SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Il secolo delle donne. L'Italia delle donne al femminile

Elena Doni e Manuela Fugenzi

Roma-Bari, Laterza, pp. VIII-235, euro 14,46 2001

Il volume raccoglie centotrenta fotografie, ognuna delle quali accompagnata da un breve testo esplicativo, di donne italiane del Novecento, suddivise in sei capitoli (Avere e non avere, Imparare, insegnare, L'amore la maternità, Mode e modi, Il lavoro, Fare la storia), che sono state oggetto di una mostra tenutasi a Roma nel gennaio 2001 promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Le curatrici Elena Doni, giornalista, e Manuela Fugenzi, photoeditor e studiosa di iconografia, chiariscono i criteri di una scelta che ha puntato ?ora sul personaggio, ora sull'evento storico, ora sull'icona del costume?, mirando a ?percorrere un viaggio tra i grandi argomenti del femminile: l'istruzione, la maternità, il tempo libero e la cura di sé, il lavoro, l'economia, lnella storia della donna? (p. 223). Ma sono anche ben consapevoli delle difficoltà di dare coerenza e rigore alla scelta e dei problemi connessi ai diversi usi dell'immagine, nel passaggio subìto nel tempo dalla fotografia da documento diffuso attraverso la stampa periodica allo stato di fonte iconografica, e si interrogano sul compito che, nel riproporre foto decontestualizzate, viene inevitabilmente attribuito all'incontro tra testo e fotografia. ?Selezionare da fonti eterogenee allo scopo di restituire memorie, dati, immagini esige un lavoro di interpretazione a favore del racconto: un dialogo tra fotografia e testo dove alternativamente ora è la prima ad imporsi perché icona, e al testo viene chiesta una riflessione successiva, o viceversa è la fotografia ad assumere un ruolo puramente didascalico? (p. 224). I primi anni del secolo sono documentati attraverso le fotografie di Mario Nunes Vais e degli archivi Alinari, il periodo fascista dalla fotografie di propaganda dell'Istituto Luce e dai ritratti di Ghitta Carell. Il fotoreportage tratto dalla stampa periodica è il protagonista degli anni del dopoguerra: numerose le foto dei più famosi fotografi e fotoreporter ? Gianni Berengo Gardin, Federico Patellani, Franco Pinna, Tazio Secchiaroli ? tratte dal ?Mondo?, dall'?Espresso?, dall'?Europeo?. Un nucleo molto consistente proviene dall'archivio fotografico di ?Noi donne?, costituito non solo da firme famose del fotogiornalismo (Franco Pinna, Nicola e Antonio Sansone, Calogero Cascio) ma anche da anonimi. Le fotografie di Paola Agosti, Rosanna Cattaneo, Giovanna Borgese, Luisa Di Gaetano, Letizia Battaglia, Silva Sangiovanni documentano gli anni settanta e il neofemminismo.


Rosanna De Longis