SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

David Bernardini

Università degli Studi di Milano

BIOGRAFIA

David Bernardini (1988) ha conseguito il dottorato in Storia dell’Europa presso l’Università degli Studi di Teramo. Dal dicembre 2020 è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano (referente scientifico: prof.ssa Daniela Saresella). Presso lo stesso dipartimento collabora con le cattedre di Storia contemporanea e di Storia delle dottrine politiche. È inoltre titolare del laboratorio “Come si lavora in una rivista storica”.

Si occupa prevalentemente di storia politica e di storia delle culture politiche radicali dell’Europa del Novecento. Ha recentemente pubblicato saggi sul nazionalbolscevismo della Repubblica di Weimar e sull’anarchismo tra le due guerre mondiali. Attualmente si interessa anche dei movimenti e dei partiti della destra radicale italiana e tedesca nel secondo dopoguerra.

Dal 2018 fa parte della redazione della “Rivista storica del socialismo”.

PUBBLICAZIONI

Libri

“Pugni proletari e baionette prussiane”. Il nazionalbolscevismo nella Repubblica di Weimar, Biblion edizioni, Milano, 2017, ISBN 9788898490813.

Contro le ombre della notte. Storia e pensiero dell’anarchico tedesco Rudolf Rocker, Edizioni Zero in condotta, Milano 2014, ISBN 978-88-95950-36-5.

Capitoli di libri/Atti di convegni

La rivoluzione al bivio: lo sguardo di Ida Mett sulla rivolta di Kronštadt [Introduzione], in Ida Mett, La Comune di Kronstadt. Crepuscolo sanguinoso dei Soviet, Biblion Edizioni, Milano, 2021, pp. 5-17.

La lotta contro la «peste bruna» dentro e fuori la Germania. Gli anarcosindacalisti tedeschi (1932-1937), in Tedeschi contro Hitler? La società tedesca tra nazionalsocialismo e Widerstand, (ed.) Federico Trocini, Rubbettino, Soveria Mannelli 2021, pp. 33-48.

Berlino 1919-1926. Un nodo della rete in Gli anarchici e la Rivoluzione russa (ed.) Antonio Senta, Mimesis, Milano, 2019, pp. 141-150.

Articoli

A different antifascism. An analysis of the Rise of Nazism as seen by anarchists during the Weimar period, “History of European Ideas”, (2021), https://doi.org/10.1080/01916599.2021.1963629.

“Gli occhi sono puntati con ammirazione e speranza verso la CNT”. Gli anarcosindacalisti della Repubblica di Weimar e la Spagna (1921-1933), “Spagna contemporanea”, 28 (2019), n. 56, pp. 101-127.

Sbucciando la cipolla. Uno sguardo a ritroso sul nazionalbolscevismo lungo il Novecento, “Memoria e ricerca”, (2019), n. 2, pp. 371-391.

Señales de tormenta. El movimiento anarcosindicalista aleman entre 1930 y 1933, “Germinal. Revista de Estudios Libertarios”, (2018), n. 14, pp. 39-77.

Un esperimento fallito. Il caso dell'Alte Sozialdemokratische Partei (1926-1928), “Rivista storica del socialismo”, I (2016), n. 1, pp. 35-60.

Una “Fatalità tedesca”. Il pensiero nazionalbolscevico di Ernst Niekisch nella critica al nazionalsocialismo (1932), “Società e Storia”, (2013) n. 142, pp. 683-708.

Curatele

Rudolf Rocker, “Contro la corrente”, (ed.) David Bernardini e Devis Colombo, elèuthera, Milano, 2018, ISBN 9788833020235.

Recensioni (una scelta)

Recensione di: Helge Döhring, Organisierter Anarchismus in Deutschland 1919 bis 1933. Die Föderation kommunistischer Anarchisten Deutschlands (FKAD), “Rivista storica del socialismo”, V (2020), n. 2, pp. 128-130.

Recensione di: Gustav Landauer, Appello al socialismo, a cura di G. Ragona, “Rivista storica del socialismo”, V (2020), n. 2, pp. 142-144.

Recensione di: Konrad Sziedat, Erwartungen im Umbruch. Die westdeutsche Linke und das Ende des “real existierenden Sozialismus”, “Rivista storica del socialismo”, V (2020), n. 1, pp. 177-178.

Recensione di: Gaard Kets-James Muldoon (eds.), The German Revolution and Political Theory, Palgrave Macmillan, “Rivista storica del socialismo”, V (2020), n. 1, pp. 152-154.

Recensione di: Carlo De Maria, Una famiglia anarchica. La vita dei Berneri tra affetti, impegno ed esilio nell’Europa del Novecento, “Rivista storica del socialismo”, V (2020), n. 1, pp. 138-141.

Recensione di: Stefano G. Azzarà, Comunisti, fascisti e questione nazionale. Germania 1923: fronte rossobruono o guerra d’egemonia?/Corrado Basile, L’«Ottobre tedesco» del 1923 e il suo fallimento. La mancata estensione della rivoluzione in Occidente, “Rivista storica del socialismo”, IV (2019), n. 2, pp. 178-181.

Recensione di: Matthew S. Adams-Ruth Kinna (eds.), Anarchism, 1914-1918. Internationalism, anti-militarism and war, “Rivista storica del socialismo”, IV (2019), n. 2, pp. 175-176.

Recensione di: G. Sacchetti, Eretiche. Il Novecento di Maria Luisa Berneri e Giovanna Caleffi, “Giornale di storia contemporanea”, XX, (2017), n. 2, pp. 216-217.

Recensione di: M. Presutto, La rivoluzione dietro l'angolo. Gli anarchici italiani e la rivoluzione messicana (1910-1914 “Giornale di storia contemporanea”, XX (2017), n. 2, pp. 213-214.

Recensione di: F. Bertolucci, A oriente sorge il sol dell'avvenire. Gli anarchici italiani e la rivoluzione russa 1917-1922, “Giornale di storia contemporanea”, XX, (2017), n. 2, pp. 208-209.

Recensione di: F. Buttà, Anarchici a Milano (1870-1926): storio e interpretazioni, “Rivista storica del socialismo”, II, (2017), n. 2, pp. 151-152.

Recensione di: G. Berti, Contro la storia. Cinquant’anni di anarchismo in Italia (1962-2012), “Rivista storica del socialismo”, II, (2017), n. 2, pp. 144-146.

Recensione di: P. Adamo, L’anarchismo americano nel Novecento. Da Emma Goldman ai Black Bloc, “Rivista storica del socialismo”, II, (2017), n. 2, pp. 143-144.

Recensione di: L'anarchismo italiano. Storia e storiografia, (ed.) G. Berti - C. De Maria, “Rivista storica del socialismo”, I (2016), n. 2, pp. 185-187.

Recensione di: G. Sacchetti (a cura di), “Nel fosco fin del secolo morente”. L'anarchismo italiano nella crisi di fine secolo, “Il Pensiero politico”, XLVII (2014), n. 2, pp. 283-284.