SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

La creatura tipica del regime. Storia dell'Opera Nazionale maternità e infanzia durante il ventennio fascista (1925-43)

Cognome: La Banca
Nome: Domenica
Dottorato in: Scienza politica e istituzioni in Europa
Istituzione: Università degli studi di Napoli "Federico II" Dipartimento di Scienze dello Stato
Facoltà: Scienze Politiche
Ciclo: XVIII
Anno: 2006
Primo tutore: Daniela Luigia Caglioti
Co-tutela: Array
Abstract:

La ricerca ricostruisce una storia istituzionale dell'Onmi dalla quale emerge il ruolo cruciale che l'ente, con le sue articolazioni territoriali, ebbe non solo nel campo delle politiche sociali e nella definizione di un welfare state totalitario, ma anche nelle strategie del consenso, nella propaganda e nella politica popolazionista del regime fascista. Partendo da un quadro della normativa istitutiva dell'ente, della sua gestione, della classe dirigente che lo governò, la tesi si sofferma in particolare sul legame tra le attività dell'ente e le politiche demografiche del regime, sul ruolo da esso svolto, accanto ad altre istituzioni come l'Opera nazionale dopolavoro o l'Opera nazionale balilla nelle formazione del consenso, e sull'importanza delle politiche per la maternità e l'infanzia nel quadro delle diverse battaglie ideologiche condotte dal regime. L'ultima parte della ricerca è dedicata, infine, all'analisi di un case-study: quello della Federazione napoletana, grazie al quale, su una scala microanalitica, si verificano le ipotesi formulate sul piano generale.

Abstract in inglese:

Array