SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Stefania BARTOLONI

Dipartimento di Scienze politiche dell’Università degli studi di Roma Tre

BIOGRAFIA

Laureata in Filosofia presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, ha conseguito il dottorato in Storia dei Partiti e dei movimenti politici presso l’Università di Urbino. Ricercatrice dal 2005 presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Roma Tre, dove ha insegnato Storia dei partiti politici. Dal 2016 è professoressa associata presso il medesimo Dipartimento, dove insegna di Storia contemporanea e Storia delle donne e di genere in età contemporanea.


Fra il 2011 e il 2019 è stata visiting professor e visiting scholar presso la Universidad de Almerìa e la City University of New York.


È nella redazione di «Genesis. Rivista della Società italiana delle Storiche» e di «Mondo contemporaneo. Rivista di storia»


Coordina il Comitato editoriale della collana dell’Unione femminile nazionale pubblicata da Viella.


Fa parte del Comitato nazionale di esperti di Storia della Croce rossa italiana.


Socia fondatrice della Società italiana delle storiche, di cui è stata Vice presidente dal 2009 al 2012.


Fra il 2013 e il 2016 ha coordinato il progetto La Grande guerra delle Italiane. Mobilitazioni, diritti, trasformazioni, che si è collocato al primo posto dei vincitori del bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito delle Commemorazioni del centenario della Prima guerra mondiale.


Fra il 2004 e il 2007 ha coordinato la ricerca Interuniversitaria (Milano, Trieste, Firenze, Roma) finanziata dalla Fondazione Cariplo, Laiche e religiose nelle pratiche sociali e nei processi educativi in Italia e nei paesi di immigrazione fra Ottocento e Novecento.


I suoi interessi di ricerca vertono sulla formazione delle identità e delle relazioni di genere tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, con attenzione alla Grande guerra e al primo fascismo. In particolare ha analizzato le pratiche del femminismo in età liberale e i processi di mobilitazione che hanno investito la società civile ricostruendo, tra l’altro, i percorsi biografici di alcune protagoniste attive in quegli anni. Specifica attenzione è stata dedicata allo sviluppo della professione infermieristica e alla storia dell’istituzione della Croce rossa italiana. Attualmente si occupa di pacifismo in età giolittiana e del rapporto tra genere e nazione.

PUBBLICAZIONI

Monografie:


  • Donne di fronte la guerra. Pace, diritti e democrazia (1878-1918), Roma-Bari, Laterza, 2017.

  • Il fascismo e le donne nella «Rassegna femminile italiana» 1925-1930, Roma, Biblink, 2012.

  • Italiane alla guerra. L’assistenza ai feriti 1915-1918, Venezia, Marsilio, 2003 (nel 2004 Premio Gisa Giani; Premio Capri-San Michele; Premio Feudo Città di Maida)


Curatele:

  • Cittadinanze incompiute. La parabola dell’autorizzazione maritale, Roma, Viella, 2021.

  • Attraversando il tempo. Centoventi anni dell’Unione femminile nazionale (1899-2019), Roma, Viella, 2019.

  • La ricerca della paternità. Responsabilità, diritti e affetti, con Daniela Lombardi, «Genesis. Rivista della Società italiana delle storiche», 2018, n. 1.

  • La Grande Guerra delle italiane. Mobilitazioni, diritti, trasformazioni, Roma, Viella, 2016.

  • Per le strade del mondo. Laiche e religiose fra Otto e Novecento, Bologna, il Mulino, 2007.

  • Donne nella Croce rossa italiana tra guerra e impegno sociale, Venezia, Marsilio, 2005.

  • A volto scoperto. Donne e diritti umani, Roma, Manifestolibri, 2002 (2. ed. 2005).

  • Donne al fronte. Le Infermiere Volontarie nella Grande Guerra, Roma, Jouvence, 1998.


Articoli su riviste:

  • Spazi e modi dell’agire delle donne: l’Unione femminile tra pace e guerra, in «Storia in Lombardia», 2019, nn. 1-2, pp. 91-104.

  • La «Santa milizia». Le infermiere raccontano la Grande guerra, in «La camera blu. Rivista di studi di genere», 2019, n. 20, pp. 75-95.

  • L’Opera nazionale maternità e infanzia: cinquanta anni di vita, trenta anni di ricerche, in «Italia contemporanea», aprile 2019, n. 289, pp. 147-165.

  • Geschlechterspezifische Erinnerungsdiskurse zum Krieg 1915-1918. Das Fallbeispiel Italien ed. by Christa Hämmerle, Ingrid Sharp, Heidrun Zettelbauer, «L’Homme. Z.F.G.», 29, n. 2 2018, pp. 79-90.

  • Il movimento delle donne e la filiazione naturale nell’Italia liberale, in «Genesis. Rivista della Società italiana delle storiche», 2018, n. 1, pp. 81-103.

  • Introduzione, con D. Lombardi, in La ricerca della paternità. Responsabilità, diritti e affetti, «Genesis. Rivista della Società italiana delle storiche», 2018, n. 1, pp. 5-14.

  • La Croce rossa italiana nel ’15-’18 tra azione e rappresentazione, introduzione a Cenni sui servizi della Croce rossa italiana nella Guerra europea 1915-1918, a cura di S. Bartoloni, in «Mondo contemporaneo. Rivista di storia», 2017, n. 2, pp. 105-124.

  • Percorsi di formazione per “l’infermiera moderna”: Italia e Spagna 1870-1920, con Carmen Gonzàles Canaleio, in «Medicina & Storia», X, 2011, nn. 21-22, pp. 39-61.

  • Donne, guerra e Resistenza, in «Italia contemporanea», dicembre 1997-marzo 1998, nn. 209-210, pp. 231-238.

  • Le donne sotto il fascismo, in «Memoria. Rivista di storia delle donne», 1984, n. 10, pp. 124-132.

  • Il fascismo femminile e la sua stampa: la «Rassegna Femminile Italiana» (1925-1930), in «Nuova DWF», 1982, n. 21, pp. 143-169.


Saggi e capitoli di libri:

  • Diritto, diritti e movimento delle donne, in Cittadinanze incompiute. La parabola dell’autorizzazione maritale, a cura di S. Bartoloni, Roma, Viella, pp. 7-32.

  • Il modello Nightingale in Italia: figure, scuole, progetti (1860-1915), in L’eredità di Florence Nightingale nelle attività infermieristiche e nella Croce Rossa, a cura di R.R. Jasinski e M.E. Monaco, Viareggio, L’Ancora editore, 2020, pp. 45-59.

  • Giunta Centrale per gli Studi storici, Lo snodo della guerra nel «secolo delle donne», in 1917: un anno un secolo, a cura di A. Bistarelli e R. Pertici, Viella, 2019, pp. 237-257.

  • Dalla Russia a Caporetto: le infermiere narrano la Grande guerra, in Le infermiere volontarie e la Grande Guerra, a cura di P. Vanni e M.E. Monaco, Milano, FrancoaAngeli, 2019, pp. 33-52.

  • L’Unione femminile tra politica, memoria e fondi archivistici. Introduzione, in Attraversando il tempo. Centoventi anni dell’Unione femminile (1899-2019), a cura di S. Bartoloni, Roma, Viella, 2019, pp. 9-35.

  • Interpretare un sogno. Le unioniste e la riforma infermieristica, in Attraversando il tempo. Centoventi anni dell’Unione femminile (1899-2019), a cura di S. Bartoloni, Roma, Viella, 2019, pp. 61-79.

  • I molti fronti di Elisa Majer Rizzioli, infermiera della Croce rossa italiana, in Donne e Prima guerra mondiale in area veneta, a cura di N.M. Filippini, Roma, Viella, 2017, pp. 65-90.

  • Introduzione, in La Grande Guerra delle italiane. Mobilitazioni, diritti, trasformazioni, a cura di S. Bartoloni, Roma, Viella, 2016, pp. 7-19.

  • «Due milioni di senza marito»: occupazioni femminili e politiche sociali, in La Grande Guerra delle italiane. Mobilitazioni, diritti, trasformazioni, a cura di S. Bartoloni, Roma, Viella, 2016, pp. 341-364.

  • Margherita Sarfatti, una intellettuale tra nazione e fascismo, in Di generazione in generazione. Le italiane dall’Unità ad oggi, a cura di M.T. Mori, A. Pescarolo, A. Scattigno, S. Soldani, Roma, Viella, 2014, pp. 207-220.

  • Historia de las mujeres e historia de género en Italia: los lugares y las investigaciones, in P. Pérez Hernàndez, Subjetividad, cultura material y género. Diàlogos con la historiografìa italiana, Barcelona, Icaria editorial, 2011, pp. 11-34.

  • La asistencia a los enfermos en Italia: religiosas y laicas en la pràctica de la enfermerìa, in C. Gonzàles Canaleio, F. Martìnez Lopez, La transformacion de la enfermerìa. Nuevas miradas para la historia, Granada, Editorial Comares, 2010, pp.150-162.

  • Introduzione, in Per le strade del mondo. Laiche e religiose fra Otto e Novecento, a cura di S. Bartoloni, Bologna, il Mulino, 2007, pp. 9-21.

  • Al capezzale del malato. Le scuole per la formazione delle infermiere, in Per le strade del mondo. Laiche e religione fra Otto e novecento, a cura di S. Bartoloni, Bologna, il Mulino, 2007, pp. 215-247.

  • Da una guerra all'altra. Le infermiere della Croce rossa fra il 1911 e il 1945, in Guerra e pace nell'Italia del Novecento, Politica estera, cultura politica e correnti dell'opinione pubblica, a cura di L. Goglia, R. Moro, L. Nuti, Bologna, il Mulino, 2006, pp. 149-174.

  • Introduzione, in Donne nella Croce rossa italiana tra guerra e impegno sociale, a cura di S. Bartoloni, Venezia, Marsilio, 2005, pp. 11-51.

  • La Croce rossa italiana nella Grande guerra e l'inchiesta parlamentare sulla sua attività, in La Commissione parlamentare d'inchiesta per le spese di guerra, 1920-1923, a cura di C. Crocella e F. Mazzonis, Roma, Archivio Storico Camera dei Deputati, 2002, pp. 333-359.

  • Introduzione. Politiche e genere nelle Nazioni Unite, in A volto scoperto. Donne e diritti umani, a cura di S. Bartoloni, Roma, Manifestolibri, 2002 (2. ed. 2005), pp. 11-40.

  • Introduzione, in Donne al fronte. Le Infermiere Volontarie nella Grande Guerra, Roma, Jouvence, 1998, pp. 3-20.

  • L'associazionismo femminile nella Prima guerra mondiale e la mobilitazione per l'assistenza civile e la propaganda, in Donna lombarda. 1860-1945, a cura di A. Gigli Marchetti e N. Torcellan, Milano, Angeli, 1992, pp. 65-91.

  • Dalla crisi del movimento delle donne alle origini del fascismo: l'«Almanacco della donna italiana» e la «Rassegna Femminile Italiana», in Esperienza storica femminile nell'età moderna e contemporanea, a cura di A.M. Crispino, parte 1., Roma, La Goccia, 1988, pp. 125-151.

  • Nel secondo dopoguerra: Sibilla e il PCI, in Svelamento. Sibilla Aleramo: una biografia intellettuale, a cura di A. Buttafuoco e M. Zancan, Milano, Feltrinelli, 1988, pp. 226-239.

  • Il movimento cooperativo femminile nella Lega delle cooperative (1945-1965), in L'audacia insolente. La cooperazione femminile 1886-1986, Venezia, Marsilio, 1986, pp. 239-265.


Voci su dizionari ed enciclopedie:

  • Scodnik Irma Melany, in «Dizionario biografico degli Italiani», Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, vol. 99, 2018, pp. 585-587.

  • Schiff Paolina, in «Dizionario biografico degli Italiani», Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, Istituto della Enciclopedia Italiana, vol. 99, 2018, pp. 486-488.

  • Rasponi Spalletti Gabriella, in «Dizionario biografico degli Italiani», Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, vol. 86, 2016, pp. 543-545.

  • Women’s mobilitation for war (Italy), in 1914-1918-online. International Encyclopedia of the First World War, ed. By Ute Daniel, Peter Gatrell, Oliver Janz, Heather Jones, Jennifer Kenee, Alan Kramer and Bill Nasson, issued by Freie Universität Berlin, Berlin 2015-06-03, pp. 1-12. http://dx.doi.org/10.15463/ie1418.10653

  • La mobilitazione femminile, in Dizionario storico della Prima guerra mondiale, sotto la direzione di N. Labanca, Roma-Bari, Laterza, 2014, pp. 279-290.

  • d’Orléans Elena duchessa d’Aosta, in «Dizionario biografico degli Italiani», Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, vol. 79, 2013, pp. 556-558.