SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Editrice La Scuola, 1904-2004. Catalogo storico

Luciano Pazzaglia (a cura di)

Brescia, La Scuola, pp. 931 + CD-Rom, euro 50,00 2004

Il catalogo storico della casa editrice La Scuola, salutato sicuramente con entusiasmo da quanti si occupano di edizioni scolastiche, si inserisce a buon diritto all'interno di quella messe di studi sull'editoria italiana che negli ultimi venticinque anni ha compiuto importanti progressi, contribuendo a definire sempre più un nuovo e autonomo campo storiografico. L'immagine della casa editrice ? nata e cresciuta nell'alveo del movimento cattolico bresciano per sostenere inizialmente la pubblicazione della rivista magistrale «Scuola italiana moderna», poi attiva anche nel campo dei libri per la scuola elementare e della produzione pedagogica, fino a diventare, dagli anni Trenta in poi, una voce di rilievo nell'intero settore dell'editoria scolastica ? emerge, attraverso la lettura del catalogo storico, in tutta la sua importanza culturale ed educativa. Il nesso assai stretto fra la storia di una casa editrice e le vicende economiche, civili e culturali del paese assume una pregnanza particolare se tale casa editrice, come nel caso de La Scuola, opera con il dichiarato intento di tutelare e diffondere determinati valori. Il volume, nato in occasione del centenario della fondazione, si propone, di fatto, di mettere in evidenza proprio tale importante nesso: e lo fa con una capacità interpretativa e metodologica non comune. Da questo punto di vista il catalogo, che conta 6664 titoli, non è solo documento di un'intensa attività editoriale, ma è esso stesso testimonianza dell'impegno in campo educativo e scolastico della cultura cattolica nell'Italia contemporanea. Una testimonianza proposta con consapevolezza critica, come mostrano i saggi introduttivi scritti a più mani (34 contributi), che analizzano i protagonisti, le firme storiche, gli autori tradotti, gli illustratori, le collane, le riviste che nell'arco di un secolo di attività hanno contribuito ad elaborare la linea culturale, adeguando ad essa le singole scelte editoriali. Tali saggi sono preceduti da una sintetica ma efficace storia della casa editrice, che ne ripercorre le vicende dalla fondazione fino agli ultimi anni, redatta, oltre che da storici e pedagogisti di rilievo come Xenio Toscani, Luciano Pazzaglia, Fulvio De Giorgi e Luciano Caimi, da un protagonista del movimento cattolico bresciano come Giovanni Bazoli. Un aspetto da non sottovalutare riguarda, in conclusione, le finalità scientifiche e culturali a cui il volume risponde, sia offrendo allo studioso uno strumento di lavoro semplice ma rilevante, sia fornendogli una preziosa pista per procedere all'approfondimento della storia della casa editrice. Ad agevolare la consultazione del catalogo contribuisce un CD-Rom, utile strumento per ulteriori indagini, che contiene un database bibliografico ed un motore di ricerca che attraverso l'inserimento di chiavi di lettura riesce a soddisfare molteplici e diversificati percorsi.


Giovanna Millevolte