco». Processi di rigenerazione maschile nel romanzo coloniale italiano
Michele Cento (Università di Bologna / Università di Bergamo),
La colonia come laboratorio giuridico: l’opera di codificazione italiana in Eritrea, 1903-1908
Olindo De Napoli (Università di Napoli Federico II),
Una governamentalità coloniale? Territorio, confini e gruppi sociali alla nascita della colonia Eritrea
Carlotta Marchi (Università di Pavia / Sciences Po Aix–Mesopolhis),
L’Islam e l’Italia. Costruzione, prospettive e fallimento della politica filoislamica nell’esperienza coloniale in Libia
Luca Nigro (Scuola Normale Superiore, Pisa),
Progettare gli spazi dell’Italianità. Dibattito inter-imperiale e cultura progettuale fascista nella Concessione italiana di Tianjin

SESSIONE II

Football cities in global perspective. Sport clubs, shaping of identities and urban divides

Coordinatore: Vanni D’Alessio (Università di Napoli Federico II)
Discussant: Nicola Sbetti (Università di Bologna)

Vanni D’Alessio (Università di Napoli Federico II),
Borderland football: Hungarian, Italian and Croatian languages, sport, clubs and identifications in 20th century Fiume/Rijeka
Pierangelo Castagneto (American University in Bulgaria),
Xeneizes. The Ligurian origins of football in Buenos Aires and the divisions in the urban fabric
Valentina Fedele (Università della Calabria),
Football, political transitions and transformations in Algiers
Lukas Tsiptsios (Ecole normale supérieure, Paris),
Football, new cleavages and violence in post-Ottoman Thessaloniki (1912-1936)
Lorenzo Venuti (Università di Firenze),
From Nagyvárad to Progresul: the complicated relationship of Oradea with football

La politica dei diritti sociali. Protagonisti, pratiche e retoriche del welfare in Italia

Coordinatrice: Maria Chiara Pulvirenti (Università di Catania)

Discussant: Maria Chiara Giorgi (Sapienza, Università di Roma)

Samuel Boscarello (Scuola Normale Superiore, Pisa),
Forgiare i diritti sociali. Cooperatori e politica nell’Ottocento italiano
Chiara Maria Pulvirenti (Università di Catania),
Il laboratorio italiano. Welfare e pianificazione nella transizione alla democrazia
Elena Serina (Scuola Superiore Meridionale, Napoli),
Per un’assistenza cattolica? Chiesa e diritti sociali dal secondo dopoguerra al Concilio Vaticano II
Silvia Inaudi (Scuola Normale Superiore, Pisa),
Povertà, welfare e diritti sociali in Italia: due inchieste a confronto

SESSIONE III

Quartieri. Un confronto tra esperienze e strategie di ricerca sulle città italiane del Novecento

Coordinatori: Giovanni Cristina (Università di Catania) e Filippo De Pieri (Politecnico di Torino)
Discussant: Luciano Villani (Sapienza, Università di Roma)

Filippo De Pieri (Politecnico di Torino),
Introduzione
Giovanni Cristina (Università di Catania),
Le stagioni dei quartieri. Legislazioni, spazi, identità nelle città italiane del dopoguerra
Lidia Piccioni (Sapienza, Università di Roma),
I molti quartieri di Roma nel Novecento, un laboratorio di storia urbana in divenire: tempo, spazio, memoria
Cristina Renzoni (Politecnico di Milano),
Non solo case. I quartieri attraverso la storia dei servizi e delle attrezzature
Gaia Caramellino (Politecnico di Milano),
Dal neighborhood al quartiere: la fortuna di un modello nei discorsi, strumenti e pratiche delle culture del progetto

L’Italia al crocevia della Guerra fredda cinematografica. Per una storia internazionale del cinema italiano nel dopoguerra tra processi globali e dinamiche locali

Coordinatore: Maurizio Zinni (Sapienza, Università di Roma)
Discussant: Alessia Cervini (Università di Palermo)

Maurizio Zinni (Sapienza, Università di Roma),
Non solo imperialismo cinematografico. Gli Stati Uniti e la rinascita del cinema italiano 1943-1945
Stefano Pisu (Università di Cagliari),
L’impossibile egemonia cinematografica. I film sovietici in Italia fra dopoguerra e guerra fredda (1944-1953)
Gianmarco Mancosu (Università di Cagliari),
Filmare la decolonizzazione. Produzione e circolazione dei filmati sulle ex-colonie italiane nel secondo dopoguerra (1946-1956)
Gabriele D’Ottavio (Università di Trento),
Dalla propaganda all’intrattenimento. L’Italia e l’integrazione europea al cinema e in televisione (1953-1961)
Gianluca della Maggiore (Università Telematica Internazionale UniNettuno),
Un «cavallo di Troia nel campo avversario». I progetti vaticani per una terza via cattolica sullo scacchiere della Guerra fredda cinematografica (1943-1952)

Capitalismo e regime. Classi sociali, élites tecnocratiche e gruppi di interesse nell’Italia fascista

Coordinatori: Valerio Torreggiani (Università di Lisbona), Giacomo Gabbuti
Discussant: Rosanna Scatamacchia

Marianna Astore (Paris School of Economics) e Mario Perugini (Università di Catania),
La Banca d’Italia e la politica industriale, 1922-1926
Giacomo Gabbuti (Oxford University / Istituto Italiano di Studi Storici),
Il fascismo ‘liberista’ e la ‘quasi abolizione’ dell’imposta di successione del 1923
Valerio Torreggiani (Università di Lisbona),
Compromessi bancari. Il settore del credito tra regime fascista, regolamentazione e stabilizzazione (1926-1929)
Alessandro Brizzi (Scuola Normale Superiore, Pisa),
Salari e stabilità sociale. Note sulla contrattazione corporativa negli anni Trenta
Fernando Salsano,
Interessi imprenditoriali e regime fascista: il ruolo di Confindustria e Assonime nella politica economica

SESSIONE IV

Ottocento globale. Il Risorgimento e l’età delle rivoluzioni

Coordinatore: Alessandro Bonvini (Scuola Superiore Meridionale, Napoli)
Discussant: Gian Luca Fruci (Università di Pisa)
Miriam Franchina (Università di Treviri),
Pensare l’“impensabile”: la rivoluzione haitiana nel primo Ottocento italiano
Luca Di Mauro (Università di Pisa),
Il lato oscuro del primo liberalismo: percorsi globali di clandestinità politica tra Mediterraneo e Atlantico (1806-1833)
Alessandro Bonvini (Scuola Superiore Meridionale, Napoli),
La rivoluzione in armi. Combattenti napoleonici tra Atlantico e Mediterraneo, 1815-1830
Viviana Mellone (Università di Napoli “L’Orientale”),
Anti-francesismo e spagnolismo nei primi legittimisti borbonici: Giovanni Battista Vecchione e Antonio Capece Minutolo principe di Canosa
Deborah Besseghini (Università di Milano),
Pionieri e politica nell’età delle rivoluzioni: italiani nel cuore imperiale d’America

Lavoratori italiani in Germania e nuove prospettive di ricerca

Coordinatrice: Giovanna D’Amico (Università di Messina)
Discussant: Lutz Klinkhammer (Istituto Storico Germanico, Roma)

Ulrich Herbert (Universität Freiburg),
Foreign workers in Germany: the European framework
Fabian Lemmes (Ruhr-Universität, Bochum),
Forced Labour in Hitler’s Europe: The Organisation Todt and its Workers in France and Italy
Francesca Cavarocchi (Università di Firenze),
“Nel Reich come a casa”: l’inquadramento dei lavoratori fra controllo, propaganda e assistenza (1938-43)
Giovanna D’Amico (Università di Messina),
Minatori meridionali nel Reich: reclutamento, destinazioni, condizioni di vita
Andrea Ferrari (Fondazione memoria per il futuro),
Campania, settembre 1943, la caccia agli schiavi del lavoro per il Reich ha inizio

SESSIONE V

La Corte costituzionale come ‘attore politico’ nell’Italia repubblicana

Coordinatore: Domenico Rizzo (Università di Napoli “L’Orientale”)
Discussant: Stefano Sepe (Scuola nazionale dell’amministrazione)

Michele Colucci (CNR – Istituto di studi sul Mediterraneo),
Il collocamento come questione politica: la sentenza 78 del 1958 sull’imponibile di manodopera
Bruno Bonomo (Sapienza, Università di Roma),
«Una crisi senza precedenti si è abbattuta sull’urbanistica italiana»: la sentenza 55 del 1968 sui vincoli di piano regolatore
Domenico Rizzo (Università di Napoli “L’Orientale”),
Eguaglianza e diritto al mantenimento nel matrimonio: la sentenza 133 del 1970
Alessandra Gissi (Università di Napoli “L’Orientale”),
Il caso di Minella Carmosina: la sentenza 27 del 1975 sull’illegittimità parziale del reato di aborto

L’agro-alimentare italiano alla prova della Guerra Fredda (1948-1968). Relazioni politiche e creazione di un’immagine internazionale

Coordinatori: Giulio Mellinato (Università di Milano-Bicocca) e Manuel Vaquero Piñeiro (Università di Perugia)
Discussant: Alessandra Cantagalli (Università di Bologna)

Andrea Maria Locatelli, (Università del Sacro Cuore Milano),
Cibo capitalistico made in Italy va Oltre Cortina
Stefano Magagnoli (Università di Parma),
Alle origini del Made in Italy. Il ruolo della pubblicità nella costruzione di un immaginario italiano
Giulio Mellinato (Università di Milano-Bicocca),
Un nuovo mondo di opportunità: Dolce Vita, Italian style alimentare e guerra fredda
Manuel Vaquero Piñeiro (Università di Perugia),
Arance e scarpe. Il commercio italiano verso i paesi europei dell’Est negli anni della guerra fredda
Valerio Varini (Università di Milano-Bicocca),
Riti e socialità. Campari e Martini & Rossi tra XIX e XX secolo

SESSIONE VI

Politiche imperiali e occupazioni militari in Italia nell’Ottocento: pratiche, connessioni, narrazioni

Coordinatore: Alessandro Capone (Università di Salerno)
Discussant: Jacopo Lorenzini (Università di Macerata)

Giuseppe Grieco (Queen Mary University, Londra),
Il protettorato britannico in Sicilia: costituzionalismo e ordine imperiale nel Mediterraneo, c. 1806-1815
Marian Hochel (Silesian University in Opava),
«Campagna Felice» in the poetics of Austrian bayonets. The image of Neapolitan
society in the Czech lands from the point of view of an Austrian officer in 1820-1822
Lorenzo Bonomelli (Scuola Superiore Meridionale, Napoli),
L’occupazione francese di Ancona (1832-1838). Aspirazioni imperiali tra juste
milieu e memorie rivoluzionarie
Giulio Tatasciore (Università di Salerno),
Sedotta dal nemico. Il fascino dell’occupante in un romanzo risorgimentale
Alessandro Capone (Università di Salerno),
Giustizia militare, sociabilità e politica a Roma sotto l’occupazione francese
(1849-1866)

Le vittime della nazione. Il paradigma vittimario dal Risorgimento alla seconda Repubblica

Coordinatore: Marcello Ravveduto (Università di Salerno)
Discussant: Deborah Paci (Università di Modena e Reggio Emilia)

Catherine Brice (Université Paris-Est Créteil),
Rivisitare i martiri della nazione?
Giacomo Girardi (Università della Svizzera Italiana),
Martiri e vittime: paradigma politico e questione sociale
Guido Panvini (Università di Bologna),
Un mosaico frantumato: il paradigma vittimario nell’Italia contemporanea
Marcello Ravveduto (Università di Salerno),
Dal paradigma vittimario al patrimonio della nazione

Il colonialismo e l’Europa: politiche della memoria, culture del ricordo e uso pubblico della storia

Coordinatori: Filippo Focardi (Università di Padova) e Alessandro Pes (Università di Cagliari)
Discussant: Gabriella Gribaudi (Università di Napoli Federico II)

Valeria Deplano (Università di Cagliari),
Colonialismo e memoria europea
Annarita Gori,
Tra il sogno dell’Impero e l’incubo delle colonie. Uso pubblico del mito imperiale nell’Estado Novo portoghese
Diego Guzzi,
Conflitti di memoria in Francia. La ferita aperta della guerra d’Algeria
Alessandro Pes (Università di Cagliari),
Discorso pubblico e mito del «buon colonizzatore»: le istituzioni italiane e il passato coloniale

SESSIONE VII

Italia-Urss: le diplomazie alternative durante la Guerra Fredda

Coordinatrice: Olga Dubrovina
Discussant: Elena Dundovich

Agnese Accattoli (Università degli Studi di Roma Tre),
Quasi amici: le iniziative dell’accordo culturale italo-sovietico, 1960-1968
David Burigana (Università di Padova),
L’Armada di Halley: gli scienziati italiani e la prima, vera partecipazione sovietica ad una missione spaziale internazionale (1979-86)
Olga Dubrovina (Università di Padova),
Collaborazione nello spazio: conferenze internazionali e scambi scientifici
Andrea Franco (Università di Macerata),
I Giochi del Disgelo. Lo sport sovietico alle Olimpiadi di Cortina (1956)
Giandomenico Piluso (Università di Torino),
Mediobanca in URSS: un caso di diplomazia finanziaria, 1961-1966

Popular music e società del benessere. Cultura, consumi e immaginario giovanile in Italia (1955-1968)

Coordinatore: Paolo Carusi
Discussant: Carlotta Sorba

Paolo Carusi (Università degli Studi Roma Tre),
Storia, popular music e immaginario
Emanuela Costantini (Università di Perugia),
Evasione o impegno? La musica leggera italiana e la giovane generazione nel Sud Est europeo (1956-1968)
Ferdinando Fasce (Università di Genova),
“Mandare al diavolo Ringo Starr”? Musica, genere e generazioni nel tour italiano dei Beatles
Gioachino Lanotte (Università Cattolica Milano),
“Chi canta prega due volte”. Il mondo cattolico e la grande stagione del disco (’56-’68)
Alessandro Volpi (Università degli Studi di Pisa),
I teddy boys italiani. La paura dell’ignoto in lingua inglese

SESSIONE VIII

Nuovi orientamenti nella storiografia sull’esilio

Coordinatore: Renato Camurri
Discussant: Antonella Salomoni

Tullia Catalan (Università di Trieste),
La quotidianità dell’esilio nelle memorie delle donne ebree in fuga dalla Shoah
Valeria Galimi (Università di Firenze),
La scelta dell’esilio. Nuovi itinerari professionali dei docenti espulsi dalle università italiane
Chiara Renzo (Università di Firenze),
Uno stato di esilio permanente: profughi ebrei in Italia dopo il 1948
Giuliana Altea (Università di Sassari),
L’esilio di Costantino Nivola: costruzione identitaria e maturazione artistica

Ripensare il crollo dell’Unione Sovietica trent’anni dopo. Una svolta mancata

Coordinatore: Riccardo Cucciolla
Discussant: Giulia Lami

Andrea Borelli (Università della Calabria),
Qualche idea di democrazia? Il Congresso dei deputati del popolo e l’uscita dal comunismo dell’Unione Sovietica 1989-1991
Carolina de Stefano (University of Eastern Finland),
I tentativi della dirigenza sovietica di salvare l’Unione e i dilemmi della democratizzazione
Simona Merlo (Università Roma Tre),
«Senza l’Ucraina non ci sarà l’Unione». Il ruolo della dirigenza di Kiev nel fallimento del progetto di riforma federale dell’Urss
Simone Attilio Bellezza (Università di Napoli Federico II),
L’incidente di Čornobyl’ e l’emersione di movimenti civili e democratici in Ucraina prima e dopo il 1991
Riccardo Mario Cucciolla (Università di Napoli L’Orientale),
I ‘democratici’ russi, la disunione sovietica e la questione federale (1989-1991)

SESSIONE IX

Storia e potere politico nei regimi comunisti dell’Europa orientale

Coordinatori: Stefano Santoro e Francesco Zavatti
Discussant: Stefano Bottoni

Patryk Pleskot (Institute of National Remembrance, Varsavia),
Guerra fredda, relazioni cordiali. Alcune osservazioni sulla comunità intellettuale tra gli storici polacchi e la Scuola delle Annales fra il 1956 e il 1989
Ghislain Potriquet (Università di Strasburgo),
Perché leggere oggi gli storici americanisti della Germania orientale?
Stefano Santoro (Università degli Studi di Trieste),
L’uso della mitologia nazionale nei regimi comunisti dell’Europa orientale
Perrine Val (Università Parigi 1 Pantheon-Sorbona), La riscrittura cinematografica della storia nella Repubblica Democratica Tedesca: rappresentazioni della Resistenza nel cinema della Germania orientale (1949-1969)
Francesco Zavatti (Università di Södertörn),
Alla ricerca di un mutuo vantaggio. I contatti tra comunisti italiani e romeni in ambito storiografico (1967-1983)

Deindustrializzazione, bonifica e riuso dei territori. La vicenda del Mezzogiorno italiano

Coordinatore: Salvatore Romeo
Discussant: Tommaso Baris

Melania Nucifora (Università di Catania),
Dall’Intervento Straordinario ai programmi negoziati: un quadro generale in chiave nazionale e comunitaria
Salvatore Adorno (Università di Catania),
La bonifica del Sin di Priolo, progetti, narrazioni, conflitti. 2000 -2020
Giovanni Ferrarese (Università di Salerno),
La bonifica impossibile? Il caso delle aree industriali lucane
Andrea Ostuni (Università di Padova),
Tra plastica e carbone. L’area industriale di Brindisi tra vecchie aspirazioni e nuovi modelli di sviluppo
Salvatore Romeo,
Grandi speranze e piccolo cabotaggio. Il molo polisettoriale di Taranto fra politiche di sviluppo e risanamento ambientale

Calendario civile, educazione alla cittadinanza e formazione storica nel XXI secolo: esperienze e ricerche in corso

Coordinatrici: Margherita Angelini e Claudia Villani
Discussant: Serge Noiret

Margherita Angelini (Università degli Studi di Padova),
L’educazione alla cittadinanza: vie nazionali e prospettive europee
Claudia Villani e Lucia Boschetti (Università degli Studi di Bari),
L’impossibile cittadinanza del “never again”
Piero S. Colla (Università di Strasburgo),
Il caso di “Levande historia”: memoria dei genocidi o terapia collettiva?
Luigi Ambrosi,
Stragi e terrorismi visti dagli studenti
Andrea Miccichè (Università di Enna “Kore”),
La scuola, la lotta alla mafia e il calendario civile

SESSIONE X

Borderlands italiani dopo la Seconda guerra mondiale: incertezza, politica internazionale, violenze. Una prospettiva comparata

Coordinatore: Gozard Bajc
Discussant: Sabine Rutar

Sergio Soave (Università degli Studi di Torino)
Angelo Agosti (Università degli Studi di Bologna)
Federico Tenca Montini (Università degli Studi di Trieste)
Antonino Blando (Università degli Studi di Palermo)

Fondamentalismo cristiano e geopolitica nella presidenza Reagan: tra tendenze di lungo periodo ed effetti rebound

Coordinatore: Luca Ferracci
Discussant: Stefano Luconi

Francesca Cadeddu (Università di Modena e Reggio Emilia),
L’elemento religioso nel public speech di Reagan: canoni di uno stile
Luca Ferracci (Fondazione per le scienze religiose),
Per una rivoluzione capitalista in salsa creola. Il fondamentalismo evangelicale nella geopolitica di Reagan in America Latina
Massimo Faggioli (Villanova University),
La “Santa Alleanza” Reagan-Wojtyła e il mito del “cristatlantismo”
Adele Valeria Messina,
“The Jerry Falwell-Menachem Begin Connection”.
Il sionismo cristiano, Reagan e gli equilibri mediorientali

Repressione oltre il confine: rivoluzione e reazione tra Spagna e Italia (1854-1943)

Coordinatore: Saverio Werter Pechar
Discussant: Alfonso Botti

Simone Bande (Universitat Autònoma de Barcelona),
La rottura diplomatica del 1855. La religione contro la politica
Claudio Grasso (Università degli Studi di Teramo),
Intese reazionarie: sovversione e repressione in Spagna e Italia tra la Commune e l’affaire “Mano Negra” (1868-1883)
Edoardo Mastrorilli (Universitat Autònoma de Barcelona),
Il fascismo ed i traditori italiani durante la guerra civile spagnola
Saverio Werther Pechar (Università degli Studi di Messina),
La politica fascista verso la Spagna: una guerra ibrida (1931-1943)