SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Caricamento Eventi

Eventi

15/12/2014 - 15/12/2014

L'amore ai tempi del fascio. Un carteggio 1932-1939, di Patrizia Salvetti

Lunedì 15 dicembre 2014, alle ore 17.00, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea (Palazzo Mattei di Giove - Via Michelangelo Caetani 32, Roma), verrà presentato il volume L’amore ai tempi del fascio. Un carteggio 1932-1939 di Patrizia Salvetti. Intervengono: Beatrice Pisa, Laura Schettini. Coordina: Rosanna De Longis.

Il libro ricostruisce la contrastata storia d’amore tra due giovani, Lyda e Vittorio, vissuta principalmente attraverso le lettere che, da fidanzati, si scrissero quasi quotidianamente tra il 1932 e il 1939 nella città di Ancona. Sullo sfondo del carteggio il fascismo in provincia negli anni Trenta e dei supi riflessi sulla società civile. Lyda e Vittorio sono due giovani “normali” che vivono un amore molto intenso e molto contrastato, tra pregiudizi e ostilità, proibizioni e clandestinità. La corrispondenza che si sono scambiati registra il loro progressivo diventare adulti in un contesto sociale, culturale e politico ricco di contraddizioni di cui sono essi stessi il prodotto. Emergono così elementi preziosi per la storia di genere, dei sentimenti e della sessualità e, più in generale, per la storia sociale della piccola borghesia e dell’opinione pubblica in provincia.

Patrizia Salvetti, docente di Storia contemporanea nell’Università di Roma Sapienza e attuale presidente dell’IRSIFAR - Istituto romano per la storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza, si è occupata di storia del Partito comunista italiano e, successivamente, di storia dell’emigrazione italiana. Tra le sue pubblicazioni: Corda e sapone. Storia dei linciaggi degli italiani negli Stati Uniti (2003), Storie di ordinaria xenofobia. L’emigrazione italiana nel sud est della Francia fra Ottocento e Novecento (2008).

Rosanna De Longis è la vicedirettrice della Biblioteca di storia moderna e contemporanea.

Beatrice Pisa è stata docente di Storia contemporanea nell’Università di Roma Sapienza. I suoi campi di studio sono stati la storia della prima guerra mondiale, il neofemminismo italiano, la cittadinanza femminile nell’Europa contemporanea.

Laura Schettini, dottore di ricerca in Storia delle donne e dell'identità di genere, ha insegnato Storia contemporanea nell’Università di Roma Sapienza e ha svolto ricerche nell’ambito della storia di genere, della scienza e della pubblica sicurezza tra Otto e Novecento. Il suo volume lI gioco delle parti. Travestimenti e paure sociali tra Otto e Novecento (2011) ha vinto il Premio SISSCO 2012.

LUOGO
Biblioteca di storia moderna e contemporanea
Via Michelangelo Caetani, 32
00186 Roma
Italia

CONTATTI
Gisella Bochicchio
Telefono: 0668281739
E-mail: b-stmo.info@beniculturali.it

SITO WEB
www.bsmc.it

Pubblicato da Rosanna DE LONGIS