SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

La giustizia internazionale. Un profilo storico-politico dall’ar¬bitrato alla Corte penale

Leonida Tedoldi (a cura di)

Roma, Carocci, 302 pp., € 27,00 2012

I sei saggi che compongono il volume tracciano la storia delle istituzioni giudiziarie internazionali del ’900 e il loro background ottocentesco. Tedoldi offre una sintesi delle origini ottocentesche delle istituzioni giudiziarie internazionali fino alla nascita della Cor¬te permanente di giustizia internazionale (1922-1940), di cui si analizzano fondamenta e attività. Portinaro, riprendendo temi e questioni già trattate nel suo recente I conti con il passato. Vendetta, amnistia, giustizia (Milano, Feltrinelli, 2011), ricostruisce le tappe che portarono ai processi di Norimberga e di Tokyo e, in un breve paragrafo finale, il lascito di queste esperienze dal processo Eichmann fino alla nascita della Corte penale internazio¬nale. Polsi traccia una puntuale storia della nascita, organizzazione e attività della Corte internazionale di giustizia dal 1946 al 2010. Gonnella si occupa dei tribunali ad hoc (su Jugoslavia e Ruanda) e delle corti miste, mentre Orrù analizza origini e funzionamento dell’istituzione di giustizia internazionale più recente — la Corte penale internazionale — il cui statuto è entrato in vigore nel 2002. Il volume, aggiornato sul piano bibliografico, ha il merito di offrire una messa a punto chiara della storia istituzionale dei diversi tentativi di giustizia internazionale presentando al lettore temi e questioni che spesso in Italia sono appannaggio quasi esclusivo della comunità dei giuristi.


Daniela Luigia Caglioti