SISSCO

Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Risorse

Automobili e società in Italia 1950-1974

Cognome: Paolini
Nome: Federico
Dottorato in: Teoria e storia della modernizzazione e del cambiamento sociale in età contemporanea
Istituzione: Università degli studi di Siena
Facoltà: Scienze Politiche
Ciclo: XVI
Anno: 2003
Primo tutore: Simone Neri Serneri
Co-tutela: Array
Abstract:

In Italia, più che altrove, l'automobile non ha rappresentato soltanto un mezzo di locomozione e un prodotto della tecnologia capace di rivoluzionare i trasporti terrestri, ma è stata attrice della trasformazione sociale, simbolo, allo stesso tempo, di libertà, indipendenza, benessere e progresso. Nel secondo dopoguerra, mentre la televisione abbatteva le barriere linguistiche, l'auto accorciava le distanze fisiche trasformando gli italiani in meno di vent'anni da in moderni e grintosi automobilisti mal disposti a spostarsi senza la loro macchina. Una trasformazione epocale che ha mutato radicalmente gli stili di vita. L'automobile, però, non ha modificato solamente la vita quotidiana. Con l'avanzare della , infatti, anche lo spazio fisico dell'Italia è mutato radicalmente. Le modificazioni ambientali indotte dall'automobile hanno posto problemi del tutto nuovi. L'altro lato della motorizzazione è rappresentato dall'inquinamento atmosferico e dai danni inferti al paesaggio da infrastrutture spesso inutili, mal progettate e sovradimensionate.

Abstract in inglese:

Array