SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Marco Mondini

Università di Padova

BIOGRAFIA

Marco Mondini (1974)

 

È professore associato presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell'Università di Padova, dove insegna History of conflicts e Storia contemporanea.

Ha studiato all’Università di Pisa, dove si è laureato in storia militare, e alla Scuola Normale Superiore, dove si è diplomato in discipline storiche e dove ha conseguito il dottorato in storia contemporanea. É stato borsista di post dottorato dell’Università di Padova (2003-2005) e della Fondazione Einaudi, assegnista di ricerca presso la Scuola Normale Superiore (2006-2010), visiting professor all’ École Normale Superieure di Parigi, all’università di Lille 3 “Charles de Gaulle”, all’università di Paris-Diderot, visiting scholar all'U.S. Army War College e all'Oberlin College. Dal 2011 al 2017 è stato ricercatore all’Istituto Storico Italo Germanico-FBK di Trento dove, dal 2013 al 2016, ha diretto il team di ricerca “1914-1918”.

Dal 2017 è affiliated fellow all’Istituto Storico Italo Germanico e chercheur associé al CNRS e all’università di Paris-Sorbonne. Fa parte del direttivo dell'Historial de la Grande Guerre di Péronne (Francia), della redazione della rivista "Ricerche Storiche" ed è editor per la sezione italiana del progetto “14-18 online. International Encyclopedia of the First World War”, co-direttore del progetto italo-franco-sloveno “The Italian-Austrian Front”. Dal 2014 al 2018 è stato consulente della Struttura di missione per gli anniversari di interesse nazionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha collaborato con la RAI come autore e conduttore della trasmissione "Archivi" ed è stato responsabile scientifico del progetto per il nuove Memoriale della Grande Guerra (MEVE) e curatore dell'esposizione "Tavoli di guerra e di pace - Da Caporetto a Villa Giusti" (Padova 2018)

PUBBLICAZIONI

Selezione pubblicazioni recenti (2013-2021)

The Mediatization of War and Peace. The Role of the Media in Political Communication, Narratives and Public Memory (1914-1939), De Gruyter 2021 (a cura di, con C. Cornelissen)

The Disarmed. Refugees, Prisoners and Women of the Austro-Italian Front, Museo storico italiano della Guerra 2020 (a cura di, con E. Boisserie)

What an Aesthetic War. The Italian Media Strategy and the Military During the First World War, in M. Roveri (a cura di), Italy and the Military, Palgrave 2020

Fiume 1919. Una guerra civile italiana (Salerno 2019);

Tutti giovani sui vent'anni. Una storia degli alpini dal 1872 a oggi (Mondadori 2019);

Brothers and Heroes. Literary Sources on Death in the First World War (con C. Cozzi, in M. Giangiulio, a cura di, Commemorating War and War Dead. Ancient and Modern, Steiner 2019)

Soldati e quotidianità della guerra (a cura di, con G. Fontana, Pacini 2019)

The Italian Case. The Ambiguities of a Nationalist Cultural Mobilization (in N. Wouters - L. Van Ypersele, a cura di, Nation, Identities and the First World War, Bloomsbury 2018);

A Vita Nova: the Construction of a War LIfe Experience in the Italian Autobiographical Writing (in R. Bessel - D. Wierling, a cura di, Inside World War One? , Oxford University Press 2018);

Transition générationnelles. La Grande Guerre dans l'historiographie de l'Italie républicaine (in R. Frank - C. Horel, a cura di, Entrer en Guerre 1914-1918, Peter Lang 2018)

Il Capo. La Grande Guerra del generale Luigi Cadorna (Il Mulino 2017, De Gruyter 2021, Cambridge University Press 2022);

Beyond the Borders. Displaced Persons in the Italian Linguistic Space during the First World War (con F. Frizzera, in P. Gatrell - L. Zhvanko, a cura di, Europe on the Move, Manchester University Press 2017)

La guerra come apocalisse. Interpretazioni, disvelamenti, paure (a cura di, Il Mulino 2016);

Les défaites italiennes: histoire d'un anti-mythe national (in C. Defrance - C. Horel, a cura di, Vaincus! Histoires de Défaites, Nouveau Monde 2016);

Transitions from War to Peace: Demobilizations and Homecomings in Twentieth-Century Europe (n P. Pombeni, a cura di, The Historiography of Transitions, Routledge 2016)

I luoghi della Grande Guerra (Il Mulino 2015);

La guerra italiana. Partire, raccontare, tornare 1914-1918 (Il Mulino 2014);

The Construction of a Masculine Warrior Ideal in the Italian Narratives of the First World War (1915-1968), in «Contemporary European History», 2014, 23;

Narrating War. Early Modern and Contemporary Perspectives (a cura di, con M. Rospocher, Duncker&Humblot 2013)