SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Marco SORESINA

Università degli studi di Milano, Dipartimento di studi storici, via Festa del Perdono 7, 20122 Milano

BIOGRAFIA

Nato nel 1957, si è laureato in Lettere presso l’Università degli Studi di Milano nel 1983. Dopo cinque anni di insegnamento di materie letterarie nella scuola secondaria superiore ha frequentato il corso triennale di Dottorato di ricerca in Storia della società europea presso l’Università di Milano, conseguendo il titolo di Dottore di ricerca nel 1991. Nel 1991-94 ha goduto di una borsa di ricerca presso l'ISRMO- Istituto per la storia della Resistenza e del movimento operaio di Sesto San Giovanni (ora ISEC); nel 1995-97 è stato borsista post-dottorato all’Università di Milano, dove dal 2000 al 2003 e stato “assegnista” di ricerca. Dal 2004 ha preso servizio come ricercatore presso il Dipartimento di Studi storici sempre dell'Università statale di Milano, dal 2011 è passato nel ruolo dei professori associati, e dal 2019 a quello degli ordinari; insegna Storia contemporanea, Storia del Risorgimento, Storia del colonialismo e della decolonizzazione in diversi corsi di laurea nell'ambito della Facoltà di studi umanistici, ed è membro del Collegio docenti del dottorato in storia.

Membro del comitato scientifico della rivista “Storia in Lombardia”, e della “Rivista storica del Socialismo”, nuova serie. Condirettore delle collane: Storia, politica, società dell’editore Biblion di Milano, e Il cattivo esempio: criminalità nella storia: società, economia, politica dell’editore Milieu di Milano.

I suoi interessi di ricerca si sono incentrati prevalentemente sulla storia contemporanea dell'Italia (in una accezione ampia: secoli XVIII-XX) e in particolare sulle condizioni sanitarie e sulle strutture della sanità pubblica, sull’agricoltura e il lavoro contadino, sulle "piccole borghesie" e i ceti professionali, sulla classe politica municipale e il funzionamento dell’amministrazione locale; sulla storia delle istituzioni e della pubblica amministrazione. Più recentemente la ricerca si è orientata anche in direzione delle biografie, nell’ambito di una riflessione teorica su questo genere letterario e “pedagogico” che si avvale dei contributi conoscitivi e degli stimoli interpretativi di altre scienze sociali e della critica letteraria. Appartengono a questo filone anche i più recenti studi sulle memorie dei poliziotti tra Settecento e Novecento. Attualmente ha in corso un ampio studio sulle politiche europee per le abitazioni popolari, e sui movimenti rivendicativi e di lotta sul tema della casa in Europa, dall’inizio del Novecento ai giorni nostri.

In questi ambiti ha prodotto oltre un centinaio tra saggi scientifici e relazioni a convegni, oltre a diversi interventi brevi, recensioni, voci biografiche e enciclopediche.

é attivo nella divulgazione storica e nell’editoria scolastica, nei quali ambiti ha pubblicato volumi, bibliografie, sussidi didattici e contributi multimediali.

Si è occupato a più riprese, per conto tra gli altri della Regione Lombardia, del censimento e della valorizzazione di archivi e fondi speciali presenti nelle biblioteche e in altre istituzioni della regione.

PUBBLICAZIONI

Libri:


  • Edizione critica di F. Giorio, Ricordi di questura (1882), Milano, Biblion, 2021 ISBN 978-88-3383-117-6, contiene il saggio: M. Soresina, Denuncia, polemica e frustrazione nei Ricordi di un poliziotto poco esemplare

  • Italy Before Italy: Institutions, Conflicts and Political Hopes in the Italian States, 1815-1860, Routledge, 2018



  • L’età della restaurazione 1815-1860. Gli stati italiani dal Congresso di Vienna al crollo, Milano - Udine, Mimesis, 2015

  • Lissonum. Il Novecento, Lissone, Comune di Lissone, 2015, e-book (progetto di ricerca e curatela)

  • “Non potendo esser fiori contentiamoci di essere radici”. Una biografia di Cesare Correnti, Milano, Biblion Edizioni, 2014

  • La periferia al centro. Figure e momenti di storia lombarda tra ‘800 e ‘900, Milano, Franco Angeli, 2009



  • Giuseppe Marcora. Note autobiografiche, edizione critica del manoscritto, Introduzione e curatela; Milano, Ed. Comune di Milano - Amici del Museo del Risorgimento, 2007.



  • Professioni e liberi professionisti in Italia dall’Unità alla repubblica, Firenze, Le Monnier, 2003

  • Homo faber. Economia, industria e società dal Medioevo alla globalizzazione, (con R. Romano), Milano, A. Mondadori, 2003, ristampa ivi, 2009

  • Conoscere per amministrare: Luigi Bodio. Statistica, economia e pubblica amministrazione, Milano, Franco Angeli, 2001

  • I medici tra Stato e società. Studi su professione medica e sanità pubblica tra Ottocento e Novecento, Milano, Franco Angeli, 1998



  • Colletti bianchi. ricerche su impiegati, funzionari e tecnici in Italia fra ‘800 e ‘900, Milano, Franco Angeli, 1998 (progetto, curatela, Introduzione e pubblicazione di un saggio)



  • Mezzemaniche e signorine. Gli impiegati privati a Milano (1880-1939), Milano, Franco Angeli, 1992

  • Part-time agricolo e difesa dell'azienda contadina. Vincenzo Zappoli e la Confcoltivatori a Como. 1946-1990, Milano, Franco Angeli, 1992


 

Scelta di saggi su riviste e volumi collettanei (dal 2010):

 

  • Le amministrazioni locali: poteri, saperi e pratiche burocratiche, in Rileggere l’Ottocento. Risorgimento e nazione, a cura di M.L. Betri, Roma, Carocci, 2010, pp. 509-522.

  • Imagines of Lombardy in historiography, in “Modern Italy”, 2011, n. 1, pp. 67-86 (DOI: 10.1080/13532944.2011.534253).

  • Il notabilato lombardo in età liberale: un repertorio, in “Storia in Lombardia”, 2012, n.1-2, pp. 183-222 (DOI: 10.3280/SIL2012-001006).

  • Sanità pubblica (all. C), in L’Unificazione amministrativa (Legge 20 marzo 1865, n. 2248) e l’evoluzione post-unitaria, “Storia Amministrazione Costituzione” Annale ISAP, 23-2015, pp. 179-224 ISBN: 9788815255204.

  • I regolamenti comunali d’igiene e i medici poliziotti nell’Italia unita (ca. 1859-1914), in La polizia sanitaria: dall’emergenza alla gestione della quotidianità, a cura di L. Antonielli, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2015, pp. 207-220.

  • Italian emigration policy during the Great Migration Age, 1888-1919. The interaction of emigration and foreign policy, “Journal of Modern Italian Studies”, 2016, 21/5, pp. 723-746 DOI: 10.1080/1354571X.2016.1242260.

  • Identità valdese e identità politiche: dal 1848 al fascismo, in “Bollettino della Società di studi valdesi”, 2016, n. 219, numero monografico intitolato Identità valdesi tra passato e presente, a cura di S. Peyronel, pp. 169-207. ISBN: 978-88-6898-117-4.

  • Health Legislation and the Medical Profession in Italy: from the nineteenth century to 1978, in “Yearbook of ‘G.Bariţiu’ Institute of History of Cluj-Napoca - Series Historica” (Anuarul Institutului de Istorie ”George Baritiu” din Cluj-Napoca, Academia Română), 2016, LV, pp. 347-359, ISSN 1584-4390.

  • White collars and labour history. The contractual regime in Italy from the Liberal to the Fascist era: 1919-1945, “Labor History”, 2017, 58, n. 4, pp. 450-467, DOI: 10.1080/0023656X.2017.1255543.

  • The «little history» of an Italian murdered in Rio Grande do Sul, in “Altreitalie”, 2017, n. 55 pp. 57-73, ISSN: 1120-0413.

  • Le memorie dei funzionari di polizia italiani nell’età liberale in una prospettiva comparata, in “Studi storici”, 2017 (stampa 2018), n. 4, pp. 1087-1131, ISSN: 0039-3037.

  • The Housing Struggle in Milan in the 1970s: Influences and Particularities, in «The Journal of Urban History», 2019 (DOI: 10.1177/0096144219849902): on line first: ISSN: 1552-6771, p. 1-21 (edizione cartacea: 2020, Vol. 46(6) p. 1386–1406. DOI: 10.1177/0096144219849902)

  • Sources for the history of police memoirs published in Italy, forthcoming in "Crime, Histoire & Sociétés / Crime, History & Societies”, 2020

  • White-collar workers in Milan: c. 1880-1915, forthcoming in “Social History”, 2021


Milano, settembre 2020