SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

La rivoluzione marziale

Dal primo intervento nel Golfo fino alla caduta di Baghdad è emersa una visione razzista del nemico non più basata su basi biologiche, ma sulla convinzione che i combattenti occidentali sono impegnati contro un «mostro culturale» che ha perso ogni caratte

Alessandro Dal Lago, Il Manifesto, 2005-05-12


(Giovanni Villari)