Candidatura di Giancarlo Monina

La commissione elettorale composta da Giuseppe Barone (Presidente), Stefano Cavazza e Margherita Angelini ha ricevuto la seguente candidatura per le elezioni al Direttivo della Sissco 2012:

Le socie sottoscritte e i soci sottoscritti propongono la candidatura di Giancarlo Monina a membro del direttivo SISSCO per il triennio 2012-2015. Giancarlo Monina, nato a Roma nel 1965, è professore associato di Storia contemporanea alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi Roma Tre. Nella sua attività di ricerca si occupa di politiche e di culture nazionaliste ed espansioniste tra la seconda metà dell’Ottocento e il primo Novecento (Il consenso coloniale, 1896-1914, 2002; La Grande Italia marittima, 1866-1918, 2008); di transizione alla democrazia e di storia dell’Italia repubblicana (la cura del quarto volume dell’Italia repubblicana nella crisi degli anni settanta, 2003 e dei due volumi 1945-1946. Le origini della Repubblica, 2008); della biografia intellettuale e politica di Lelio Basso (numerosi i saggi). Si dedica inoltre ai rapporti tra la storia, la storiografia e i nuovi processi di trasmissione delle conoscenze (La storia irretita. “Crisi della storia” e tecnologie di rete, 2005). Da quasi venti anni è attivo nel circuito degli Istituti culturali italiani che si occupano di storia contemporanea, in modo preminente alla Fondazione Lelio e Lisli Basso – ISSOCO, rivestendo ruoli di coordinamento scientifico e organizzativo nei progetti di rete nazionali e internazionali e nell’ambito dell’Associazione italiana degli istituti culturali (AICI). È consulente storico della rete archivistica telematica “Archivi del Novecento” ed è membro del comitato direttivo della rivista «Parolechiave». Socio SISSCO dal 1996, a più riprese e in diverse forme ha partecipato alle attività sociali, in particolare come membro della redazione del «Mestiere di storico» (dal 2003 al 2009), periodico per il quale ha anche realizzato due inchieste-saggio sugli Istituti culturali e la storia contemporanea (2003) e, in collaborazione con Silvano Montaldo, sull’Insegnamento della Storia contemporanea nel nuovo ordinamento (2005). Proponiamo la sua candidatura in considerazione del suo impegno nella Sissco e dei suoi interessi scientifici per la storia italiana, inserita nel contesto internazionale e in un orizzonte storiografico che spazia dalla storia politica a quella culturale. Siamo persuasi che la sua presenza all’interno del direttivo, qualora venisse eletto, porterebbe un utile contributo organizzativo e culturale con particolare riguardo ai rapporti con gli istituti culturali, alle nuove forme di trasmissione delle conoscenze e alla riflessione critica e aperta sugli attuali contesti, sociali e professionali, in cui si inserisce il mestiere di storico.

Salvatore Adorno, Barbara Curli, Mario Del Pero, Tommaso Detti, Chiara Giorgi, Linda Giuva, Lutz Klinkhammer, Roberto Morozzo Della Rocca, Catia Papa, Claudio Pavone, Silvio Pons, Mariuccia Salvati, Michele Sarfatti, Carlo Spagnolo, Maria Rosaria Stabili, Ermanno Taviani, Elisabetta Tonizzi.